La selezione zonale per il Campionato Nazionale Optimist nel segno di nonna Clelia

Condividi

Sabato 6 e domenica 7 ad Imperia c’è stata la Selezione Zonale per il Campionato
Nazionale Optimist. Quasi 90 i ragazzi provenienti da tutta la Zona che hanno combattuto per conquistare i tredici posti in palio. Come solito Imperia e il Porto Maurizio Yacht Club sono stati all’altezza delle aspettative con un vento stupendo e un’organizzazione perfetta. “Poiché la prima selezione non si è potuta disputare per mancanza di vento, eravamo tutti timorosi e si pensava alle quattro prove indispensabili quasi come ad un miraggio. Quando ho misurato il
vento e ho visto l’anemometro segnare 12/15 nodi ho iniziato a pensare che iniziavamo col
piede, o meglio con la vela giusta! Al termine della prima giornata 3 prove erano state portate a termine magnificamente, partenze regolari, nessuno fuori, e per i ragazzi dell’Optimist questo è già un successo sinonimo di una linea perfetta” racconta Luisa Franza, già consigliere nazionale (2017-2020) e presidente zonale (2016-2020). Qualcuno dei cadetti ha avuto qualche difficoltà per il vento che a volte aumentava un po’ mantenendo però sempre la medesima direzione ed al termine erano tutti soddisfatti.

La domenica è iniziata con una nuvola nera sopra Imperia che per un attimo ha fatto
temere il peggio, ma appena il vento si è stabilizzato sui 15/18 nodi Fulvio Parodi, nella
doppia veste di Presidente di Comitato e del Circolo ospitante, ha dato subito la Delta a terra e gli equipaggi hanno iniziato a regatare, e si è ripetuto il copione del giorno precedente. Tre prove magnifiche, raggiunto pienamente l’obbiettivo della manifestazione e premiazione alla presenza del Comandante del Porto e della rappresentante del Sindaco. Soddisfattissimi i 13 juniores selezionati, felici i cadetti che hanno avuto un premio speciale grazie allo sponsor Tonino Viretti che ha voluto ricordare così l’amatissima nonna Clelia. “Sono sicura che questo premio lo apprezzeranno sempre di più con il passare del tempo perché spesso è da adulti che capiamo il ruolo fondamentale dei nonni. Grazie a Tonino per avercelo ricordato e grazie a tutti coloro che hanno permesso lo svolgere in sicurezza e correttezza di tutta la regata” conclude Luisa Franza

Condividi

Articoli correlati

Memorial Davide Ulivi: vento altalenante ma tanto entusiasmo

Anche quest'anno per l'evento Memorial Davide Ulivi una giornata...

Le regate e veleggiate del week end

Ecco le prossime regate e veleggiate in programma in...

U.S. Quarto

Nel piccolo borgo, costituito dalla baia Priaruggina, il 31...

Melania Carta firma CerialeVela

Melania Carta si è aggiudicata una spettacolare edizione della...

Grande successo per gli Europei CAPE 31 a Sanremo

Tre giorni, sette prove e il mare di Sanremo...

Domenica prossima la cinquantesima Gironda Albenganese

In occasione dei 50 anni della Gironda albenganese è...