Rapallo femminile in corsa per la Coppa Italia

Condividi

In programma al Centro Federale Polo natatorio di Ostia, dal 5 al 7 aprile, la final six di Coppa Italia
di pallanuoto femminile. A contendersi il trofeo le prime sei classificate del girone d’andata del campionato di serie A1: Ekipe Orizzonte Catania, Antenore Plebiscito Padova, Pallanuoto Trieste, Rapallo Pallanuoto, SIS Roma e Brizz Nuoto. Si parte venerdì con i quarti di finale ad eliminazione diretta che vedranno affrontarsi in gara uno Pallanuoto Trieste e Brizz Nuoto e in gara due alle ore 19:00 (diretta su Waterpolo Chanel) sarà il turno del Rapallo Pallanuoto contro la SIS Roma.

Le vincenti dei due quarti di finale disputeranno sabato le semifinali con il Plebiscito Padova (vincente gara uno, diretta ore 16:45 RaiSport HD) e con l’Ekipe Orizzonte (vincente gara due, diretta ore 18:45 RaiPlay), si giocherà inoltre la finalina per il quinto posto (ore 11:30).

Previste per domenica, la finale per il terzo posto (diretta ore 12 Waterpolo Chanel) e la finalissima
(diretta ore 15:45 RaiSport HD).

Le giallo blu giocheranno un quarto di finale molto impegnativo contro le padrone di casa della SIS
Roma, formazione di assoluto valore che attraversa un ottimo momento di forma come dimostrano gli ultimi risultati che la vedono imbattuta in campionato dopo la lunga sosta per gli impegni delle nazionali.

Il racconto alla vigilia della trasferta di Ostia è affidato ai commenti del Tecnico Luca Antonucci e
della numero uno del RPN Serena Caso: “Quarto di finale difficilissimo, ovviamente con la Roma, che in quest’ultimo periodo attraversa un momento di forma straordinario, stanno facendo benissimo in campionato nel girone di ritorno, inoltre loro giocano in casa e sarà una partita molto complicata. Bisognerà affrontarle nel migliore
dei modi, con grande concentrazione e determinazione perché non sarà per niente facile ma faremo il possibile per passare il turno.”

Sulla stessa lunghezza d’onda la numero uno del Rapallo: “Siamo consapevoli che non sarà facile affrontare la Roma, parliamo di una delle protagoniste assolute degli ultimi anni, sia in campo nazionale che europeo, inoltre nell’ultimo periodo ha dimostrato di essere in uno stato di forma eccezionale. Questo non significa che partiamo sconfitte, è una final six, un appuntamento molto importante e vogliamo giocarcelo al meglio. Per quanto mi riguarda mi approccio a questa partita con la volontà di cancellare qualche paso falso fatto negli scontri diretti, e quindi credo che sia il palcoscenico ideale per mostrare il nostro reale valore. Dobbiamo lasciare tutto in vasca, limitare gli errori al minimo e quando capiteranno dovremmo essere brave a cancellarli immediatamente e rimanere focalizzate sulla giocata successiva, ragionare azione dopo azione tenendo altissima l’attenzione, e soprattutto dobbiamo giocare da squadra come sappiamo fare, poi se le avversarie saranno più forti onore a loro ma niente rimpianti.”

Condividi

Articoli correlati

Aperta a Recco la mostra “La mia Pallanuoto” di Eraldo Pizzo

Si é aperta la mostra di Eraldo Pizzo. Fino...

Serie A2M, Netafim Bogliasco apre i Play Off battendo l’Olympic Roma

Il primo round dice Bogliasco. Nelle semifinali play-off di...

Netafim Bogliasco 1951, la carica di capitan Boero: “Siamo pronti per i Play Off”

Fuori i secondi. Archiviata la regular season con un'ottima...

Ch. League: Pro Recco batte Novi Beograd 15-7

Nel remake delle ultime due finali di Champions League,...