I° Torneo Audax Quinto Under 18, in programma una festa del volley e della collettività

Condividi

Quasi uno schema pianificato nei minimi dettagli, per far esultare tutti attraverso una splenida manovra corale: non potrebbe presentarsi meglio il primo torneo Audax Quinto Under 18, predisposto affinché possano sentirsi proprio tutti protagonisti, non solo le giovani atlete in campo ma anche tutti gli accompagnatori e spettatori, in quello che si preannuncia come un grande week end di Sport, convivialità, e beneficienza.

Si svolgerà da sabato 22 giugno a domenica 24, presso la Palestra Ardita di Via Groppallo, con tre gare ciascun giorno, a partire dalle ore 17.00. Organizzata dall’omonima società, con il patrocinio e la partecipazione finanziaria del Comune di Genova-Municipio di Levante, la rassegna si svolge in collaborazione per solidarietà con:
Thousand Project e Band degli Orsi. Lo scopo  prefisso dalla società è concludere l’anno sportivo delle  ragazze con un evento che coniughi l’aspetto agonistico con solidarietà, attenzione all’ambiente e la spensieratezza necessaria a fine stagione, nella suggestiva cornice degli spazi di Ardita Juventus a Nervi.

Nei primi due giorni le squadre, suddivise in due gironi da tre compagini ciascuna, si sfideranno per decidere la classifica con la quale, il 24 giugno, andranno a giocarsi le tre finali: 5°-6° posto, 3°-4° posto, 1°-2° posto.

Al momento dell’iscrizione verranno acquistati arbusti che, in collaborazione con l’associazione One Thousand Three Project verranno poi messi a terra sulle pendici del Monte Moro, troppo spesso oggetto di incendi e e, per usare le parole stesse della Audax, “vero e proprio polmone verde del nostro territorio”. La società inoltre chiede a tutte le giocatrici di recare con sè ciascuna un pupazzo. Verranno tutti  raccolti e donati alla Band degli Orsi, l’associazione che da decenni si occupa di sostenere i piccoli ricoverati all’Ospedale Gaslini e i loro fratelli e sorelle.
Nelle tre giornate di gara  verranno inoltre raccolte donazioni che poi, alla fine del torneo verrnanno consegnate all’associazione, per dimostrare ancora una volta il grande cuore della pallavolo genovese. È stato inoltre pensato di abbinare alla competizione di
volley delle  ragazze, un torneo di calciobalilla per i genitori, al fine di agevolare la socializzazione e trascorrere insieme pure loro qualche momento di gioco e divertimento.

Per le ragazze impegnate nell’agone e per i loro genitori la società mette infine a disposizione un piccolo buffet di specialità genovesi, preparato dal gestore del punto ristoro di Ardita, in modo da coniugare ulteriormente sport, socialità, divertimento e tradizione.

 

 

 

Condividi

Articoli correlati

Scuola di Pallavolo Carasco

È stata una stagione intensa, tantissimi impegni agonistici, tanto...

Diano Marina: ritorna il 4×4 misto di beach volley

Le spiagge di Diano Marina ospiteranno dopo alcuni anni...

Nuova Pallavolo Spezia conferma il medico sociale

Anche nella prossima stagione sarà il Dott. Di Vincenzo...

Poker di conferme importanti per Rimont Progetti Genova

Altri poker di conferme molto significative per Rimont Progetti...

Alice Vieri avanti ancora con la Rimont Progetti Genova

"Alice Vieri per gli amici “Bobo”: il soprannome le...

In cabina di regia la riconferma per Giulia Piccardi

La fotografia di Giulia Piccardi, punto di forza della...