Il CUS Genova ai Campionati Nazionali Universitari 2024 con una delegazione da record

Condividi

La Polisportiva Universitaria CUS Genova si appresta a partecipare ai Campionati Nazionali Universitari 2024, che si terranno a Campobasso e Isernia dal 18 al 26 maggio, con una delegazione da record composta da 110 atleti e atlete, suddivisi in discipline individuali e discipline di squadra.
La dimensione della delegazione evidenzia l’impegno crescente del CUS Genova e dell’Università degli Studi di Genova nel promuovere lo sport agonistico e universitario, sostenendo i suoi studenti atleti e le sue studentesse atlete.

La squadra, genovese in senso stretto ma più propriamente ligure in senso lato vista la copertura di UNIGE su tutta la superficie regionale anche grazie ai suoi poli provinciali, vanterà una folta delegazione pronta a scendere in campo nelle discipline individuali dell’atletica leggera, del judo, della scherma, del taekwondo e del tennis, che durante l’edizione del 2023 di Camerino hanno portato complessivamente 13 medaglie, delle quali quattro ori.

Per quanto riguarda invece gli sport di squadra, questa sarà un’edizione ancor più da record per il CUS Genova vista la partecipazione di ben quattro squadre. Alla pallacanestro maschile e al rugby maschile, già qualificate per la fase finale in terra molisana, si sono infatti aggiunte il volley maschile e il volley femminile, capaci di staccare il pass alle qualificazioni. Se la pallavolo femminile rappresenta una novità, ottimi sono stati i risultati raccolti dalle altre tre squadre a Camerino: argento per il basket, bronzo per il volley e quarto posto per il rugby. In totale nell’edizione del 2023, tra sport individuali e sport di squadra, sono arrivate ben 19 medaglie, delle quali 5 ori, 6 argenti e 8 bronzi.

Queste le parole di Domenico Vitetta, Presidente del CUS Genova: «Siamo molto soddisfatti ed entusiasi della delegazione del CUS Genova e dell’Università degli Studi di Genova, composta da 110 atleti e atlete diretti ai prossimi Campionati Nazionali Universitari di Isernia e Campobasso. Questo numero riflette non solo la crescita e la forza del nostro programma sportivo universitario, ma anche l’impegno e la passione dei nostri atleti e delle nostre atlete. Questa massiccia partecipazione è un chiaro segnale dell’importanza che la nostra Polisportiva Universitaria e il nostro Ateneo pongono nello sviluppo integrale dei suoi studenti e delle sue studentesse, combinando eccellenza accademica e sportiva. Auguro il meglio per le competizioni imminenti e sono fiducioso che rappresenteranno il CUS e l’Università di Genova con determinazione e spirito di squadra e integrità».

La squadra biancorossa si misurerà in una grande varietà di discipline sportive, dimostrando la diversità e la forza del programma sportivo del CUS Genova, supportato attivamente dall’Università. L’evento promette di essere un’entusiasmante vetrina di talento e spirito di gruppo, con il CUS Genova pronto a fare il proprio meglio per competere ad alti livelli e portare a casa nuovi successi.

Condividi

Articoli correlati

La selezione universitaria femminile supera Torino e vola alle finali nazionali di Campobasso

Dopo la vittoria contro Piemonte Orientale arriva anche la...

CUS Genova sfida Sabazia e Normac VGP

Doppio appuntamento pallavolistico per il CUS Genova Volley. Dopo...

Exploit canottieri a Sabaudia. Basso: “Ragazzi bravi nella dual career”

Sono ufficialmente terminati i Campionati Nazionali Universitari di Canoa...

Firmata la convenzione tra Comune e CUS Genova per l’utilizzo del Campo Montagna

Questa mattina a Palazzo Civico, il Sindaco della Spezia...