Le sorpresone tutte nel finale, la Samp cala un poker playoff con la Ternana

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Ternana Gol Sampdoria (4-1): esultanza Pajtim Kasami-Agustin Alvarez Martinez-Petar Stojanovic-Manuel De Luca Fonte: Pagina Facebook UC Sampdoria

Condividi

Quattro come le vittorie consecutive, quattro come le reti. La Samp travolge la Ternana con un finale esaltante e si riprende la settima posizione dopo i risultati del pomeriggio. Ma è stata una vittoria più complicata del previsto ed il punteggio è troppo pesante per gli umbri che a sette minuti dalla fine erano in parità, con la squadra di Breda che pregustava di ottenere un punto per la sua anemica classifica.

Ma stavolta i cambi hanno fatto la differenza in positivo, dopo la lunga emergenza Pirlo può contare su una panchina di grande qualità e gli ingressi di Borini e Stojanovic hanno spaccato la partita.

Si gioca nella serata di Pasquetta davanti a quasi 25000 spettatori, con settecento arrivati dall’Umbria a rinsaldare uno dei più storici ed antichi gemellaggi del nostro calcio. Pirlo un po’ a sorpresa vara un 3-4-2-1, con Verre e Kasami alle spalle di De Luca e Borini inizialmente in panchina al pari di Alvarez, quella panchina che finalmente ritrova anche Pedrola, assente dallo scorso ottobre, con Murru che rientra al posto dello squalificato Gonzalez. Breda deve fare i conti con le assenze nel reparto difensivo di Sgarbi e Lucchesi e schiera Sorensen e Dalle Mura con l’esperto Capuano davanti a Iannarilli.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Ternana
Roberto Breda (allenatore Ternana)-Andrea Pirlo (allenatore Sampdoria) – Saluto iniziale Fonte: Pagina Facebook UC Sampdoria

L’avvio della Samp pare propositivo ma è poco concreto e la prima opportunità è per gli ospiti, Darboe, autore di una prima frazione confusa ed imprecisa, si fa soffiare palla sulla trequarti, con Pyyhtia che verticalizza per Raimondo che viene murato in uscita bassa da Stankovic. Cinque minuti dopo Kasami si sveglia dal suo torpore iniziale e inventa un bel filtrante per il movimento nei sedici metri di De Luca, contrato in corner da Capuano. Un colpo di testa alto di Leoni ed un sinistro di Kasami amministrato senza problemi da Iannarilli sono le uniche occasioni prima della mezz’ora, i blucerchiati danno l’impressione di poter colpire ma si specchiano eccessivamente e vanno alla ricerca di giocate di fino ed estemporanee, che danno modo agli ospiti di reggere senza particolari problemi. Una palla rubata da Verre all’ingenuo Sorensen dà la scossa ai padroni di casa, il numero dieci si libera in area e va alla conclusione a botta sicura ma Iannarilli è straordinario nella deviazione in corner, sulla battuta del quale si crea una mischia, con De Luca forse toccato fallosamente al momento della battuta ravvicinata; la sfera schizza a destra dove il tiro cross di Barreca impatta il braccio troppo largo di Amatucci. Dopo revisione al Var Prontera assegna il penalty che De Luca infila al 36’ con una battuta centrale.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Ternana
Manuel De Luca-Pajtim Kasami-Lorenzo Amatucci-Marco Capuano Fonte: Pagina Facebook UC Sampdoria

La rete dovrebbe regalare tranquillità ai padroni di casa , viceversa i blucerchiati vanno in confusione, segnatamente Darboe e Yepes  e perdono palloni di facile lettura permettendo agli umbri di conquistare un paio di calci d’angolo che non creano pericoli a Stankovic e nel recupero, innescato da Barreca, uno dei migliori in questa prima frazione, De Luca si presenta davanti all’estremo ospite e cerca la rete di precisione, sfiorando il palo e sprecando il gol che avrebbe potuto permettere di affrontare la ripresa con un altro stato d’animo.

Una prima frazione conclusa con il minimo scarto per una Samp in cui De Luca è parso troppo solo sul fronte offensivo, poco supportato sia da Verre che da Kasami, l’impressione è che con una seconda punta di ruolo la retroguardia umbra avrebbe sofferto maggiormente.

Gli ospiti, che nel primo tempo avevano perso l’infortunato Pyythia per De Boer, si propongono subito con una punizione di Pereiro agevolmente bloccata da Stankovic, Ghilardi subito dopo sfiora il palo di testa su imbeccata di De Paoli ed al 7’ Barreca conferma di essere in buona serata con una splendida diagonale difensiva e salvataggio in corner sull’arrembante Raimondo che al 14’ gira di poco a lato su cross da destra di Casasola, che da qualche minuto ha intensificato le sue accelerazioni sulla fascia. Finisce la partita di Verre, prestazione con un paio di buone giocate ma con le solite pause e Pirlo inserisce Borini e subito dopo arriva come una doccia gelata ma in un certo senso annunciato il pari rossoverde: ancora Casasola non ha la giusta opposizione di un Darboe troppo tenero e mette in mezzo, Murru è fuori posizione, l’uruguaiano Gaston Pereiro prende il tempo a De Paoli e Leoni e fulmina di testa da quattro metri l’incolpevole Stankovic.

