Targa d’oro Città di Alassio: tutti i vincitori

Condividi

Grande spettacolo ed emozioni a non finire anche quest’anno per la Targa d’oro Città di Alassio, classicissima dello sport bocce che ha richiamato ben 1.020 giocatori, uomini e donne, in rappresentanza di club di Piemonte, Valle d’Aosta, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria e diversi atleti stranieri (francesi, monegaschi, sloveni). Nomi altisonanti tra coloro che hanno alzato i trofei al cielo.

Il lungo weekend si è aperto già il venerdì, al Palaravizza, con la novità Targa Mista, gara a coppie con i top player italiani, evento speciale inserito nel programma dalla Federazione Italiana Bocce, dominato dai veneti, campioni iridati, Ivan Soligon (tesserato per la Marenese) e Valentina Basei (Noventa), i quali in finale 13-4 hanno prevalso su Luigi Grattapaglia (Brb Ivrea) e Francesca Carlini (ligure della Borgonese). Sul terzo gradino del podio una delle coppie più giovani in gara, composta da Gabriele Graziano (Gaglianico) e Nicole Zorzenone (Buttrio).

Un pubblico numeroso ha seguito con grande interesse e passione l’evolversi della manifestazione, sin dalle prime battute, con buona affluenza nei vari impianti (otto località in tutto, tra Pietra Ligure e Diano Marina) nella giornata di sabato e con picchi di oltre mille spettatori domenica al Palaravizza per gli ultimi e decisivi turni che hanno eletto i campioni di questa 71a edizione. Ai presenti si devono aggiungere i tantissimi contatti fatti registrare dai social e dalla web tv federale topbocce.live, che ha trasmesso in diretta streaming tutta la Targa Mista e gli ultimi tre turni della giornata finale.

Nel tabellone principale, la Targa d’oro a quadrette (224 le formazioni iscritte), a trionfare è stata, per la terza volta dal 2021 ad oggi, La Perosina Boulenciel (Andrea Collet, Davor Janzic, Matteo Mana, Michele Data) che ha avuto la meglio 10-3 nell’atto conclusivo sui campioni uscenti, i francesi della Bourguesanne (Patrice Landraud, Fabien Amar, Sebastien Leiva-Marcon, Romain Garcia). Terze le compagini di Gaglianico (Mauro, Bunino, Silvano Cibrario Bertolotti, Roberto Doria, Enzo Giuseppe Granaglia) e Chiavarese (Paolo Ballabene, Carlo Ballabene, Pier Luigi Cagliero, Marco Carlevaro), migliori tra i liguri. I premi speciali sono andati a due stranieri: al transalpino Fabien Amar (miglior puntatore, Memorial Arrigo Caudera) e allo sloveno Davor Janzic (miglior bocciatore, Memorial Beppe Andreoli).
Nella Targa Rosa Silvana Gioielli, (33 coppie al via), disputata per la 10a volta, primo centro per una società veneta, la Noventa di Piave, con Valentina Basei e Alessia Campagnaro, vittoriose 13-1 in finale sul Buttrio di Barbara Zurini ed Erica Candolini. Al 3° posto le valdostane della Bassa Valle (Natalie Gamba, Elisa Bulla) e Borgonese (Giada Maria Pia Bortolusso, Elisa Cadenasso).
Tanti applausi per i protagonisti della 11a Targa Junior Under 15 (29 coppie in lizza, tra cui diverse ragazze), abbinata al Trofeo Boulenciel, nella quale l’hanno spuntata Nicolò Buniva e Fabrizio Bollati (Auxilium Saluzzo), impostisi 13-4 nel match per il 1° posto sui gemelli friulani Riccardo e Tommaso Chittaro (Del Corno). Bronzo per l’altra formazione dell’Auxilium (Elisabetta Costa, Federico Rainero) e l’Enviese (Christian Barbero, Gioele Miretti).

Partecipazione record per la 5a Targa Bis (96 quadrette), la gara riservata ai perdenti dei primi due turni della Oro, la cui finale si è decisa solo a tempo scaduto (9-8): successo per la Brb Ivrea (Luigi Grattapaglia, Daniele Grosso, Fabrizio Deregibus, Aldino Bellazzini) e seconda piazza per la San Bernardo (Roberto Vercellino, Ivan Binaudo, Rinaldo Gianino, Stefano Taribello). Terza moneta ad Albese (Valentino Dubois, Luca Negro, Emanuele Lebbiati, Simone Rosso) e Roretese (Gianni Strocco, Simone Faustini, Piergiorgio Lanza, Angelo Bonacina).
A gestire le tre intense giornate si sono adoperati il delegato tecnico della Federazione Internazionale Gianenrico Gontero, il direttore di gara Eros Del Bianco e una ventina di arbitri provenienti da tutta la Liguria e dal Basso Piemonte.
Il criterio di assegnazione dei riconoscimenti speciali quest’anno è stato quello dell’età. Sono stati così consegnati i premi ai più giovani partecipanti della Targa Junior (Anna Chiabodo della società torinese Pertusio e Gianlorenzo Costa dell’Auxilium, entrambi 9 anni da compiere), della Rosa (Nicole Zorzenone, Buttrio, non ancora 16enne) e della Oro (Edoardo Bacigalupo, Chiavarese, 16 anni a dicembre). Quest’ultimo faceva parte di una quadretta di giovanissimi, tutti classe 2008, insieme a Erik Mania, Yuri Manfredi ed Alessandro Ansaldi).

