Cutrone nel finale pareggia Borini, Samp-Como 1-1

Tratto da pagina Facebook Ufficiale UC Sampdoria

Condividi

La buona notizia arriva a tempo scaduto da Cittadella, dove la rete del Feralpisalò nel recupero permette alla Samp di mantenere l’ottava posizione utile per i play off, a tre giornate dalla fine, con veneti e Pisa un punto sotto ed il Brescia, fermato in casa sul pari dallo Spezia, un punto sopra.

Diciamo subito che il Como ha meritato il pari che riporta i lariani al secondo posto ma che la Samp, in grande sofferenza nel primo quarto di partita, con Stankovic grande protagonista, aveva fatto la bocca ai tre punti grazie alla stoccata di Borini a metà ripresa ma il quattordicesimo centro di Cutrone ha fatto esultare i duemila arrivati dal lago ad otto minuti dal novantesimo.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Como
Tifosi Sampdoria – Coreografia dedicata a Vujadin Boskov (ex allenatore Sampdoria)

C’è una grande atmosfera al Ferraris dove comincia a piovere quando Camplone dà il via alle ostilità, la coreografia delle due gradinate per omaggiare Vujadin Boskov a dieci anni dalla scomparsa è da brividi, l’ex capitano Gastaldello con il figlio per mano è acclamato dalla Sud ma per venti minuti abbondanti il pallino del gioco è saldamente in mano agli ospiti.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Como
Daniele Gastaldello (ex giocatore Sampdoria)-Pietro Gastaldello (figlio Daniele Gastaldello) – Giro d’onore Tratto da pagina Facebook Ufficiale UC Sampdoria

Pirlo ripropone dall’avvio Piccini e Gonzalez nel reparto arretrato, con Esposito che rientra dall’inizio dopo lo stop, supportato alle spalle da Borini e De Paoli ma l’undici di Roberts impressiona per personalità e tecnica fin dalle prime battute, con Stankovic che inaugura il suo pomeriggio tutt’altro che tranquillo volando a deviare in corner un destro schiacciato dal limite di Cutrone, servito dalla sponda di Gabrielloni. Rischiano sia Murru che Kasami per due interventi in cui potevano meritare il giallo, sale anche Goldaniga che traversa al centro per la bella incornata in torsione di Gabrielloni che Stankovic rintuzza in corner sotto la traversa e subito dopo sul tiro cross di un ottimo Da Cunha ancora Cutrone approfitta di una dormita di Gonzalez e sfiora il tap-in vincente. Il gol sembra nell’aria, il dominio della vice capolista è costante e la Samp non riesce ad uscire dalla propria trequarti e perde tutte le seconde palle, ancora Stankovic si oppone con i pugni a Strefezza, la cui posizione alle spalle delle punte crea parecchi problemi, considerato che né Kasami che Yepes hanno il passo per contrastare l’ex leccese in partenza d’azione. Con un tiro alto di Da Cunha al 22’ si esaurisce la costante spinta iniziale degli ospiti e la formazione blucerchiata inizia a tirare fuori la testa, avanzando il baricentro del proprio gioco. Il primo segnale arriva al 33’ quando Stojanovic è bravo a tagliare per vie centrali e servire dalla parte opposta Murru, sul cui cross si impappinano Yepes ed Esposito davanti a Semper ma il tutto viene vanificato da una precedente posizione di fuorigioco del capitano.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Como
Alessio Iovine-Nicola Murru Tratto da pagina Facebook Ufficiale UC Sampdoria

Continua a provocare i mugugni del pubblico il Sig. Camplone, che mostra tutta la sua mediocrità ed inadeguatezza nel gestire situazioni di campo anche semplici, come quando inverte un fallo subito da Kasami e subito dopo ne assegna uno inesistente ai comaschi ; in precedenza De Paoli e Sala erano finiti nell’elenco dei cattivi ( e l’ex veronese sarà squalificato), proprio De Paoli appare troppo nervoso e rischia una seconda sanzione che lascerebbe i suoi in dieci. Al 41’ conquista con un tackle scivolato una palla sull’out e serve Borini che defilato da destra scalda i guantoni di Semper sul primo palo. Subito dopo sul corner conseguente l’ex portiere genoano compie un miracolo sul tentativo sottomisura di Ghilardi che però si era aiutato con un braccio in avvio di azione. Il finale di tempo è senza sosta, i comaschi si riaffacciano in area doriana ed allo scadere della prima frazione Stankovic compie la sua parata più difficile sull’incornata di Gabrielloni servito da destra da Strefezza per ripetersi sulla conclusione da fuori di Braunoder, resa viscida dalla pioggia, con la ribattuta calciata alta da Strefezza.

