Flashmob Scherma al Porto Antico

    Genova - il 10/9/2017

    Anche Genova sarà una delle location mondiali nelle quali domenica 10 settembre 2017 si svolgerà il più grande Flashmob di Scherma del mondo.

    La spettacolare iniziativa, lanciata dalla Federazione Italiana Scherma per promuovere uno sport elegante e antico, coinvolgerà non soltanto le società affiliate del nostro paese, ma anche le Federazioni e i club schermistici di tutto il mondo.

    Dopo il successo degli anni scorsi, la nuova stagione sportiva viene di nuovo inaugurata con la coreografica invasione dei luoghi pubblici più significativi e caratterizzanti delle città in cui si realizza il flashmob: dagli Stati Uniti all’Australia, da San Paolo del Brasile a Zagabria, da Barcellona a Montreal, dalla Norvegia alla Grecia, da Palermo a Roma, a Milano e a molte altre località italiane.

    A Genova gli schermidori, con la loro divisa bianca, la maschera, il guanto e l’arma preferita – spada, fioretto o sciabola – si ritroveranno nel Porto Antico, alle ore 17.00, per coordinarsi presso l’Acquario (all’altezza della Biosfera, la “Bolla di Renzo Piano” in vetro e acciaio, progettata dall’architetto genovese nel 2001; ospita oltre 150 specie vegetali e animali) con il maestro Luca Mei (Centro Sportivo Genova Scherma).

    Alle ore 17.30, percorrendo il molo Via al Mare Fabrizio De André, raggiungeranno la scenografica Isola delle Chiatte Luciano Berio, per disporsi a coppie sulle piattaforme galleggianti e dare inizio agli assalti, che dureranno pochi, intensi minuti.

    L’Isola delle Chiatte, intitolata al grande compositore Luciano Berio, è stata disegnata da Renzo Piano in occasione del vertice G8 del 2001. Si tratta di una struttura galleggiante costituita da vecchie barche, dotata di diverse panchine, che offre un orizzonte aperto sul mare e la vista su tutta la città, dalla Lanterna, ai palazzi affacciati sulla ripa, alle alture. È un luogo ricco di fascino, dove rilassarsi e stare tranquilli, immersi nei suoni tipici del porto, dai motori delle navi da crociera alle sartie delle barche a vela, al grido dei gabbiani.

    Il flashmob verrà fotografato e filmato, la documentazione sarà postata dagli organizzatori su Facebook, Twitter e Instagram, indicando il nome della città con l’hashtag #Fencingmob17 e i video saranno pubblicati su YouTube.

    La Federazione Italiana Scherma raccoglierà tutte le foto, a mano a mano che saranno postate, in un unico grande album fotografico, aggiornato in tempo reale e pubblicato sui social media di Federscherma.

    La promozione della scherma presso il grande pubblico, in modo originale e attuale, è uno strumento essenziale per reclutare nuovi iscritti, ma diventa anche un volano di valorizzazione territoriale, strumento di identificazione con i valori e la bellezza dell’ambiente.

    Ricordiamo che, con oltre 130.000 mq di superficie totale e qualche milione di visitatori all’anno, il Porto Antico di Genova è il cuore turistico e culturale della città, dato che al suo interno ha alcune delle strutture ludico culturali genovesi più importanti, come l’Acquario di Genova, La città dei bambini e dei ragazzi, il Museo Luzzati, il Genoa Museum, oltre a numerosi parcheggi, bar, ristoranti e attività commerciali.

    Punto di riferimento urbanistico a partire dalle Celebrazioni Colombiane del 1992, collegato via mare con Portofino, le Cinque Terre e altre località tra le più suggestive della Liguria, è stato un volano di sviluppo per la città.

    Condividi

    Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

    Clicca qui!