Grande partecipazione per il Periplo Manara

Condividi

In uno scenario marino tra i più belli della costa ligure Aquamanara 1968 ha organizzato una classica delle gare di nuoto in mare aperto sulla lunghezza di 4000mt. il Periplo Manara, con partenza dalla baia del Silenzio di Sestri Levante ed arrivo sulla spiaggia di Riva Trigoso zona a Ponente; la prima edizione della gara che secondo gli archivi storici del nuoto risale all’ ottobre del 1978 fu disputata per 10 anni, partendo da Riva Trigoso per arrivare a Sestri Levante. Era consuetudine che i nuotatori accompagnati da alcuni gozzi Rivani nuotassero fino alla punta per incontrare i gozzi Sestrini: una volta giunti sulla punta nei pressi del’ edicola della Madonna del Soccorso ricevevano la benedizione del Parroco di San Bartolomeo, e solo allora la gara partiva per terminare nella baia di Portobello.

Invertendo la direzione, ma sullo stesso percorso, sabato 6 luglio con partenza alle ore 15 da Sestri Levante 150 partecipanti ci ha fatto rivivere questo evento sportivo che oggi come allora è sempre molto partecipato: le condizioni meteo marine con vento da scirocco, corrente proveniente da Sud-Est ed un mare con onda che su Punta Manara ostacolavano la nuotata dei concorrenti, ha messo a dura prova i partecipanti, che si sono impegnati al massimo per riuscire a doppiare Punta Manara, ed arrivare sulla spiaggia di Riva Trigoso presso la sede della associazione Scurpena.

Primo assoluto all’ arrivo per la categoria maschile Andrea Ottaviani (Master – Genova Nuoto My Sport) con il tempo di 1h01’19”, e per la categoria femminile Ambra Nicolini (Master – Canottieri Vittorino da Feltre) con il tempo di 1h04’35”; sempre nella categoria master secondo classificato Marco Nardo (Junior Pentathlon Asti) con il tempo 1h03’09”, terzo classificato Francesco Pastore (Nuotatori Genovesi) con il tempo di 1h03’15”; nei master, categoria femminile seconda classificata Silvia Maggi (Nuotatori Genovesi) con il tempo di 1h04’36”, terza Emanuela Vallerio (Lavagna 90) con il tempo di 01h11’42”. Nella categoria amatori femminile prima classificata Alice Faccini (Verona) con il tempo di 1h19’47” seconda Marta Scordamaglia (Genova) con il tempo di 1h27’02”, terza Elisa Gilli (Torino) con il tempo 1h29’07”; nella categoria amatori maschile primo classificato Alberto Sassoli (Genova) con il tempo di 1h03’10”, secondo classificato Edoardo Ticli (Torino) con il tempo di 1h04’39”, terzo Igor Biagini (Genova) con il tempo di 1h12’32”.

Nella categoria agonisti maschi da segnalare Davide Sioli di anni 15 (GS Aragno) che ha portato a termine la gara con il tempo di 1h06’17”. La presenza in mare delle imbarcazioni per l’assistenza ai nuotatori di tutti i Circoli e Associazioni marinare di Sestri Levante e Riva Trigoso, i ragazzi delle canoe di Shock Wave Sport e Stai Fuori, e gli Angeli del SUP, coordinate dalla moto d’acqua del Salvamento Voltri, hanno premesso di svolgere questa gara impegnativa. Un ringraziamento particolare alla Capitaneria di Porto per il contributo con la presenza dei loro mezzi in mare e alla Croce Rossa Italiana sezione di Riva Trigoso che ha permesso di svolgere la manifestazione in sicurezza.

Ricordiamo che l’appuntamento per gli appassionati del nuoto in mare presso ASD Scurpena di Riva Trigoso è previsto per il 15 agosto alle ore 17:00 con una classica ormai giunta alla 15^ edizione: il Kilomero Rivano.

Condividi

Articoli correlati

Memorial Morena 2024: ottimo score per la Rapallo Nuoto

Due record della manifestazione, una targa come miglior prestazione...

L’Italian Open Tour approda a Camogli

Mancano tre giorni alla quinta tappa del Challenge 2024...

Relax e divertimento per l’estate al My Sport Village Sciorba

Il My Sport Village Sciorba, con il suo stabilimento,...

37° Memorial Morena: spettacolo ed emozioni alla Sciorba

Va in archivio un grande week end dedicato agli...

Bogliasco 1951

Pur essendo espressione di un paese di poco più...

Superfinal Artistico: Vernice di bronzo con Pelati

La Duna Arena di Budapest accoglie la Superfinal della...