“OndaClassica – Tigullio, Incontro d’Epoche” a Santa Margherita Ligure dal 23 al 26 maggio

Condividi

Tutto pronto a Santa Margherita Ligure (Ge) per la prima edizione di OndaClassica – Tigullio, Incontro d’Epoche”, in programma dal 23 al 26 maggio 2024, raduno multimarca di motoryacht d’epoca, barche a vela, runabout e barche a motore di linee classiche costruite tra i primi del Novecento e gli anni Duemila.
Abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissati”, ha dichiarato Luigi Spaggiari, presidente del Riva Society Tigullio organizzatore dell’evento, “ovvero riuscire a inserire la manifestazione nel già fitto calendario degli eventi stagionali dedicati alla marineria tradizionale e realizzandola col supporto di numerose realtà locali. Tutto a beneficio della cittadinanza e degli appassionati di nautica d’epoca che in quei giorni frequenteranno Santa Margherita Ligure”. La manifestazione gode del patrocinio di storici sodalizi che da decenni promuovono la cultura della barca classica, RHS (Riva Historical Society)ASDEC (Associazione Scafi d’Epoca e Classici)Museo della Barca Lariana, con al loro fianco il Comune di Rapallo, Capitaneria di Porto/Guardia Costiera, Lega Navale e Marina di Santa.

OndaClassica – Tigullio, Incontro d’Epoche” è un evento promosso dal Comune di Santa Margherita Ligure, Regione Liguria e Associazione Albergatori S. Margherita Ligure – Portofino, realizzato con la collaborazione di ASCOM Confcommercio Santa Margherita Ligure e Progetto Santa Margherita Srl. Non solo. Organizzazioni e istituzioni territoriali hanno “fatto quadrato” per la buona riuscita della manifestazione, siano essi legati alle attività nautiche (OPN Operatori Portuali e Nautici di Santa Margherita Ligure, Coop. La Calata, Coop. Armatori Moto Pescherecci, Assoc. Promotori Civico Museo delle Tradizioni Marinare, Museo del Mare, Polo Nautico, ITTL Nautico C. Colombo-Camogli) oppure cittadine (CIV Centro Integrato di Via ‘Costa dei Delfini’, Fondaz. ITS, Photo Club SML). Contributori di questa prima edizione sono BBBell, Sant’Orsola, PHIEQUIPE, 2Tecno, Laboratorio Olfattivo, SAF Assicurazioni.

Saranno presenti i più famosi modelli di motoscafi Riva, dai Super Florida agli Olympic, Aquarama, Ariston e Junior, alcuni dei quali costruiti oltre mezzo secolo fa. Un Riva Caribe del 1980 rappresenterà invece la storia più recente del leggendario cantiere, fondato nel 1842 a Sarnico sul lago d’Iseo. Tra i motoryacht di importanti dimensioni il 20 metri Italica, un esemplare di Baglietto Minorca varato esattamente 60 anni fa dall’omonimo cantiere ligure di Varazze che quest’anno festeggia ben 170 anni della nascita. La barca è stata oggetto di un recente esteso refitting eseguito dalla CARM di Lavagna.

Tre le imbarcazioni provenienti dal Museo della Barca Lariana di Pianello Lario, sull’alto Lago di Como, fondato ufficialmente nel 1982 da GianAlberto Zanoletti (1943-2019) all’interno di una vecchia filanda. Il taxi veneziano Elisa del 1966 del cantiere veneziano Oscar, il runabout Pucci III del 1963 del cantiere Colombo e la lancia a motore Bob del 1934 rappresenteranno quella che è considerata una delle più importanti raccolte di imbarcazioni al mondo, che conta oltre 400 scafi. Custode e curatore di questa realtà è Ferdinando Zanoletti, presidente della Fondazione Museo Barca Lariana che da anni promuove la cultura delle barche storiche. A Santa Margherita Ligure saranno presenti imbarcazioni del cantiere Bertram, marchio americano fondato nel 1960, con altri scafi che richiameranno il periodo d’oro della motoristica d’epoca. In banchina una delle più antiche imbarcazioni naviganti in Mediterraneo, il ketch aurico Tirrenia II del 1914, lungo 18 metri, varato in Inghilterra ben 110 anni fa e ancora oggi perfettamente navigante. Non mancherà un’altra barca a vela, il 19 metri Samurai del 1962, appartenuta dal giorno del varo alla famiglia Pavese di Milano, plurivittoriosa sui campi di regata di tutto il Mediterraneo. La classica costruzione in legno rievocherà il famoso cantiere ligure che l’ha realizzata, i Sangermani di Lavagna, realtà ancora oggi operativa dopo quasi 130 anni della fondazione. Prevista inoltre la partecipazione di Red, robusto motoryacht scozzese del 1947.

Giovedì 23 maggio è previsto l’arrivo degli scafi partecipanti e l’apertura dell’Area HospitalityVenerdì 24 maggio alle ore 10 avrà luogo, presso la Banchina Sant’Erasmo, l’inaugurazione della manifestazione con taglio del nastro. In serata, presso i Bagni Grand Hotel Miramare, si svolgerà lo spettacolo pirotecnico a cura di PyrodreamsSabato 25 maggio alle ore 21, presso l’Anfiteatro Bindi, la tribute band degli Empty Spaces si esibirà dal vivo nello spettacolo “A Pink Floyd Tribute Show”. Domenica 26 maggio, a partire dalle ore 11, lungo il tragitto Santa Margherita Ligure – Rapallo e ritorno si terrà la sfilata di eleganza degli scafi iscritti. A seguire le premiazioni e in serata la chiusura del Villaggio. 

Condividi

Articoli correlati

Grande partecipazione al Trofeo Città d S. Margherita Ligure

Trofeo Città Santa Margherita Ligure edizione numero 26. Una...

Mondiali Kite: giornata importante per Maggie Pescetto con 3 terzi posti

Oggi, nelle acque di Hyères, è andato in scena...

Tutti i prossimi appuntamenti con Veleggiate e Regate in Liguria

La FIV ligure ha comunicato i prossimi appuntamenti con...

Nashorn si aggiudica Il Trofeo Boletto-Caravella d’argento 2024

Si è tenuta questo fine settimana, sabato 11 e...