Numerose sono state le autorità che nelle tre giornate hanno fatto visita all’evento e premiato i protagonisti: per la Federazione Italiana Bocce il presidente Marco Giunio De Sanctis, il suo vice Roberto Favre, la consigliera federale Maria Giardo ed il presidente del comitato regionale Andrea Dagnino; per la Federazione Internazionale il presidente Frederic Ruis, il segretario Pascal Hernandez, il tesoriere generale Henri Escallier e la responsabile della comunicazione Denise Escallier; per la Regione Liguria l’assessore regionale allo sport Simona Ferro; per il Comune di Alassio il vicesindaco Angelo Galtieri, il presidente del consiglio con incarico allo sport Roberta Zucchinetti e l’assessore Franca Giannotta; per la Gesco l’amministratore unico Gian Emanuele Fracchia e il direttore generale Igor Colombi; per il Coni il delegato della provincia di Savona Roberto Pizzorno; infine, per l’organizzazione il coordinatore del comitato Carlo Bresciano e la presidente del Circolo La Fenarina Graziella Ferraresi.

Grande soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti delle varie istituzioni che hanno contribuito a realizzare l’evento. Queste le parole degli esponenti di Federazione Italiana e Comune di Alassio.

“Le bocce, al fine di mostrare tutta la propria spettacolarità, hanno necessità dei grandi eventi, attraverso i quali i campioni della nostra disciplina possono dimostrare la grandiosità di incontri e prove tra i più forti, capaci di appassionare tutti – ha commentato il presidente federale Marco Giunio De Sanctis –. La Targa d’Oro Città di Alassio, con la Targa Mista, ha rappresentato il terzo degli Eventi Speciali, e ha messo in luce le aspettative della vigilia, ovvero il grande spettacolo offerto dagli atleti nei tre giorni di competizione. Questi grandi eventi, che vengono sempre trasmessi in diretta sulla webtv federale, rappresentano un volano per la nostra disciplina sportiva. Soltanto così si può esportare al meglio il nostro migliore prodotto tecnico. “Sicuramente, per il futuro, cercheremo di ridurre i tempi delle competizioni di fondamentale importanza sotto l’aspetto mediatico della visibilità”.

“Io e tutta l’amministrazione – ha dichiarato il presidente del consiglio comunale di Alassio con incarico allo sport Roberta Zucchinetti – siamo davvero soddisfatti per il successo della 71esima edizione della Targa d’oro, che in una tre giorni di gare splendide ha fatto registrare una partecipazione con numeri davvero importanti, unendo le generazioni nel segno dell’antico e bellissimo sport delle bocce. Orgogliosi di questa manifestazione così unica, fiore all’occhiello della nostra città, rinnoviamo quindi un sentito ringraziamento a quanti si sono impegnati per l’ ottima riuscita di questo straordinario evento sportivo”.
L’organizzazione  della 71a Targa d’oro è stata curata da Asd Circolo La Fenarina, Gesco e Federazione Italiana Bocce, sotto l’egida della Federazione Internazionale Sport Bocce, inoltre con il supporto delle locali società bocciofile. Comune di Alassio e Regione Liguria sono stati gli enti promotori. L’evento è inoltre sostenuto dalla Fondazione De Mari e si è avvalso del patrocinio di Federazione Europea Bocce, Coni Liguria, Provincia di Savona e Comune di Albenga.

Condividi

Articoli correlati

Serie A1 Petanque: ABG mantiene la seconda posizione

Dodicesima giornata del massimo campionato maschile all'insegna del copione...

Serie A1 Petanque: test importante per l’ABG in casa della Buschese

E' entrata la corte. Rispettando un clichè che l'ha...

La Biancheri Muller vince il Trofeo “Memorial Gli Amici di Jeky” a Ventimiglia

La terna composta da Domenico Lipari, Marino Artioli, Resio...

Delusione ABG, il big match di A1 alla Biarese

Questi gli esiti dei due campionati. Brutta sconfitta interna...

Petanque, si tinge d’azzurro il Pallino d’Oro della San Giacomo

Si è tinto di azzurro il Pallino d'Oro-Memorial Tommaso...

Serie A1 Volo: Chiavarese ospita Marenese

La diciassettesima giornata del massimo campionato maschile del Volo...