Emanuele Tua si impone nella Regata delle Origini ad Alassio

Condividi

A causa delle condizioni meteo avverse il Comitato di regata, in accordo con tutti i concorrenti, ha deciso di annullare le prove odierne della flotta Dinghy 12’. Così la Regata delle Origini si è conclusa con la classifica che era stata delineata dalle due prove disputate nella prima giornata. Un nulla di fatto che ha consentito ad Emanuele Tua (Cavo) di imporsi davanti a Luigi Gazzolo (LNI Santa Margherita Ligure), staccato di due punti ed a Giacomo Giribaldi (YC Imperia), vincitore della passata edizione, che ha chiuso a tre punti di distanza. La manifestazione velica alassina è un apposito evento con il quale ogni anno si vuole ricordare le storiche sfide cui le imbarcazioni di questa classe diedero vita negli anni in cui il Cnam alassino, che organizza sempre in maniera impeccabile l’evento, ha vissuto una prima età dell’oro. Alassio ha infatti ospitato tra il 1956 ed il 1970 sei edizioni del Campionato italiano di questa classe, in seguito un Europeo e molte altre regate di classe.
Fra i locali il migliore è risultato il presidente della Marina di Alassio Rinaldo Agostini (Cnam Alassio) che ha chiuso ottavo in classifica. Grande soddisfazione per essere riusciti ancora una volta ad organizzare l’evento è stata espressa dal presidente del Cnam: “E’ sempre un piacere ed onore ospitare ad Alassio la flotta dei Dinghy 12’ – commenta Carlo Canepa Nella passata edizione le regate sono state molto agguerrite e la flotta di Dinghy 12 si diede grande battaglia. Anche in questa edizione i concorrenti hanno dato vita a sfide caratterizzate da grande agonismo e passione. E’ sempre una gioia ammirare queste imbarcazioni che hanno fatto la storia del nostro sodalizio”. Grande soddisfazione anche in Comune ad Alassio: “Ci ha fatto molto piacere – ha dichiarato il presidente del Consiglio Comunale di Alassio con incarico allo Sport e alle Politiche Giovanili Roberta Zucchinettiospitare anche quest’anno nella Baia del Sole le affascinanti sfide dei velisti impegnati in questa storica regata. Grazie al Cnam di Alassio per il suo impegno nel perpetuare la tradizione dei Dinghy 12’ e far appassionare le nuove generazioni di velisti a questa classe davvero performante”. La premiazione si è svolta nella Sala Riunioni del Cnam, alla presenza del vice sindaco Angelo Galtieri ed è stata seguita da un rinfresco nel nuovo Bar Ristorante del Cnam Alassio Marina Bistrot.

Condividi

Articoli correlati

Meeting Scuola Vela: ufficializzate le 4 tappe con tappa zonale a Varazze

La I-Zona FIV rende noto che il 1° Meeting...

Il CN Loano festeggia il successo del primo Trofeo Ciccio Rossi

Ha visto la partecipazione di 22 equipaggi liguri e...

Trofeo Lions Club Chiavari Castello: edizione benefica a Chiavari

Si è tenuto oggi, sabato 15 giugno 2024, il...

Lann Ael 3 di Didier Gaudoux è il vincitore della Loro Piana Giraglia

Un prototipo pensato per le navigazioni oceaniche in equipaggio...