Primi start per le “Regate di Primavera a Portofino”

Condividi

Vento tra gli 8 e i 12 nodi da SW, onda residua e sole, le condizioni meteo per la prima giornata delle Regate di Primavera a Portofino con la flotta divisa in due raggruppamenti: IRC per gli scafi più competitivi che hanno regatato in tempo compensato e Open che hanno regatato in tempo reale.
Alle 11:00 il Comitato di Regata, dopo aver posizionato il campo – una prova costiera con la boa al vento al largo di Portofino – ha dato il primo start per gli IRC, seguiti a 10 minuti di distanza dagli Open. Nel primo gruppo si è staccato subito il grande maxi di 100 piedi Arca Fondi di Furio Benussi che ha completato i due giri del percorso in poco più di 1h e 30m dando un notevole distacco a tutti gli altri, ma non sufficiente a garantirgli la vittoria di giornata in tempo compensato che, per pochi minuti, è andata all’ICE 52 No Regret di Felice Egidi autore di una bellissima prima prova.

Sul fronte degli Open: primo sulla linea d’arrivo il grande Wally 80 Aori, con a bordo un equipaggio tra cui il vincitore della ultima Mini Transat Luca Rosetti. 2h 23m il tempo reale di Aori davanti al Solaris 50 Enigma di Enea Mansutti ed Emotions, GS 52 di Francesco Guerci.
Occhi di molti puntati su FlyingNikka, il prototipo volante di Roberto Lacorte, che però non è stato in grado di esprimere tutto il suo potenziale e decollare costantemente sui suoi foil.
Per domani, seconda giornata di prove con un meteo in deciso miglioramento e condizioni di vento simili a quelle odierne.

Le Regate di Primavera a Portofino sono una splendida manifestazione che mette al centro il mare e lo sport, dando ufficialmente il via alla stagione turistica della Liguria in una delle località più belle della nostra Regione – commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti presente a Portofino per la giornata inaugurale – La regata è anche una vetrina prestigiosa per tutto il nostro territorio, perché dà l’occasione a tanti appassionati provenienti da tutta Italia di godere delle bellezze della Liguria veleggiando lungo le nostre coste, con ricadute positive anche per l’economia “di terra”.
La nautica, un settore nel quale la Regione è leader, si conferma dunque ancora una volta un volano per tutto l’indotto, a partire dal turismo
“.

Sempre in tema di istituzioni, in prima fila anche il Sindaco di Genova Marco Bucci, in mare a bordo del suo Frally che oggi si è classificato 10mo nel raggruppamento IRC.

La prima giornata prosegue oggi con un welcome cocktail di Banca Passadore nella sede estiva dello Yacht Club Italiano e, quindi, l’owner’s dinner al DAV Mare Restaurant by Splendido Mare nella celebre piazzetta di Portofino.

Condividi

Articoli correlati

Trofeo SIAD, tornano i Dinghy nel Golfo di Portofino

Appuntamento da non perdere per gli appassionati del Dinghy...

I-Zona FIV: le prossimi regate e veleggiate in Liguria

Ufficializzati i prossimi appuntamenti liguri targati I-Zona FIV. Di...

Grande partecipazione al Trofeo Città d S. Margherita Ligure

Trofeo Città Santa Margherita Ligure edizione numero 26. Una...

Mondiali Kite: giornata importante per Maggie Pescetto con 3 terzi posti

Oggi, nelle acque di Hyères, è andato in scena...