Le savonesi Rizea e Vernice medagliate in Canada

Condividi

Chiusa a Markham, in Canada (+6 ore in Italia), la terza tappa della coppa del mondo di nuoto artistico. Brillano ancora gli azzurri che nelle tappe precedenti hanno conquistato sei medaglie: due d’oro (Pelati nel solo free e Pelati-Vernice nel doppio mixed) e una di bronzo (Pelati nel solo tech) a Pechino e una d’argento (Pelati-Rizea nel mixed tech) e due di bronzo (Pelati nel singolo tech e Pelati-Vernice nel mixed free) a Parigi.
Quattro metalli anche in Ontario. Ancora Filippo Pelati è protagonista con un tris d’argento del solo tecnico e libero e un bronzo con Sarah Maria Rizea nel duo tecnico misto. Il diciassettenne ferrarese, già iridato ed europeo giovanile della specialità, chiude il singolo tecnico con 198.1749 (difficoltà 28.7500, impressione artistica 74.8500, elementi 123.3249) dietro il kazaklo Eduard Kim, un anno più grande, che rompe il muro dei 200 punti (204.3900).
Stessa posizione nel libero chiuso con 186.1168 (difficoltà 32.4000, impressione artistica 73.7000, elementi 112.4168) sempre dietro un kazako, stavolta Viktor Druzin (193.7938). Dietro l’azzurro e in terza posizione lo spagnolo già iridato a Fukuoka 23 e argento lo scorso febbario a Doha, Dennis Gonzales Boneu, distanziato di ben otto punti (185.8751).
Di valore anche il bronzo nel duo mix tecnico con Pelati e Rizea che si piazzano terzi in 208.8133 con percorso netto, dietro proprio ai favoriti iberici Dennis Gonzales Boneu e Mireia Hernandez Luna (228.1233) Terzi i kazaki Eduard Kim e Nargiza Bolatova (221.1683).
Nell’ultima giornata arriva ancora un argento nel libero del Duo misto ancora Pelati e Vernice che si confermano tra i big con 192.9375 dietro ancora agli iberici Dennis Gonzales Boneu e Mireia Hernandez Luna (200.3854) che fanno la differenza nell’impressione artistica. Terzi i kazaki Druzin e Pavletsova (181.5833). Due basemark penalizzano il duo libero azzurro con Vernice e Rizea che si piazzano decime chiudendo con 174.9146. Vincono dominando le giapponesi Sato e Higa con 253.7730 punti.
I tre azzurri convocati sono Filippo Pelati (Centro Nuoto Uisp), Sarah Maria Rizea e Flaminia Vernice (Rari Nantes Savona). Nello staff il tecnico Ilaria Brandimarte e il medico Lorenza Delfino. Giudice internazionale Paolo Menin.

Condividi

Articoli correlati

Finale di stagione in bellezza per gli Esordienti A della Rapallo Nuoto

Con le finali regionali di sabato e domenica scorsa,...

Italian Open Water Tour Camogli: successo per la Traversata del Paradiso

“La sognavamo dallo scorso anno una giornata così: la...

Festa Genova Nuoto My Sport per la vittoria del Campionato Esordienti A

Genova Nuoto My Sport  vince il Campionato Regionale Esordienti...

Memorial Morena 2024: ottimo score per la Rapallo Nuoto

Due record della manifestazione, una targa come miglior prestazione...

L’Italian Open Tour approda a Camogli

Mancano tre giorni alla quinta tappa del Challenge 2024...

Relax e divertimento per l’estate al My Sport Village Sciorba

Il My Sport Village Sciorba, con il suo stabilimento,...