Indomita Sanremo

Condividi

Una realtà in costante crescita, un impegno sempre più grande a partire dall’anno di fondazione (2005) a oggi per promuovere gli sport da combattimento. L’Indomita Fight Team, operante a Sanremo, si avvicina al ventennale con risultati d’eccellenza e con una capillare opera di promozione testimoniata dai numeri dei tanti giovani che settimanalmente frequentano la palestra di corso degli Inglesi 214. L’ultimo anno è segnato dall’ingresso in Federkombat, dalla partecipazione a numerose gare regionali, interregionali, nazionali e internazionali e da diversi allenamenti intersociali che permettono di stringere rapporti sempre più con altri sodalizi. David D’Ambrosio è il direttore tecnico, supportato dagli allenatori Federico D’Ambrosio e Fulvio Pinna. I corsi, dai 6 anni in poi, sono suddivisi in base a età, obiettivo e livello.
I RISULTATI. Nel dicembre 2023 da registrare la doppia affermazione del senior Kevin Boni (-69 kg) ai Regionali nel light contact e nella kick light, specialità in cui primeggia anche nel trofeo Italia a Jesolo. Riadh Feky brilla con l’affermazione nella kick light (-70 kg). Tra i Young Cadets, Cloè Volpe è oro nella kick light (-35 kg), Diego Marafioti terzo nel light contact e nella kick light. Il secondo appuntamento della fase regionale vede Boni riconfermarsi in entrambe le specialità e Feky raggiungere il secondo posto nella kick light. Volpe è ancora leader.
Feki fa festa anche a Jesolo in occasione della Coppa del Presidente mentre all’Internazionale disputato allo Stadium Genova Boni è secondo nella savate assalto pro, con il pareggio conseguito da Federico d’Ambrosio. E’ il momento dei Tricolori a Lignano Sabbiadoro. Tra i Cadets, arrivano medaglie importanti. Cloe Volpe è seconda nella kick light -35 kg, Diego Marafioti terzo nei -40 kg. Il giorno dopo Cloe Volpe è oro nel light contact. Diego Marafioti argento nella light contact -40 kg. Indomita a segno anche nell’Interregionale Savate. Kevin Boni conquista il successo nella savate assalto pro -70 kg e nella savate assalto dove Feky è secondo. Un momento emozionante perché entrambi, dopo aver sbaragliato gli avversari di una poule intera, si ritrovano in finale. Federico D’Ambrosio è terzo nella savate assalto -65 kg. I Tricolori Savate di Jesolo (18-19 maggio) incoronano Federico D’Ambrosio campione italiano savate assalto pro, Kevin Boni vice campione italiano savate assalto pro e Riadh Feky vicecampione italiano savate assalto. Il Trofeo Italia di Jesolo (23-25 maggio) vede l’Indomita ancora protagonista. Kick light: Kevin Boni (senior blu marroni nere) primo classificato nei -63 kg e terzo nei -69 kg, Riadh Feky terzo classificato Juniores gav (giallo arancio verdi) -65 kg. Da applausi i giovanissimi atleti matuziani nel Trofeo Coni, con cinque ori, due argenti e cinque bronzi. Una carrellata di risultati molto significativi, che arriva alla rassegna internazionale Federkombat “Tempus Tacendi, Tempus Belli: Battaglia sotto la Lanterna”. Il cadetto Marco Viale vince nella savate assalto e due match nella kick light (giallo arancio verdi). Diego Marafioti colleziona un pari e una sconfitta nella kick light. Al galà serale Jalal perde, per split decision, il debutto in wako pro nella fight clubbing selection. Il gruppo agonisti si sta preparando per la nuova stagione con altri atleti, tra cui Moreno, Gioele, Davide e Jacopo, nel contatto pieno e altri pronti ad affrontare la scalata verso il titolo italiano (e non solo) nelle discipline KickLight e Lightcontact.

Condividi

Articoli correlati

Club Nautico S. Bartolomeo al Mare (Sanbàrt)

Il Club Nautico San Bartolomeo al Mare (amichevolmente “Sanbàrt”)...

Budo Semmon Gakko

Il Budo Semmon Gakko rappresenta la realtà judoistica più...

Pallamano Ventimiglia

L’ASD PALLAMANO VENTIMIGLIA, nella stagione 2023/2024, ha raccolto i...

Golf Club Albisola

Il Golf Club Albisola A.S.D si trova a 2...

Pallacanestro Sestri

Nata nel 2015, Pallacanestro Sestri è la società che...

Polisportiva Quiliano

Spirito di collaborazione, sinergia e tanta passione per la...