Netafim Bogliasco 1951 sconfitta a Padova

Condividi

Niente da fare per le ragazze del Netafim Bogliasco 1951 nella difficile trasferta di Padova.

Contro la vicecapolista Plebiscito, le ragazze di Mario Sinatra provano a giocarsela al meglio delle proprie possibilità ma, complice una prestazione sottotono, devono alzare bandiera bianca.

A costar caro alle liguri è ancora una volta, come già accaduto in settimana contro Trieste, una falsa partenza che costa il meno 4 già alla prima sirena. Non basta infatti la doppietta iniziale di Giulia Millo per contrastare lo strapotere delle venete che trovano la via della rete per ben sei volte. Bogliasco si scuote solo dopo la prima sirena, trovando due reti in rapida sequenza con Paola Di Maria e Rosa Rogondino e ringraziando Valeria Uccella che respinge un rigore alle patavine. Il tentativo di rimonta è però subito placcato dalle padrone di casa che, pur subendo la terza rete di giornata da parte di Millo, riescono ad arrivare all’intervallo lungo con il vantaggio inalterato.

Dopo il cambio vasca Padova allunga ancora, lasciando alle ospiti un’unica gioia, rappresentata dal gol siglato da Maddalena Paganello, fino a chiudere la contesa sul definitivo 14-6. Da segnalare tra le fila bogliaschine l’esordio in prima squadra della classe 2008 Lucia Virzi, ennesimo prodotto del vivaio biancazzurro a debuttare in questa stagione in Serie A1.

“Della partita di oggi salvo davvero pochissime cose, per non dire nulla – l’analisi a fine incontro di Sinatra – Esattamente come era successo mercoledì contro Trieste abbiamo regalato i primi minuti di gara alle avversarie, quasi che la partita cominciasse dal secondo tempo. Speriamo di archiviare in fretta queste due brutte prestazioni anche perché sabato contro il Cosenza mi aspetto una squadra che scenda in vasca per conquistarsi la vittoria. Guadagnare i tre punti sarebbe fondamentale per toglierci di dosso la negatività che ci circonda nell’ultimo periodo e per recuperare un po’ di fiducia in vista dei playout”.

Condividi

Articoli correlati

Netafim Bogliasco 1951: l’A1 sfugge ai rigori

Si conclude nella maniera più bruciante possibile la stagione...

La Pro Recco è campione d’Italia per la 36a volta

La Pro Recco si cuce sulla calottina lo Scudetto...

Sorpresa De Akker, Iren Genova Quinto pronta per gara 3

Si deciderà mercoledì sera a Bologna la sfida per...

Finale Scudetto: a Savona gara 2

Ricaricate le pile dopo la vittoriosa sfida di gara...

Sorride l’Iren Genova Quinto: vittoria di rigore in casa del Bologna De Akker

Servono i rigori (a oltranza) ma alla fine l’Iren...

Finale Scudetto: alla Pro Recco gara 1 contro RN Savona

È della Pro Recco gara 1 della finale Scudetto:...