Basket Pegli

0

E’ una storia lunga quasi 60 anni quella dello Spezia Basket Club Tarros. Tutto, infatti, inizia nel 1963 con la nascita della Libertas Fusani. Due anni dopo il nome della squadra cambia e diventa SPEZIA BASKET CLUB: alla guida c’è dapprima Fazio, poi Sgorbini e a seguire Russo, protagonista della promozione in serie B.
Dal 1990, il nome del team diventa quello attuale: Spezia Basket Club Tarros, con l’ingresso, come main sponsor, della società leader nel trasporto merci nel Mediterraneo. Un sodalizio che prosegue ancora oggi.
Nel 1995 Presidente del club diventa Danilo Caluri: inizia così un binomio praticamente indissolubile, che continua ancora oggi e che vede Caluri patron bianconero quasi ininterrottamente, con una sola breve pausa, dal 2004 al 2006.
Il ritorno di Caluri alla guida del club ha come obiettivo quello di riportare la squadra su palcoscenici importanti, ma non solo: vuole farlo puntando sui giovani talenti locali, per fare crescere tutto il movimento cestistico spezzino.
La tenacia e l’impegno di patron Caluri, dopo varie stagioni in cui la sua squadra è stata assoluta protagonista in C Silver, vengono premiati con la promozione in C Gold, primo fondamentale passo di un progetto ambizioso che il Presidente non ha mai nascosto.
Giocatori che sono ormai diventati dei pilastri per la squadra, vestendo la maglia bianconera da molti anni, giovani talentuosi in continua crescita e qualche straniero con la voglia di mettersi in gioco: è questo il mix che ha portato alla promozione nel 2019.
La stagione 2019/2020, pertanto, segna il ritorno dello Spezia Basket Club Tarros in serie C Gold, categoria assente in Liguria, per cui i bianconeri sono inseriti nel girone della Toscana.
La squadra, guidata sempre dal coach della promozione, ovvero Andrea Padovan, conquista la Final Four di Coppa Toscana, fermandosi solo in semifinale, al termine di una partita combattutissima, persa per 1 solo punto dopo ben 3 tempi supplementari.
Il campionato, invece, è purtroppo bruscamente interrotto, a febbraio, dalla pandemia di Covid 19 e non sarà portato a termine.
A giugno 2020, dopo 4 anni, le strade dello Spezia Tarros e di coach Padovan si separano: al suo posto torna sulla panchina bianconera Maurizio Bertelà.
Nella stagione 2020/2021 la squadra accarezza davvero il sogno della promozione e del tanto agognato ritorno in serie B: dopo una lunga cavalcata, l’avventura termina solo agli spareggi interregionali.
Peccato davvero per l’occasione sfumata a pochissimi passi dal traguardo, ma Presidente Caluri è decisissimo a riprovarci anche quest’anno. Al confermatissimo coach Bertelà consegna una squadra in parte rinnovata rispetto alla stagione precedente, ma sempre fedele al progetto di unire giocatori di esperienza con tanti giovani talenti locali. Purtroppo il Covid, che ancora non molla la presa, condiziona anche questo campionato, costringendo ad un periodo di stop e alla successiva necessità di tanti incontri ravvicinati. I play off sono conquistati. Per il 2022/2023 nuovo coach è il giovane Andrea Scocchera.