Celano Boxe

    Celano Boxe

    Piazza Metastasio,11

    16152 Genova

    Mail: celanoboxegenova@hotmail.it

    https://www.facebook.com/pages/CelanoBoxe/316933738387705/

    Presidente: Giusy Celano

     

    Nonostante la pandemia, la Federazione Pugilistica Italiana, pur se a singhiozzo, è riuscita (con tutte le precauzioni del caso) a disputare qualche evento. La Celano Boxe, per l’ennesima volta, è stata protagonista. Si parte dalla sorpresa School Girls, categoria per la prima volta ammessa ai campionati italiani femminili svoltisi a ottobre a Roseto degli Azzurri. La portacolori della Liguria -unica rappresentante- Noemi Cafarelli è riuscita a vincere l’oro battendo in finale la siciliana Ariel Fronterrè nella categoria 38 Kg. Grande soddisfazione del papà-tecnico della Celano, Mimmo Cafarelli e della mamma Valentina, accorsa a Roseto a vedere Noemi.


    Altra manifestazione disputata è quella riservata ai giovani 15-17 anni junior, youth, campionati Liguri. Nella parte svolta a Milano i pugili della Celano Dmitri Jemejanov, Peter Castillo e Moine Khelifi vincono contro avversari liguri e ottengono il pass per disputare le fasi finali a Montesilvano (Pescara). Buone anche le prestazioni a livello nazionale. Veniamo alla manifestazione di maggior interesse nel pugilato, gli Assoluti, dove si affrontano i pugili elite più bravi. Si parte dai campionati Liguri disputati a Savona dove sono 3 i pugili in gara per la Celano. Daniel Saltalamacchia cat. 52 non ha avversari e si candida campione Ligure per mancanza di avversari e strappando il pass e per le finali di Avellino. Nella categoria 81 Kg è la volta di Silas Marcandelli opposto in semifinale all’imperiese Mirko Zecchinardi: vince e si proietta in finale contro Yohan Costa della Boxe Rossetto, vincendo nettamente ai punti. Nella categoria 91 Kg spicca Otmane Khaldoun, pugile esperto della Celano che disputa la finale contro Attilio Sorgi della Gladiator Ventimiglia. Match incandescente, la spunta Khaldou e accede pure lui alle finali. Purtroppo ad Avellino solo Otman Khaldoun riesce a vincere il primo match agli ottavi, per poi arrendersi ai quarti soltanto ai punti. Sfortunate le prove di Marcandelli e Saltalamacchia che perdono al primo turno. Altri pugili che nel 2020 hanno fatto attività ordinaria per la Celano sono: Gabriele Marchese, Luca Carabellese, Abdoulaye Diaw, Matteo Gaggero, Davide Giacobbe, Silvio Icardi.

    La Celano Boxe ringrazia tutto lo staff presente, a cominciare dal presidente Giusy Celano, lo sponsor per l’abbigliamento sportivo Giulio Sanson, il Direttore Sportivo Ottavio Celano, i tecnici Enzo Celano, Mimmo Cafarelli, Jonathan Celano, Federico Giuliano, Salvatore Costarelli, Gianluca Zoppi, i consiglieri Riccardo Fasan, Luca Benassi, Valentina Bignone, Giovanna Carofiglio.

    Condividi