Chiavari sull podio al Gran Premio Giovanisismi con Rebecca Falcini e Alice Bafico

Condividi

Si è conclusa mercoledì 08 maggio, la 60° edizione del Gran Premio Giovanissimi, valido per l’assegnazione del titolo nazionale per le categorie under 14.

La Chiavari Scherma ha partecipato nelle giornate dedicate alla spada con dieci atleti del suo vivaio.

Rebecca Falcini nella categoria giovanissime, classe 2012, conquista la medaglia d’oro e il titolo nazionale, a 30 anni esatti da quando il suo maestro nonché papà Giacomo aveva conquistato anch’egli il suo primo titolo nazionale u-14.

Rebecca è stata capace di condurre la gara con grande maturità e consapevolezza, rispettando e reggendo anche un po’ la pressione del pronostico. Termina la fase a gironi con tutte vittorie e batte le avversarie con senza intoppi fino alle semifinali (10-6 nei 128, 10-2 nei 64, 10-1 nelle 32, 10-4 nei e 10-4 nei quarti). Giunta in semifinale, dopo aver iniziato nel migliore dei modi, 7-4 in vantaggio, viene recuperata sul 7-7 dall’atleta Fernando di Udine, ma è brava a mantenere il sangue freddo e mettere a segno le ultime 3 stoccate che sono valse la finale. La finalissima con la ravennate Mileo è un incontro molto tattico e di studio, che si è sbloccato solo nelle fasi finali, dopo un avvio in cui il punteggio è rimasto fermo sull’1-1 per i primi 4 minuiti. Nell’ultimo periodo invece, Rebecca passata in vantaggio di n.2 stoccate, ha gestito molto bene e capitalizzato il punteggio, seguendo anche i consigli della maestra/mamma Jessica Basso ed ha conquistato il titolo chiudendo il match, con un ottimo 7-4.

Oltre a Rebecca la Chiavari Scherma può esultare per la seconda medaglia, questa volta di bronzo, ottenuta da Alice Bafico nella categoria bambine spada (classe 2013). Alice alla sua prima assoluta al Campionato italiano, ottiene subito un bellissimo podio, grazie ad una ottima fase a gironi con 12 vittorie su 12 assalti disputati, che la proietta al n.2 del tabellone di eliminazione diretta e che le permette di accedere agevolmente ai quarti dopo ben quattro turni vittoriosi (10-2 nei 128, 10-6 nei 64, 10-6 nei 32 e 10-5 nei 16). Nei quarti invece è autrice di un assalto ricco di emozioni, in cui viene recuperata dalla ravennate Stringa a pochi secondi dalla fine del match e terminato il tempo regolamentare sul 7-7, nell’extra time del minuto supplementare riesce a strappare il punto decisivo al termine di un’azione rocambolesca. In semifinale, subisce la fisicità della veronese Corazza e perde il match 10-6.

Gli altri atleti chiavaresi scesi sulle pedane del Play Hall di Riccione sono stati: Cesare Norese e Jaap Ravera (20° e 39° su 208 nella cat. maschietti -2013), Margherita Solari e Nora Canepa (58^ e 85^ su  211 nella cat. ragazze – 2011), Livia Rapallo (85^ su 177 nella cat. giovanissime -2012), Marcello e Alessio Viale (73° e 91° su 295 nella cat. allievi – 2010) e Clarissa Garibaldi (112^ su 192 nella cat. allieve – 2010).

 

 

Condividi

Articoli correlati

Genova capitale della Scherma dal 24 al 26 maggio con i Tricolori Cadetti e Giovani

Genova cuore pulsante della Scherma Italiana. Da venerdì 24...

Campionato Italiano Cadetti e Giovani: mercoledì la presentazione

Dal 24 al 26 Maggio 2024, nell’ambito del palinsesto...

Emanuele La Rocca nuovo Direttore di Torneo

Il Gruppo Schermistico Arbitrale della Liguria inserisce nelle liste...

Entusiasmo e originalità tra gli studenti per la mascotte EuroScherma 2025

Giovanni Falcini, coordinatore del Comitato Organizzatore degli Europei di...

PalaCrocera tappa verso i Tricolori, tutti i vincitori delle prove del week end

Lo scorso fine settimana il PalaCrocera di Genova, con...