Settecolli: Carraro terza nei 100, ultima fermata Parigi nei 200 rana

Foto di Andrea Staccioli / DBM

Condividi

Al Settecolli di Roma Benedetta Pilato fa saltare il banco e domina i 100 rana con un sensazionale record italiano in 1’05″44 che cancella l’1’05″67 siglato da Arianna Castiglioni al Settecolli 2021.Questa finale rana, però, racconta anche un’altra storia: quella di una ragazza genovese che nel giorno del suo compleanno, a trentun’anni compiuti, nuota un crono che non realizzava da tempo, nell’ultimo cento della sua carriera a dimostrazione che la classe è sempre intatta. Il personaggio in questione è una commovente Martina Carraro – tesserata per NC Azzurra 91, allenata al Centro Federale di Verona da Matteo Giunta – terza in 1’06″43, veloce come non le accadeva dal 2021. “Proverò con tutta me stessa domenica a qualificarmi per le Olimpiadi nei 200 rana – sottolinea Carraro, sposata con l’ex capitano azzurro Fabio Scozzoli – Se ciò non dovesse accadere, allora terminerà a Roma la mia carriera. Non andavo così forte da tanti anni e sono contentan di averlo fatto a Roma: è emozionante dire che è stato il mio ultimo cento”. A dividere sul podio Benedetta e Martina, che alla fine si abbracciano lasciando sciogliere emozione e lacrime, c’è l’inglese Angharad Evans in 1’05″91.

Condividi

Articoli correlati

Memorial Morena 2024: ottimo score per la Rapallo Nuoto

Due record della manifestazione, una targa come miglior prestazione...

L’Italian Open Tour approda a Camogli

Mancano tre giorni alla quinta tappa del Challenge 2024...

Relax e divertimento per l’estate al My Sport Village Sciorba

Il My Sport Village Sciorba, con il suo stabilimento,...

37° Memorial Morena: spettacolo ed emozioni alla Sciorba

Va in archivio un grande week end dedicato agli...

Bogliasco 1951

Pur essendo espressione di un paese di poco più...

Superfinal Artistico: Vernice di bronzo con Pelati

La Duna Arena di Budapest accoglie la Superfinal della...