Andrea Basso vince l’Open Isolani Diapason del TC Albaro

Condividi

L’Open Isolani Diapason da 1600 euro di montepremi, organizzato dal TC Albaro,  è andato agli archivi con una vittoria d’autore, firmata da  Andrea Basso, che si è imposto al termine di una finale davvero degna di questo nome per 6/7 7/6 6/3 su Alessandro Ceppellini.

Vincere il torneo ha rappresentato una soddisfazione doppia per Andrea, che si è aggiudicato  una finale davvero avvincente durata tre ore e giocata con un grande amico, dopo essere stato tanto tempo distante dal campo.

Nell’ultimo anno e mezzo infatti il mancino del TC Santa Margherita Ligure ha giocato solo un torneo Open e due incontri di serie A2 con il suo club.

Andrea, attualmente 2.3,  ha alle spalle una carriera importante, che qualche anno fa lo ha portato a ridosso dei primi 300 giocatori del ranking mondiale, purtroppo condizionata dagli infortuni.

Vale la pena ricordare che Basso, ormai trentenne, nel 2019 entrò nel mai draw degli Internazionali d’Italia, perdendo a testa alta con Marin Cilic al primo turno,  dopo essere partito dalle prequalificazioni e dopo aver battuto nel match decisivo un certo Jannick Sinner.

In semifinale il futuro vincitore dell’Open, testa di serie numero uno, aveva regolato 7/6 6/3 un altro nome molto prestigioso del nostro tennis, Gianluca Naso, 37 anni , ex numero 175 del mondo, ormai genovese di adozione, addirittura due volte finalista al Challenger di Valletta Cambiaso nel 2007 e 2008.

Un bel ritorno al futuro per due atleti sempre importanti che così hanno pareggiato il bilancio negli scontri diretti in carriera, 2-2 con precedenti che risalivano a diversi anni fa.

Alessandro Ceppellini, portacolori del Park Genova, terza testa di serie,  aveva invece guadagnato la finale superando con un duplice tie break Francesco Scarpa, settima testa di serie, del Ronchiverdi di Torino.

Nel tabellone di terza categoria la vittoria finale è andata al 3.1 Samuele Cuneo, ragazzo del 2003 tesserato per Pro Recco Tennis, che ha regolato 6/4 6/1 il pari classificato Nicolò Todi del Levante Tennis e Padel.

Ottimo il lavoro del G.A. Adele Sala e del Direttore di gara Santi Micali, , che son riusciti  a ben coordinare un torneo con 113 giocatori ai nastri di partenza, nonostante il meteo spesso non favorevole.

Condividi

Articoli correlati

CUS Genova Tennis ko casalingo nell’esordio nel Girone 3 di Serie B2

Cade in casa con onore all’esordio nel Girone 3...

Al Tennis Club Lavadore di Celle Ligure la prima edizione del Trofeo Italmatch

Il tennis italiano sta vivendo un momento magico e...

Il Park Tennis Genova festeggia la promozione in A1 Femminile

La squadra femminile capitanata da Giorgia Buchanan ha raggiunto...

Ottimo avvio con il primo torneo Padel al TC Genova

Esordio per il TC Genova 1893 con il primo...

Grande festa al Park Tennis per la conquista della A1 femminile

Il Park Tennis Club Genova festeggia. La squadra femminile...

Giannessi eliminato al primo turno in Florida

Finisce subito la corsa di Alessandro Giannessi (303) nel challenger...