Filippo Armaleo campione d’Europa Under 23

Condividi

È show azzurro nella seconda giornata dei Campionati Europei Under 23: ad Antalya suona due volte l’Inno di Mameli in una giornata da ben cinque medaglie per l’Italia. La spada tricolore conquista un doppio oro con Filippo Armaleo e Gaia Caforio.

La prova di Filippo Armaleo ed Enrico Piatti è iniziata nel tabellone da 64 con i successi rispettivamente sul polacco Wojciechowski 15-9 e sull’austriaco Fuchs 15-14. Nel secondo match di giornata Armaleo ha avuto la meglio sul francese Archambeaud al tempo 13-9 e Piatti sull’ucraino Krasniuk 15-12. Negli ottavi di finale l’atleta ligure delle Fiamme Azzurre ha superato il francese Messien 15-8 mentre il piemontese dell’Aeronautica si è imposto sul polacco Socha 15-10. I due azzurri sono arrivati a medaglia grazie alle vittorie di Armaleo contro lo svizzero Favre 15-10 e di Piatti all’ultima stoccata sul francese Jean Joseph 15-14. In semifinale lo scontro diretto tra i due con Filippo Armaleo che si è conquistato la finale grazie al 15-13 su Enrico Piatti al quale è andata la medaglia di bronzo. La prova perfetta del genovese si è conclusa con la vittoria sull’ungherese Kovacs e la conquista della medaglia d’oro grazie al punteggio di 14-10. Un successo, quello di Filippo Armaleo all’Europeo Under 23 individuale, che all’Italia mancava da 9 anni

Condividi

Articoli correlati

Conto alla rovescia per gli Europei Assoluti “Genova 2025” di Scherma

Le date fissate al congresso di Basilea. Appuntamento a...

Festival Under 14: brilla la rapallese Baroffio a Budapest

Prima giornata di gare e prima medaglia per l’Italia...

Ufficiale la data degli Europei 2025 di Scherma. Appuntamento a Genova dal 14 al 19 giugno

La Confederazione Europea di Scherma, a Basilea, ufficializza la...

Domenica 23 giugno “Scherma sotto le stelle” a Santa Margherita

Il Club Scherma Rapallo ha organizzato per la prossima...

Europei Under 15: fantastico Christian Di Maria, il dianese è tre volte campione

Tre medaglie d’oro e due di bronzo nel secondo...