Capolavoro Araujo/Ortega al Genova Premier Padel P2

Genova 07/07/2024 Premier Padel P2 Finale Femminile Sofia Araujo e Marta Ortega Gallego festeggiano la vittoria Foto Giampiero Sposito

Condividi

Alla fine è scesa qualche lacrima persino a coach Seba Nerone, malgrado di soddisfazioni su un campo da padel se ne sia già prese parecchie, quando a giocare c’era lui.

Marta Ortega e Sofia Araujo, invece, non riuscivano proprio a smettere di ridere dalla felicità e non c’è sentimento migliore per raccontare ciò che hanno combinato nel Genova Premier Padel P2, vincendo il loro primo titolo insieme a spese delle numero uno del mondo Ari Sanchez e Paula Josemaria, sconfitte per 6-3 7-6 al termine di una finale semplicemente perfetta. Le favorite non erano loro, invece sono state in vantaggio dal primo all’ultimo punto, conquistando con pieno merito un successo che può significare tantissimo.

Il motivo? In una stagione dominata da tre coppie, potrebbe essersene inserita una quarta, che ha ripreso il proprio percorso comune vincendo alla prima occasione utile. Già, perché le due avevano già diviso il campo per un periodo nel 2023, ma di lì a poco si erano dovute dividere per il “sì” di Marta a Gemma Triay. Sofia Araujo ci era rimasta male e non l’aveva nascosto, ma oggi è tutto più chiaro: evidentemente credeva enormemente nelle potenzialità della coppia, oggi dimostrate al mondo intero in una finale preparata alla perfezione e giocata ancora meglio.

Onestamente, alla vigilia era difficile credere che ce la potessero fare, invece il campo ha raccontato una storia opposta alle previsioni. Perché hanno aperto il primo set con un break e l’hanno difeso senza concedere nulla fino al 6-3, sigillato con un punto lungo 1 minuto e 43 secondi. E nel secondo si sono difese con i denti, rimanendo in carreggiata quando il break del 2-1 e servizio è immediatamente tornato indietro. Lì le rivali hanno tentato di accelerare, piazzando prima un parziale di otto punti a zero per portarsi in vantaggio (3-2) e poi riuscendo a conquistare due set-point sul 5-4. In quel momento l’inerzia sembrava dalla loro parte, perché i loro turni di servizio duravano pochi secondi e quelli delle rivali si allungavano puntualmente. Invece, Marta e Sofia hanno cancellato entrambi i set-point, si sono prese il tie-break e l’hanno dominato per 7-1, chiudendo dopo un’ora e 51 minuti.

Per Sofia Araujo si tratta della prima vittoria in carriera nel circuito Premier Padel, e profuma di potenziale nuovo inizio dopo un periodo nel quale ha tentato (spesso invano) di ritagliarsi un posto in mezzo alle grandi. Per la Ortega, invece, è il secondo e non fa altro che ribadire il suo splendido legame con il nostro paese. Perché proprio in Italia, lo scorso anno a Roma, aveva conquistato – a fianco di Gemma Triay – il primo storico appuntamento femminile targato Premier Padel, e poco meno di un anno più tardi ecco un nuovo successo a casa nostra. A spese delle più forti che una volta tanto sono parse umane.

Condividi

Articoli correlati

Loano e l’Europa Summer Cup: un legame forte

Da qualche giorno è calato il sipario sull’edizione 2024...

Olimpiadi di Parigi: soddisfazione molteplice per Arnaldi e i circoli liguri

Jannik Sinner, Lorenzo Musetti, Matteo Arnaldi, Luciano Darderi in...

A Valletta Cambiaso Chingotto e Galan detronizzano Tapia e Coello

È la Genova delle sorprese, con la caduta dei...

Tennis Club Genova 1893

Il Tennis Club Genova è, con quello di Bordighera,...

Genova Premier Padel P2: finali mozzafiato a Valletta Cambiaso

Agustin Tapia sostiene che i tornei sono lunghi e...

Genova Premier Padel P2: i 2000 del Beppe Croce acclamano Chingotto/Galan

La cornice era quella giusta, con lo Stadio Beppe Croce...