Casella: a Giada Silo il Tricolore Juniores

Condividi

Festa grande in casa Braganze Millenium. Giada Silo si è aggiudicata il Campionato Italiano su strada di categoria con un’azione solitaria nata sulle rampe dell’unico GpM di giornata quando la gara è entrata nel vivo e mancavano al termine una decina di Km

Giove Pluvio ha risparmiato le nuove leve del ciclismo femminile in quel di Casella. Prima della partenza alcune gocce di pioggia hanno fatto temere che questa prima giornata genovese dedicata agli italiani fosse rovinata dalla pioggia, ma l’entusiasmo delle giovani atlete ha avuto la meglio sulle previsioni meteo.

Dopo il via avvenuto alle ore 13, la corsa è proceduta con una condotta di gara normale. Il punto di svolta si è avuto però con il TV di Pratolungo andato a Silvia Milesi (Biesse Carrera). Sullo slancio si è avvantaggiata subito una coppia di atleta, diventate subito una decina, fino a stabilizzarsi sulla trentina abbondante.  Il vantaggio di questo nutrita avanguardia era salito sopra il minuto, ma il gruppo si è ricompattato. Un ricongiungimento che ha tarpato le ali anche alla coppia Asia Gravano (BFT Burzoni) e Lucia Brillante Romeo (Biesse Carrera) che avevano provato ad avvantaggiarsi.

Quando sembrava che il gruppo aspettasse la salita di Crocefieschi per sferrare l’attacco decisivo un sestetto ha pensato bene di avvantaggiarsi lasciando il grosso del plotone nel dilemma se chiudere subito o concedere loro un guinzaglio più lungo lasciando alla strada e alla fatica l’onere di recuperare sulle fuggitive. Nei km immediatamente successivi si è avuta la conferma che è stata questa seconda ipotesi a ad avere la meglio

Le sei fuggitive, ovvero, la già nominata Asia Garavano insieme a Matilde Cenci e Claudia Comacchio (UC Consiglio Pedale del Sile), Eleonora Deotto (Braganze Millenium), Virginia Iaccarino (Biesse Carrera) e Dalia Buzzi (Racconigi Cycling Team) erano però, a prescindere da quello che accadeva alle loro spalle, decise a vendere cara la pelle. Prova ne è stata che con il prosieguo della loro azione il vantaggio continuava a crescere, passando dalla ventina di secondi a un minuto e 24, ridottosi di poco all’attacco della salita che conduceva al GpM di Crocefieschi.

Come era facilmente pronosticabile, la salita è stata il giudice supremo della prova e ha fatto si che la corsa esplodesse nel vero senso del termine. In avanscoperta si è così trovato un terzetto formato da Giada Silo, Silvia Milesi e Eleonora La Bella. Con Zambelli e Pegolo ad inseguire. In prossimità del GpM la situazione è cambiata nuovamente con la Silo in azione solitaria e le altre a cercare di tamponare senza successo la situazione. Il GpM ha visto passare la Silo da sola che precedeva la Milesi di una decina scarsa di secondi. Visto come procedeva l’azione della battistrada ormai quello che succedeva dietro di lei non era più cosa che la riguardava. La sua determinazione aumentava in maniera esponenziale con il passare dei km. La sua galoppata vincente è durata così una decina di km finché il traguardo ha messo fine alla sua fatica e dato libero sfogo alla felicità di una ragazza nata nel 2007 e al suo primo anno nella categoria. Seconda piazza per la begamasca Silvia Milesi giunta dopo 29”. Terza a 1:18” Chantal Pegolo che ha chiuso il Podio di questo Campionato Italiano regolando in una volata ristretta Alessia Zambelli e Eleonora La Bella.

Detto di quanto accaduto in gara, aggiungiamo una nota a margine per puro spirito campanilistico. Al  via erano presenti anche tre atlete liguri, ovvero Irma Siri (Conscio Pedale del Sile) che ha chiuso 29a, Lucia Brillante Romeo (Biesse Carrera) 21a e Beatrice Temperoni  che corre per la danese Team Rytger Carl Ras, 9a.

Condividi

Articoli correlati

Lo svizzero Jan Christen vince il Giro dell’Appennino 2024

Uai Emirates ovunque! Il Team arabo spadroneggia al 85°Giro...

Oggi il Giro dell’Appenino, 85° Edizione, numero uno a Ulissi, in gara anche Pozzovivo e Bonifazi

Vigilia d'attesa per l'edizione 2024 del Giro dell'Appenino, numero...

Oro europeo Under 23 per l’alassino Giaimi

Terzo giorno di gare agli Europei pista di Cottbus...

“Storia italo-francese del Tour de France” in mostra a Palazzo Tursi

Sino a domenica 28 luglio nel cortile di Palazzo...

Us Pontedecimo Ciclismo

L’U.S. Pontedecimo Ciclismo è tra le società liguri affiliate...

Sabato la cicloscala Pontedecimo-Bocchetta

Sabato 6 luglio si svolgerà la gara per amatori...