Il CUS Genova Volley torna in Serie B

Condividi

È festa in casa CUS Genova Volley. Dopo un solo anno di purgatorio la prima squadra maschile biancorossa torna ufficialmente in Serie B riuscendo a centrare la vittoria in Serie C con quattro giornate d’anticipo, ottenendo così la promozione matematica.

Nell’ultimo turno è arrivato il successo decisivo, ottenuto contro l’Albisola Pallavolo, seconda della classe, superata sabato in casa per 3-0 grazie a una prova di autorità. Il successo del Volley Finale ottenuto domenica contro l’ADMO Lavagna ha poi decretato la vittoria matematica da parte dei Biancorossi, che così tornano in Serie B a un solo anno di distanza dalla retrocessione patita agli spareggi dello scorso finale di stagione. Un successo merito anche della nuova guida tecnica di Fabrizio “Billy” Schembri e dell’assistente Paolo Pampuro, coadiuvati da Chiara Zuccarino, dirigente accompagnatrice della squadra.

Un campionato, quello di Serie C, in cui i Galletti hanno fin qui ottenuto 16 vittorie su 16 incontri, concedendo solamente 5 set su 53 disputati e perdendo punti solo in occasione della vittoria per 2-3 sul campo dell’Albisola di Guido Costigliolo, allenatore dei Biancorossi un anno fa in Serie B e ancora allenatore della selezione universitaria del CUS Genova.

Ma non è finita. Gli Universitari saranno infatti impegnati anche nelle semifinali di Coppa Liguria contro una compagine tra le già qualificate Sant’Antonio Pallavolo e Sabazia Savona, nonché una tra le tre impegnate agli spareggi: VBC Savona, Colombo Volley Genova U17 e ADMO Lavagna. Senza contare poi i Campionati Nazionali Universitari di Campobasso, che vedranno impegnata una delegazione della squadra a caccia delle Scudetto Universitario dopo lo storico bronzo ottenuto lo scorso anno a Camerino.

Queste le parole di Alessandro Archetti, capitano dei Biancorossi: «Siamo tutti felicissimi ed entusiasti di questa promozione anticipata rispetto la fine del campionato. È dal primo allenamento dell’anno che tutti insieme abbiamo lavorato per questo obiettivo e ognuno dei giocatori ha dato il massimo per poterlo raggiungere nel modo migliore possibile. Siamo riusciti durante l’anno ad esprimere una bella pallavolo e questo è stato grazie all’impegno messo in ogni allenamento, con alti e bassi, come è normale che sia, ma alla fine siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo. Dopo la sconfitta amara ai Playout dello scorso anno l’idea di tutti era molto chiara, in quanto volevamo tornare in Serie B nel più breve tempo possibile e ci siamo riusciti. Sono molto contento della squadra di quest’anno, tutti hanno sempre lavorato al massimo cercando di dare una mano in ogni situazione. Quando c’è stato bisogno nei vari momenti della stagione tutti i componenti della squadra hanno sempre risposto presente e hanno fatto un ottimo lavoro. In ogni caso il campionato non è ancora finito, in quanto mancano quattro giornate in cui incontreremo squadre forti e competitive che faranno di tutto per vincere contro di noi. Per questo motivo l’attenzione e l’impegno non diminuiranno e cercheremo di continuare ad esprimere la nostra migliore pallavolo».

Questo il commento di Fabrizio “Billy” Schembri, allenatore dei Biancorossi: «Ci ritroviamo in Serie B con ancora quattro partite da giocare, la soddisfazione in casa CUS non è descrivibile. Vincere è complicato a tutti i livelli, soprattutto in un campionato dove la promozione è diretta senza passare da una fase Playoff. I ragazzi e lo staff hanno lavorato duro da settembre per centrare l’obiettivo e lo hanno fatto in maniera più che efficace. A questo punto non ci resta che porci l’ulteriore traguardo di arrivare imbattuti alla fine del campionato, cosa decisamente non all’ordine del giorno. Conclusa la stagione rimane l’obiettivo della Coppa Liguria e poi la società dovrà impegnarsi a costruire la squadra dell’anno prossimo. Sono certo che, come quest’anno, faranno un ottimo lavoro».

Queste le dichiarazioni di Maurizio Loconte, Responsabile della Sezione Volley del CUS Genova: «Siamo molto contenti della vittoria in Serie C, perché abbiamo un gruppo giovane e perché abbiamo puntato su una nuova coppia di allenatori. Se per Billy era la prima esperienza da allenatore in Serie C, Paolo (Pampuro, n.d.r.) è ormai un Galletto puro sangue. Ringraziamo quindi i ragazzi e tutto lo staff tecnico e dirigenziale, in primis Chiara Zuccarino, dirigente accompagnatrice. Ora inizia il campionato della dirigenza in quanto dovremo cercare di costruire una squadra adatta alla Serie B. Ma gli obiettivi stagionali della sezione pallavolo non sono ancora finiti. Vogliamo finire il campionato da imbattuti, vincere la Coppa Liguria, salvarci con la prima squadra femminile in Serie D, così come anche fare bene ai CNU di Campobasso con i ragazzi e con le ragazze. Per quanto riguarda il Settore Giovanile, infine, abbiamo ancora da giocare due finali maschili, ovvero quelle U17 regionali e quelle U15 provinciali».

Condividi

Articoli correlati

Domenica il 9° Memorial Eleonora Cartasso firmato USAcli Santa Sabina

Società partecipanti: 13. Formazioni mini atleti: 69. Atleti:  320....

Raduno selezione regionale maschile a Cogoleto

Domenica 26 Maggio si è svolto il quarto raduno...

Grande successo per la Aequilibrium Cup. Primo posto per il CT Liguria Centro

Grande entusiasmo e partecipazione al Trofeo dei Territori “Aequilibrium Cup”,...

Sabazia Pallavolo vince i Giochi di Maggio

La 13^ edizione dei Giochi di Maggio è stata...

Lunedì la grande sfida tra Rimont Progetti Genova e Nazionale Polizie d’Italia

Lunedì 27 maggio, alle 19.30, al Pala Maragliano di...

Under 15 maschile e Under 14 femminile: il trionfo di Colombo e Cogovalle

Domenica 12 Maggio a Savona (Loano, Toirano e Pietra...