Si va al riposo con un Como che può recriminare per non essere riuscito a concretizzare il dominio ed il reiterato possesso palla, con la Samp brava a stringere i denti per poi riequilibrare la partita nel segmento finale contro un avversario di grande spessore.

In avvio di ripresa Gonzalez è decisivo nello sventare nei pressi della linea un tiro cross di Sala che aveva scavalcato il portiere doriano, la ripartenza targata Esposito e stroncata da Goldaniga viene vanificata dalla precedente posizione di fuorigioco dell’attaccante partito proprio a ridosso della linea di centrocampo. In questo avvio di secondo tempo il Como conferma la bontà del suo gioco avvolgente e che coinvolge tutti i suoi interpreti, nella prima frazione si era messo in luce a destra Iovine ed ora tocca a Sala imperversare sulla sinistra, con il numero tre che impegna Stankovic con un potente diagonale ed al 19’ ancora l’esterno sfrutta la troppa libertà per pennellare al centro dell’area dove la girata di testa di Cutrone risulta centrale.

Sul ribaltamento di fronte un bello scambio tra Stojanovic e De Paoli porta alla conclusione velenosa di sinistra lo sloveno, con Semper che rintuzza con una certa difficoltà ed al 21’ la Samp passa in vantaggio: buon recupero di Yepes che serve Esposito che al limite serve con una giocata di classe Borini che elude la marcatura di Goldaniga e fa secco Semper con una rasoiata nell’angolo basso. Esplode la Sud per una rete che l’ex milanista aspettava da parecchi mesi, Leoni rileva l’affaticato Piccini e Pedrola dà il cambio all’autore del gol, con gli ospiti che inseriscono Abildgaard, Nsame e Verdi per cercare di ristabilire la parità, con Strefezza sostituito dopo l’ammonizione ed un vistoso calo dopo una prima frazione in cui aveva imperversato tra le maglie doriane.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Como
Gol Sampdoria (1-0): esultanza Fabio Borini – delusione Daniele Baselli Tratto da pagina Facebook Ufficiale UC Sampdoria

Entra Benedetti  per l’insufficiente De Paoli, il Como tiene palla ma non riesce più a trovare i varchi e la fluidità di gioco della prima frazione. Cutrone e compagni hanno perso molte delle loro certezze e la Samp arriva nel segmento finale di partita senza che Stankovic debba più essere chiamato in causa. Ma una serie di rimpalli sfortunati porta al minuto 37 Verdi quasi sulla linea di fondo, il suo tiro cross genera una mischia davanti a Stankovic, con il primo tiro di Nsame rimpallato in qualche modo e con Cutrone che da bomber di razza si avventa sulla sfera e la scaraventa in gol.

Palla al centro e Kasami da sinistra premia l’inserimento di Benedetti che arriva scoordinato e calcia a lato, il tentativo di Pedrola da buona posizione viene smorzato da Barba ed arriva lemme tra i guantoni di Semper, nei quattro minuti di recupero il Como si riversa ancora in avanti alla ricerca della rete che staccherebbe nuovamente il Venezia ma la difesa blucerchiata fa buona guardia ed il triplice fischio di Camplone che ha lasciato molto a desiderare ed ha scontentato tutti sancisce la divisione della posta.

