Prime medaglie per il 34° Torneo Internazionale di Judo “Genova Città di Colombo”

Condividi

Entra nel vivo il 34° torneo Internazionale di Judo “Genova Città di Colombo”, storica manifestazione a cura dal Centro Sportivo Marassi Judo in programma in questo fine settimana al Fiumara Stadium all’interno del palinsesto “Genova 2024 Capitale Europea dello Sport”.

Sabato intenso, con undici ore di programma dedicate ai Cadetti (anno di nascita 2007-2008-2009), la categoria più partecipata con 750 judoka, mentre la domenica, come per tradizione, i tatami saranno dedicati alle sfide tra gli Juniores (2004-2005-2006). Novità è l’inserimento di una prova Under 15 per far comprendere anche ai più giovanile lo spirito del Judo: passione e rispetto. In totale 1300 atleti, in forza a 240 società internazionali, accompagnati da 300 allenatori in arrivo da Azerbaijan, Belgio, Francia, Gran Bretagna, Polonia, Romania, Principato di Monaco, San Marino, Spagna, Svizzera, Turchia e Ungheria. Direzione a cura dei 40 ufficiali di gara (15 internazionali) selezionati dalla FIJLKAM.

“Abbiamo vissuto una giornata speciale, non si era mai visto l’impianto così stracolmo di atleti, tecnici e appassionati di judo – racconta Rosario Valastro, presidente del Marassi Judo – Abbiamo raggiunto il top e il merito è anche del volontariato, delle famiglie e degli atleti del Marassi Judo che mi aiutano a seguire tutti gli aspetti organizzativi: dedichiamo nove mesi di energie a quest’evento. In questi 34 anni, abbiamo forgiato parecchi atleti, protagonisti poi a Europei, Mondiali e Olimpiadi. E’ un trampolino di lancio per atleti di valoro che ambiscono a mettersi in mostra in chiave azzurra”.

Nella categoria -46 kg il successo di Ismahel Mehabra (Akyama Torino) in finale contro Federico Lai (CS Olbia), bronzo per Alessio Bettinelli (Yamashita) e Alessandro Tantardini (ACC Castelletto). Nella -50 kg Federico Cena (Akyama Torino) si impone nell’ultimo atto su Nicolò Misoaga (Giovinazzo Lazio), terzi Mirko Moretti (Giovinazzo Lazio) ed Eros Tanzi (Okano Club Lombardia). Federico Di Gianni (Unisport) primeggia nella -55 kg davanti a Domenico Celotto (Pomilia); terzi Lorenzo Bacci (Nippon Club Lazio) e Francesco Carta (Ichnos Bari). Gabriel Gonsan (Kumiai) festeggia nella -60 kg dopo aver battuto in finale il genovese Giovanni Garramone (Budo Semmon Gakko), bronzo per Stefano Giannone (Kumiai) e Andrea Rusalen (Judo Azzanese). Leonardo Copat (Skorpion Pordenone) prevale nella -90 kg su Edoardo Vallino (Team Cafasse), terzi Marco Gagliotta (Kumiai) e Diego Ballardini (Energy Mediglia). Leonardo Moroni (Judo Sanremo) firma la più 90 kg dopo la vittoria su Francesco Cesarini (Spello Umbria), terzi Federico Barban (Pro Patria Judo) e Juri Penone (Judo Valle Maira).

Il 34° torneo Internazionale di Judo “Genova Città di Colombo” gode del patrocinio della Regione Liguria, del Comune di Genova, del Coni nazionale e regionale, si svolge sotto l’egida della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (FIJLKAM) oltre a esser inserito all’interno del circuito federale “Gran Prix Cadetti e Juniores” maschile e femminile

Condividi

Articoli correlati

Sessione tecnica a Genova con la leggenda Shōhei Ōno, oro a Rio e Tokyo, il 14 settembre

Importante appuntamento da fissare per gli appassionati liguri e...

Parodi e Angilletta portano in alto la Pro Recco Judo

Sabato 8 giugno 2024 si sono svolti i Campionati...

Odescalchi dell’Andrea Doria convocato agli Europei Youth Fisav

Chiamata azzurra in casa Andrea Doria: il giovane talento...

Il Karate ligure piange la scomparsa del Maestro Sasso

Una ferale notizia, nella notte del 31 maggio ci...

Bronzo alla Pro Recco Karate nel Tricolore Esordienti

Al Campionato Italiano Esordienti 2024, tenutosi al Lido di...