Sanremo Rugby, chiuso il primo ciclo del bando “Sportivi per natura”

Condividi

La palla ovale a tinte biancazzurre del Sanremo Rugby ha rappresentato l’atto conclusivo del primo ciclo del bando “Sportivi per natura” promosso dalla compagnia San Paolo. Il Sanremo Rugby ha partecipato insieme alla Sanremo Marathon e alla Uc Sanremo cogliendo l’opportunità di accedere a un sistema di sostegno fondamentale per diffondere sempre più la cultura dello sport nelle scuole del territorio. Sul campo di Pian di Poma si sono incontrate scuole di Sanremo e Bordighera per un evento che ha alternato fasi di gioco e momenti formativi, come deve essere nella preparazione degli atleti e dei cittadini del domani. Al progetto “Sportivi per Natura” hanno aderito circa un centinaio di ragazzi delle scuole di Sanremo ‘Dante Alighieri’, ‘Giovanni Pascoli’, Italo Calvino’ via Volta e Sanremo Ponente, oltre alla ‘Ruffini’ di Bordighera.

È un evento molto importante perché gli hobby dei giovani purtroppo ora sono i videogiochi o i cellulari – commenta Paolo Trucco, docente della scuola ‘Pascoli’ – il movimento è alla base della vita e della nostra salute che va salvaguardata il più possibile. Non c’è niente di meglio che fare attività all’aria aperta in compagnia dei propri amici, giocare e divertirsi tutti insieme”. Per la sua terza edizione la EduRugby Cup è entrata nel progetto più ampio di “Sportivi per natura” – aggiunge Alberto Ferrara, coordinatore dell’attività scolastica per il Sanremo Rugby – il successo è testimoniato dalla partecipazione di oltre 50 ragazzi della zona di Sanremo e non solo. Il calore con cui nella cerimonia finale sono stati accolti i vincitori della scuola ‘Ruffini’ di Bordighera ci dà grande soddisfazione e una spinta per continuare con questa manifestazione annuale arricchendola sempre di più nel tempo con nuove partecipazioni. Questa manifestazione conclude in maniera ottimale un anno intenso di sforzi nelle scuole medie con oltre 600 ore di formazione di rugby nelle scuole sanremesi. Abbiamo fatto uno sforzo non indifferente e siamo fiduciosi che ci sarà una ricaduta positiva sui tesseramenti”.

Il progetto ha visto tre incontri per ciascuna delle classi coinvolte con i ragazzi che sono stati seguiti dal personale del Sanremo Rugby all’interno delle scuole. La giornata finale ha previsto un momento di confronto sportivo preceduto da un approfondimento sulle attività e gli obiettivi. In palio, per le classi che si sono maggiormente distinte, la partecipazione alla EduRugby Cup, il trofeo dedicato al mondo scolastico locale che valorizza l’impegno nello sport e nella scuola. Al termine delle attività, ovviamente, non è mancato il terzo tempo, momento di condivisione in piena tradizione rugbistica.

Condividi

Articoli correlati

Domenica al Carlini il derby CUS Genova-Pro Recco

Tempo di derby in casa CUS Genova Rugby nel...

Serie AF, il CUS Genova vince in casa dell’Union Rugby Milano

Una vittoria e una sconfitta per il CUS Genova...

Pro Recco Rugby lotta ma Bergamo è troppo forte: finisce 23-38

Continua la serie di partite contro le squadre di...

Lecco troppo forte per gli Squali, bene le giovanili

Il Lecco, seconda forza del girone 1 di Serie...

Serie B: Pro Recco Rugby, vittoria al cardiopalma

Una Pro Recco Rugby sprecona e a tratti molto...