Genova Premier Padel P2: numeri da record con oltre 350 giocatori

Condividi

Cinque italiani a una sola vittoria dal main draw del Genova Premier Padel P2. Giulio Graziotti e Flavio Abbate, unica coppia interamente azzurra ancora in corsa, hanno superato anche il secondo turno di qualificazioni: il siciliano e il romano, sul centrale di Valletta Cambiaso, hanno battuto con un doppio 64 l’altro italiano Giacomo Miccini e lo spagnolo Jorge Ruiz. Risultato, questo, che vale un posto al turno decisivo delle ‘quali’, che daranno cinque slot nel tabellone principale e non quattro, visto il forfait di Momo Gonzalez e Alex Ruiz (spazio quindi anche a una coppia lucky loser). Tra Graziotti/Abbate e il main draw ci sono solo gli spagnoli Fran Ramirez e Victor Mena. Al terzo e decisivo turno di qualificazioni anche l’italo-argentino Denis Perino, che in coppia con lo spagnolo Pablo Garcia Rodrigo ha battuto i francesi Guichard/Blanque e oggi trova un altro francese, Thomas Leygue, in coppia con l’argentino ‘Rama’ Valenzuela, classe 2005, che  ieri hanno fermato la corsa di Michele Bruno e Simone Iacovino al termine di una battaglia da quasi due ore.

Ieri si sono giocate anche le otto partite del primo turno di qualificazioni femminili:
sorride Chiara Pappacena, che in coppia con la spagnola Xenia Clascà ha vinto 61 75 il derby italospagnolo contro Lorena Vano e una delle sorelle Fassio, Camila. Oggi, nel turno decisivo, ci sarà l’altra, Martina, in coppia con Raquel Eugenio. E a proposito di derby, ha vinto il suo anche Carlotta Casali in coppia con Alba Gallardo, che aveva giocato il BNL Italy Major Premier Padel in coppia con Delfi Brea: la vittoria in tre set su Emily Stellato e Giulia Sussarello, reduci dal successo nel FIP Rise di Sandigliano vale a Casali/Gallardo (teste di serie numero 4) la sfida contro Peralta/Ribeiro. Eliminata, invece, Giorgia Marchetti, che con la francese Lea Godallier era la testa di serie numero 2 delle ‘quali’ ma ha ceduto 63 76 ad Arruabarrena/Polo.

Numeri da record per il Genova Premier Padel P2: quello ligure è infatti il torneo FIP che
nei primi sei mesi del 2024 ha fatto registrare il maggior numero di iscrizioni tra partecipanti e iscritti nella ‘waiting list’, ben 354, di cui 216 uomini e 138 donne. Nessun altro torneo professionistico dall’inizio dell’anno fino a oggi aveva superato la soglia dei 350. L’Italia, con la Spagna, è stata inoltre la nazione in cui si sono disputati più tornei, 26 sui 158 organizzati nei tre circuiti (Premier Padel, CUPRA FIP Tour e FIP Promises), di cui 83 categoria maschile e 75 categoria femminile e censiti dal Centro Studi della Federazione Internazionale Padel.

Condividi

Articoli correlati

Loano e l’Europa Summer Cup: un legame forte

Da qualche giorno è calato il sipario sull’edizione 2024...

Olimpiadi di Parigi: soddisfazione molteplice per Arnaldi e i circoli liguri

Jannik Sinner, Lorenzo Musetti, Matteo Arnaldi, Luciano Darderi in...

A Valletta Cambiaso Chingotto e Galan detronizzano Tapia e Coello

È la Genova delle sorprese, con la caduta dei...

Capolavoro Araujo/Ortega al Genova Premier Padel P2

Alla fine è scesa qualche lacrima persino a coach...

Tennis Club Genova 1893

Il Tennis Club Genova è, con quello di Bordighera,...

Genova Premier Padel P2: finali mozzafiato a Valletta Cambiaso

Agustin Tapia sostiene che i tornei sono lunghi e...