Genova Surfing City: la cultura del mare e della spiaggia nella Capitale Europea dello Sport con surf e sup

Condividi

Genova Surfing City: è con questo nome che la FISSW, la Federazione Italiana Surfing, Sci Nautico e Wakeboard, ha battezzato la sua partecipazione a Genova 2024 Capitale Europea dello Sport. All’orizzonte c’è un ricco programma che si snoderà durante tutto l’anno e che è stato sviluppato con l’obiettivo di promuovere la cultura del mare e della spiaggia attraverso le discipline del surf e del sup, per supportare la crescita del movimento agonistico e stimolare la conoscenza delle discipline federali.

A fare da teatro naturale sarà il mare e il cuore del capoluogo ligure, dalle spiagge urbane al centro storico, dove si terranno eventi agonistici e attività promozionali aperti alla cittadinanza e anche alle categorie più fragili, ma anche meeting e, per la prima volta, la FISSW Awards Night. E il primo appuntamento è entrato già nel vivo, perché Surfing La Secca, la seconda tappa del campionato juniores della specialità olimpica shortboard prevista ad Arenzano, è parte integrante di Genova Surfing City. Il secondo stop del tour dedicato agli under 12, 14, 16 e 18 rappresenta una grande novità nel calendario agonistico: dopo tanti anni la Liguria torna ad ospitare una tappa juniores. L’attesa della giusta mareggiata è già partita e si concluderà entro il 30 maggio, ma gli organizzatori hanno gli occhi puntati alle carte meteo e una chiamata potrebbe avvenire nelle prossime settimane.

Il 7, l’8 e il 9 giugno sarà poi la volta del Genova Surfing City Festival, una tre giorni organizzata tra la spiaggia di Sturla e quella dell’Istituto Giannina Gaslini. Proprio presso la spiaggia dell’ospedale pediatrico, gestita dal Circolo Ricreativo Istituto Giannina Gaslini, il 7 giugno si terrà un importante appuntamento con un pomeriggio di lezioni sul sup rivolte ai piccoli pazienti, ai dipendenti e alle loro famiglie, insieme ad attività di divulgazione ludico-scientifica riguardo i temi degli oceani e della sostenibilità ambientale. L’8 giugno il Festival continuerà a Sturla con un’intensa e divertente giornata dedicata al sup con lezioni offerte a tutti e che culminerà con l’organizzazione di un percorso non competitivo da svolgersi con sup e galleggianti. Domenica 9, sempre a presso la spiaggia di Sturla e quella di Vernazzola, ci sarà l’evento Fondali Puliti, ideato proprio a Genova nel 2018 dall’organizzazione di volontariato Spazzapnea: oggi diffusa in tutta Italia, è una gara durante la quale i partecipanti divisi in squadre si trasformano in veri e propri spazzini del mare e competono immergendosi in apnea o camminando sui litorali per recuperare il maggior numero di rifiuti.

Genova Surfing City sarà poi di ritorno a fine settembre, tra il 23 e il 28. Il 23 e il 24 mattina si terrà il Convegno nazionale per operatori sportivi di surfing, sci nautico e wakeboard: una due giorni di panel e speech sui temi dello sport di alto livello, dello sport di base, del management sportivo e del turismo. Il meeting sarà intervallato da un appuntamento molto atteso, la FISSW Awards Night: una serata di premiazione rivolta agli operatori sportivi e agli atleti che si sono distinti in ambito sportivo. Tra il 25 e il 28 saranno protagonisti gli allenatori con il corso di formazione per tecnici di surf e sup di primo livello: è il primo corso che si tiene in Liguria. Le prove pratiche in mare e in spiaggia si terranno a Recco, in provincia di Genova.

«Siamo entusiasti di partecipare a Genova 2024 Capitale Europea dello Sport con un progetto ambizioso come Genova Surfing City e con un programma di grande valore sportivo, turistico e culturale – afferma il presidente della FISSW Claudio Ponzani – il surf e il SUP sono discipline in continua crescita che rappresentano un importante valore aggiunto per la città di Genova, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche turistico e sociale. Con Genova Surfing City, la FISSW intende contribuire alla promozione di una cultura del mare responsabile e sostenibile, in linea con i valori fondanti del nostro sport. A Genova ci aspettiamo grande partecipazione da parte dei cittadini e della popolazione in generale, per allargare sempre di più la platea dei praticanti».

«Il legame tra la nostra città ed il suo mare è indissolubile e, in occasione di Genova 2024 Capitale Europea dello Sport, si rafforza ulteriormente con la rassegna Genova Surfing City – ha commentato Alessandra Bianchi, assessora agli Impianti ed Attività sportive, Turismo del Comune di Genova – le attività ideate dalla FISSW abbracciano sia l’aspetto agonistico, con la spettacolarità del gesto tecnico sicuramente apprezzata dal pubblico, sia la promozione della cultura del mare, della sua tutela e, in generale, della sostenibilità. Valori che sono alla base anche del nostro progetto come Capitale Europea dello Sport “sull’onda” del percorso iniziato in occasione di The Ocean Race».

Gli eventi di Genova Surfing City rappresentano, tra attività in mare e in spiaggia e nel centro storico di Genova tra i Palazzi dei Rolli, un’occasione di scoperta della città attraverso il turismo sportivo consapevole, che pone attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e della cultura locale, lasciando un’eredità alla città e anche al movimento surfistico italiano. Il Festival vede la collaborazione delle associazioni e società sportive affiliate Circolo Nautico Sturla, Kailani, Unione Sportivi Subacquei Dario Gonzatti, La Secca e Blackwave, che insieme alle altre associazioni liguri Motofilonautica, Lerici Sporting Club, Kaukau School, Cinghiale Marino e Diano Surf svolgono con grande impegno attività di promozione e diffusione nel territorio delle discipline del surf, SUP, sci nautico e wakeboard.

Per informazioni più dettagliate sul programma e le modalità di partecipazione alle attività si può consultare questo link.

Condividi

Articoli correlati

Michele Florio alle Hawaii per la Finale Mondiale di Bodysurf

Un talentuoso atleta recchese, Michele Florio, si prepara a...

Surfing Reef a Sturla: la Laurea di Thomas Alfonso

Thomas Alfonso, giovane surfista rapallese, si è laureato dottore...

Genova Ocean Agorà tra Pint of Science, Siracusa e The Ocean Race

Grande entusiasmo ha accolto la presentazione del progetto Ocean...

Genoa Ocean Agorà in vetrina al Pint of Science Festival

Giovedì 24 maggio il progetto Ocean Agorà sarà presentato...

Nuovo riconoscimento per Genoa Ocean Agorà

Ieri 18 Aprile si è tenuta presso il Salone...

Genoa Ocean Agora: grande partecipazione all’assemblea pubblica

Giovedi 23 Marzo scorso i locali del Circolo Nautico...