Roller Freestyle a Pra’: evoluzioni spettacolari per i Tricolori firmati Zena Roller

Roller in city skatepark makes a jump dangerous trick on roller skates, aggressive inline skating, concrete pool for skateboarding and rollerblading. Weekend hobby

Condividi

Una disciplina di pattinaggio particolarmente adrenalinica e creativa, pronta a lasciare il pubblico a bocca aperta tra salti acrobatici ed evoluzioni a mezz’aria. Spettacolo assicurato durante la tre giorni del Campionato italiano di Roller Freestyle, in programma allo Skate Park di Genova Pra’ tra venerdì 21 e domenica 23 giugno.

In attesa dei World Skate Games, che si terranno per la prima volta in Italia, a Roma, dal 6 al 22 settembre, Genova 2024 Capitale Europea dello Sport offrirà alla cittadinanza un’opportunità unica per far scoprire ai più giovani, e non solo, il Roller Freestyle, noto anche come Aggressive Skating.

Non poteva che essere l’impianto sportivo di via Pra’ 14 a fare da palcoscenico per le “rollevoluzioni” di un centinaio di atleti provenienti da tutta Italia, tra “veterani” della Nazionale italiana e giovani promettenti, che si sfideranno a suon di “trick” in “run” di 60 secondi. In palio cinque titoli nazionali per le categorie maschili e femminili: Giovanissimi (8-10 anni); Ragazzi (11-13 anni); Juniores (14-16 anni); Seniores (dai 17 anni in su); Master (dai 40 anni in su).

Numerose le “bladies” di spicco che parteciperanno all’evento, a conferma della crescente popolarità tra le donne di una disciplina, tipicamente “urban”, che mette a dura prova il fiato, il coraggio e la tempra di chi la pratica.

A organizzare la manifestazione, su delega della FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici), è la Asd ZenaRoller, società sportiva genovese con sede in Val Bisagno che organizza corsi di roller freestyle nella propria struttura indoor, offrendo un ambiente attrezzato per allenamenti sicuri e ottimali.

Il Campionato Italiano di Roller Freestyle, realizzato con il supporto dello staff di Genova 2024 Capitale Europea dello Sport, sarà un evento che manterrà vivo lo spirito “street” delle origini, pur acquisendo una connotazione federale. La sfida è di realizzare un connubio tra l’anima “aggressive” del Roller Freestyle e i parametri di una competizione ufficiale.

Tra gli organizzatori dell’evento spiccano Sly Savoldi, presidente di ZenaRoller e storico “blader”, oggi istruttore e responsabile dello sviluppo della disciplina per il Roller Freestyle, insieme a Sabrina Benvenuto, presidente FISR Liguria, con il supporto della vice presidente di ZenaRoller Sara Sponza e di tutti i soci della Asd, e la collaborazione del Municipio VII Ponente.

Il Roller Freestyle è un “action sport” in crescita su cui la FISR punta convintamente, al punto da promuovere e sostenere l’organizzazione a Genova del Campionato italiano.

PROGRAMMA E INFO PER ASSISTERE GRATUITAMENTE ALLE GARE
Si comincia venerdì pomeriggio alle ore 15 con le prove campo gara, ma il Campionato entra nel vivo sabato mattina alle 9.30 con la cerimonia di apertura. Quindi, a partire dalle 10, al via le qualificazioni di tutte le categorie in gara, dai Giovanissimi ai Master, che dureranno fino al tardo pomeriggio intervallate, alle ore 13, dalla pausa pranzo.

Le finali si svolgeranno domenica mattina dalle ore 9, sempre partendo dai Giovanissimi per arrivare ai Master. Premiazioni alle ore 15. L’accesso per assistere a tutte le gare è libero e gratuito.