Stankovic sugli scudi e protagonista tra i padroni di casa, specie in una prima fase di gara in cui gli ospiti hanno imperversato dalle sue parti; tra i difensori il più positivo è stato Piccini che ha mostrato esperienza e capacità di lettura nelle situazioni più scabrose; più che sufficiente anche la prestazione di Murru sia sul piano della corsa che temperamentale , la stessa cosa non si può dire di un De Paoli molto nervoso che nella prima frazione ha rischiato anche il rosso e poi leggermente ripresosi nel secondo tempo. Yepes e soprattutto Kasami hanno sofferto non poco nel reparto nevralgico mostrando comunque qualche segnale di ripresa mentre tra i migliori di giornata mettiamo Stojanovic e Borini, tornato al gol dopo una mezz’ora iniziale da spettatore ma capace di cavare dal cilindro la cavata vincente, coadiuvato in questo da Esposito che è il più talentuoso del gruppo e  che perde mezzo voto per l’ammonizione nel recupero che gli farà saltare la trasferta di mercoledì a Lecco, dove oltre a lui e De Paoli non ci sarà neppure Borini, finito sul taccuino di Camplone. Pirlo per la trasferta in casa del fanalino di coda dovrà inventarsi qualcosa in attacco, con Pedrola autore di uno scampolo finale che si candida per giocare dal primo minuto.

Per il Como alla fine un punto utile per issarsi solitario con un punto di vantaggio sul Venezia sul secondo gradino, la formazione lariana è parsa meritevole di poter affiancare il Parma nella salita in massima serie, impressionando nella prima frazione per fluidità di manovra e capacità di occupare il terreno di gioco; Strefezza limitatamente al primo tempo, Cutrone e Sala sono i calciatori che nel pomeriggio odierno hanno meritato la votazione più alta: gli impegni casalinghi contro il Cittadella ed il Cosenza, inframezzati dalla trasferta di Modena, potranno regalare la massima serie all’ambiziosa società lombarda, con il Venezia un punto sotto atteso da un calendario più complicato, con le trasferte a Catanzaro e La Spezia e l’impegno al Penzo contro la Feralpisalò.

SAMPDORIA-COMO 1-1 Serie B 2023-24

Marcatori: s.t. 22’ Borini 37’ Cutrone

SAMPDORIA (3-4-2-1): Stankovic 7,5 – Piccini 6,5 (29’ s.t. Leoni 5,5) Ghilardi 6 Gonzalez 5,5 – Stojanovic 6,5 Kasami 5,5 Yepes 6 Murru 6,5 – De Paoli 5,5 (35’ s.t. Benedetti 5,5) Borini 6,5 (29’ s.t. Pedrola 6) – Esposito 6 All: Pirlo 6 A disposizione: Tantalocchi, Ravaglia, Ricci, Verre, Alvarez, Giordano, Ntanda, Darboe

COMO (4-3-1-2): Semper 7 – Iovine 6,5 Goldaniga 6 Barba 5,5 Sala 7 – Baselli 5,5 (26’ s.t. Abildgaard 6) Braunoder 6,5 (41’ s.t. Gioacchini n.c.) Da Cunha 6,5 – Strefezza 6,5 (30’ s.t. Verdi 6,5) – Gabrielloni 6,5 (26’ s.t. Nsame 6) Cutrone 7 (41’ s.t. Bellemo n.c.) All: Roberts 6,5

A disposizione: Vigorito, Curto, Chajia, Odenthal, Ioannou, Cassandro, Fumagalli

Arbitro: Camplone di Pescara 5

Note: giornata piovosa e piuttosto fredda per la stagione (14 gradi) , terreno di gioco in discrete condizioni. Ammoniti: De Paoli, Borini, Esposito (S) Sala, Strefezza (C ) . Calci d’angolo 5-1 per il Como.

Spettatori paganti 24783 (18229 abbonati più 5205 paganti e 1349 mini abbonamenti) per un incasso di Euro 293485. Recupero: 1 + 4 minuti.

MARCO FERRERA             

Condividi

Articoli correlati

Genoa a Roma per sfatare una maledizione e per l’ennesima vittoria di prestigio

Sei punti ancora a disposizione, due da recuperare rispetto...

La Sampdoria saluta i playoff, 0-2 a Palermo

La Sampdoria esce sconfitta malamente a Palermo e dice...

Tutti I vincitori del 39° Torneo Ravano – 30a Coppa Mantovani.

Giornata conclusiva al Padiglione Jean Nouvel nel Waterfront di...

Samp, credici! Blucerchiati superiori al Palermo

“Cosa andiamo a fare in serie A? Società e...

Per il Genoa e per Gilardino 46 punti da incorniciare

Trentasei partite giocate, 46 punti in carniere. Un'impresa rimarchevole,...