Telimar ancora KO, l’Iren Quinto è in Europa!

Condividi

L’Inno alla Gioia suona come una dolce musica nelle orecchie dei tifosi biancorossi da qualche minuto dopo le 16: triplice fischio di gara 2 fra Iren Genova Quinto e Telimar Palermo con i biancorossi che, dopo aver sbancato il capoluogo siciliano, bissano il successo anche a Recco. Non serve quindi “la bella”, sono i ragazzi di Luca Bittarello a guadagnarsi l’accesso alla finale per il quinto e sesto posto, ma quello che è certo già da oggi è la qualificazione alla prossima LEN Euro Cup, traguardo mai raggiunto dal club genovese.

Contro il Telimar è stata ancora una volta una partita combattuta, che l’Iren Genova Quinto ha però interpretato nel modo migliore: sempre in vantaggio, spesso di diverse lunghezze, i biancorossi non si sono fatti trascinare nel nervosismo dei rivali, colpiti da diverse espulsioni per proteste.

I complimenti vanno a tutta la squadra, i ragazzi sono stati i veri protagonisti di questa stagione che è andata in crescendo – commenta il tecnico Luca Bittarello – Abbiamo disputato il girone Retrocessione e ora siamo in Europa e lotteremo per il quinto posto, è straordinario. Per questo li voglio citare uno ad uno: Francesco, Nicolò, Alessandro, Simone, Willy, Roberto, Andrea, Alessandro, Niccolò, Federico, Gregorio, Jacopo, Alessandro, Augusto, Ciro e Octavian. Ma grazie anche a Davide, Armando, Massi e Fabrizio. Chiaramente senza dimenticare il presidente Giorgio, tutto il Consiglio Direttivo, gli appassionati e i tifosi, forza, motore ed energia di questa squadra“.

In questo momento – prosegue – il mio pensiero va anche alla mia compagnia Francesca e a Carlottamartha, ma rivolgo la testa verso l’alto, verso chi non c’è più: i miei genitori e Marco Paganuzzi, che ha sempre creduto in me e spero di ripagarlo in questo momento. Adesso cerchiamo di alzare ancora l’asticella, punteremo al quinto posto. Sono certo che la società, come ha sempre fatto, ci permetterà di crescere ancora per partecipare ad una competizione europea che ci siamo sudati e guadagnati“.

 

Condividi

Articoli correlati

Netafim Bogliasco 1951, la carica di capitan Boero: “Siamo pronti per i Play Off”

Fuori i secondi. Archiviata la regular season con un'ottima...

Ch. League: Pro Recco batte Novi Beograd 15-7

Nel remake delle ultime due finali di Champions League,...

Rapallo e Locatelli, la stagione si decide adesso

Parte la fase finale del Campionato di A1 Femminile....

Verso i Mondiali giovanili. Under 16 al 5 Nazioni di Atene

Prosegue la preparazione della squadra Nazionale Under 16 (nati...