Le Indicazioni su come raggiungere lo Skate Park di Pra’, il programma completo del Campionato e tutti gli aggiornamenti sul sito internet di ZenaRoller Asd alla pagina https://www.asdzenaroller.it/campionatoitaliano24/
Social:
«Alla vincente tradizione agonistica, gli sport rotellistici abbinano anche la qualità organizzativa con il Campionato Italiano di Roller Freestyle in scena a Pra’ con la regia dell’Asd ZenaRoller – afferma Alessandra Bianchi, assessore allo Sport del Comune di Genova – Saranno giornate di grande spettacolo e pura adrenalina con la possibilità per tutti i genovesi di scoprire una disciplina davvero emozionante. Per la nostra città sarà, inoltre, una nuova vetrina nazionale per promuovere le sue bellezze e le sue eccellenze, soprattutto agli occhi di chi la visiterà per la prima volta. Il Campionato Italiano di Roller Freestyle farà da apripista ai World Skate Games di settembre che, per la prima volta, faranno tappa in Italia. Un ulteriore motivo di orgoglio nell’anno in cui Genova è Capitale Europea dello Sport».

«Con il Campionato Italiano di Roller Freestyle 2024, Genova torna protagonista degli sport rotellistici e lo fa proprio nell’anno in cui è anche Capitale Europea dello Sport – spiega il presidente della Federazione Italiana Sport Rotellistici (FISR) e della Federazione mondiale World Skate Sabatino Aracu – Sarà ancora un’occasione per dimostrare al grande pubblico tutto il fascino e l’adrenalina delle nostre discipline “urban” tornando in quello stesso impianto che qualche anno fa ospitò i campionati italiani di Skateboarding. Un segnale, favorito dall’impegno degli organizzatori, del Comitato regionale FISR e degli amministratori locali, del crescente interesse verso il Roller Freestyle da parte del capoluogo ligure dove contiamo di portare presto anche eventi di livello internazionale».
«Il Campionato italiano di Roller Freestyle e Genova 2024 Capitale Europea dello Sport formano un connubio speciale e la massima espressione sarà proprio il 21-22-23 giugno allo Skate Park di Pra’ dove potremo seguire ed appassionarci ad una delle tante discipline della FISR – racconta la presidente di FISR Liguria Sabrina Benvenuto – Il Roller Freestyle uno sport “urban” che, per questo appuntamento, scende in piazza e coinvolge la nostra città. Per me sarà un onore affiancare l’Asd Zenaroller, ideatrice e organizzatrice di tutto l’evento, insieme a tutti gli atleti che parteciperanno».

PECULIARITÀ DEL ROLLER FREESTYLE

Il Roller Freestyle nasce come costola dell’Inline Skating ricreativo, che ha dato la fama ai pattini come strumento favorito per il tempo libero, in California ma anche in Europa e in Giappone. Il Roller Freestyle è la sua declinazione più “street” ed esplode nei primi anni ’90, creando attorno a sé e ai suoi atleti un immaginario ricco di sfumature tra musica, moda e cinema.
Si pratica prima di tutto negli spazi urbani. Passamani, muretti e scalinate sono il mezzo per conoscere ed esplorare la città. Con il passare del tempo negli Stati Uniti, ma anche nel resto del mondo, fioriscono gli Skate Park: luoghi di sport, aggregazione e stile di vita. Qui più le strutture sono alte e ripide, più la sfida per i pattinatori è appassionante.
Ed è qui che comincia l’epoca dei contest, gare segnate da uno spirito di partecipazione oltre la competizione. Oggi il format federale richiede agli atleti di competere singolarmente con una performance dai 45 ai 90 secondi durante la quale l’obiettivo è sfruttare al meglio le strutture presenti nello Skate Park. Difficoltà del trick, fantasia, pulizia nell’esecuzione e stile personale sono i valori giudicati per stabilire il vincitore della competizione.

Condividi

Articoli correlati

Varata la stagione 2024/2024, Sarzana inizia in trasferta a Monza

Pubblicato oggi il calendario di serie A1 di hockey...

Josè Vianna nuovo allenatore dell’Hockey Sarzana in Serie A2

Sarà Josè Vianna il nuovo allenatore della formazione di...

Maurizio Garofalo riabbraccia l’Hockey Sarzana

Maurizio Garofalo uomo di hockey a tutto tondo, con...

Che spettacolo a Pra’ per il Tricolore Roller Freestyle

Una disciplina di pattinaggio particolarmente adrenalinica e creativa, pronta...

Cosimo Mattuggini approda all’Hockey Sarzana

Il fortemarmino Cosimo Mattuggini la prossima stagione vestirà la...

Coppa FISR: nuovo successo per Hockey Sarzana, stagione da incorniciare

Una sola sconfitta in sei partite, un bellissimo gioco...