Il pari rinvigorisce gli ospiti, i blucerchiati avanzano il proprio baricentro ma non riescono a creare pericoli concreti; Pirlo alla mezz’ora inserisce Stojanovic per un De Paoli autore di una prova anonima ed Alvarez per un Darboe leggermente ripresosi dopo un primo tempo largamente insufficiente. Aumenta il peso offensivo dei padroni di casa, Favilli rileva Raimondo ma gli umbri cominciano a soffrire nel reparto nevralgico e soprattutto sulla sinistra del reparto difensivo, dove Stojanovic ha da subito un ottimo impatto sul match.

E si arriva al gran finale, al 36’ Iannarilli è ancora decisivo nel volare a deviare in corner il destro di Borini destinato all’incrocio e due minuti dopo arriva la rete che fa esplodere la Sud: è una manovra in velocità e palla a terra quella che vede coinvolti Stojanovic per De Luca che fa il velo per Borini che premia l’inserimento dello sloveno che si presenta davanti a Iannarilli e lo supera con un destro basso e preciso.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Ternana
Gol Sampdoria (4-1): esultanza Petar Stojanovic-Manuel De Luca Fonte: Pagina Facebook UC Sampdoria

Gli umbri non hanno neppure il tempo di riorganizzarsi che arriva la terza rete, Barreca si improvvisa slalomista sulla sinistra, taglia il campo e serve ancora Stojanovic che da destra traversa al centro dove De Luca, libero all’altezza dell’area piccola, incrocia con uno shoot di controbbalzo che va a morire nell’angolo alto alla sinistra dell’incolpevole numero uno umbro. Piccini entra per Murru e l’ex Di Stefano per il frastornato Carboni, il nuovo entrato calcia alto dopo uno schema su punizione di Pereiro e lisciato da Casasola che al 44’ serve Favilli che conclude alto in girata.

E nel recupero con la Ternana tutta sbilanciata in avanti emerge la qualità blucerchiata, ancora Stojanovic serve Alvarez che viene stoppato in uscita bassa da Iannarilli che al terzo minuto di recupero si deve ancora arrendere all’incornata di De Luca che, servito dallo scatenato Stojanovic, fa tripletta e si porta a casa il pallone.

Prova di forza nel finale di una Samp che può finalmente contare su una rosa quasi al completo, nell’attesa dei rientri di Esposito e Pedrola che potranno regalare nuove e qualitative scelte a Pirlo: la vittoria odierna chiude di fatto il discorso salvezza ed apre la speranza di poter arrivare al rush finale con concrete possibilità di poter essere competitivi nell’affrontare i play off pur partendo da posizioni più arretrate di classifica. La trasferta di sabato prossimo a Palermo , con i rosanero sesti in classifica con sei punti di vantaggio sui blucerchiati, diventa un altro importante passaggio per un undici che questa sera può rallegrarsi per la serata da ricordare vissuta da De Luca, per lungo tempo vituperato e criticato centravanti ed elemento ormai imprescindibile nello scacchiere doriano; Stojanovic ha giocato venti minuti di assoluta qualità e praticità , Borini ha regalato giocate ed esperienza in una serata in cui Barreca ha mostrato una crescita costante con grande acume tattico nell’interpretazione del ruolo.

Leoni, al netto della disattenzione sul gol di Pereiro e Ghilardi sono apparsi sempre più padroni del ruolo, a centrocampo non hanno convinto appieno Darboe e Yepes, che tira la corda da inizio stagione mentre Kasami al solito è cresciuto alla distanza, specie dopo gli ingressi di Alvarez e Borini quando ha arretrato il proprio raggio di azione ed ha fatto valere esperienza e capacità di stare in campo.

Serie B 2023/24 | Sampdoria-Ternana
Gol Sampdoria (4-1): esultanza Manuel De Luca Fonte: Pagina Facebook UC Sampdoria

Per la Ternana una sconfitta pesante, sicuramente immeritata nelle proporzioni numeriche, Iannarilli nonostante le quattro reti subite è sugli scudi per almeno tre interventi determinanti e sono piaciuti il moto perpetuo di Casasola e la tecnica ed il senso del gol di Pereiro; negli ultimi venti minuti in cui i rossoverdi si sono sciolti come neve al sole a nostro avviso Breda avrebbe dovuto operare qualche cambio specifico per cercare di limitare l’imperversare delle manovre doriane. La strada della salvezza si complica ma ancora tutto è possibile con sette giornate da giocare e Spezia, Cosenza e Bari a portata di aggancio a due e tre punti di distanza.

SAMPDORIA-TERNANA 4-1 Serie B 2023-24

Reti: p.t. 36’ De Luca (rig.) s.t. 20’ Pereiro 38’ Stojanovic 40’ e 48’ De Luca

SAMPDORIA (3-4-2-1): Stankovic 6,5 – Leoni 6,5 Ghilardi 6 Murru 6 (39’ s.t. Piccini n.c.) – De Paoli 5,5 (31’ s.t. Stojanovic 8) Darboe 5,5 (31’ s.t. Alvarez 6) Yepes 5,5  Barreca 7,5 –  Kasami 6,5 Verre 6 (19’ s.t. Borini 7) – De Luca 8,5 All: Pirlo 7 A disposizione: Tantalocchi, Ravaglia, Askildsen, Pedrola, Lotjonen, Giordano, Girelli, Ntanda

TERNANA (3-5-2): Iannarilli 7,5 – Sorensen 5 Capuano 5 Dalle Mura 5,5 – Casasola 6,5 Pyythia 6 (21’ p.t. De Boer 5) Amatucci 5 Luperini 5,5 Carboni 5 (39’ s.t. Di Stefano n.c.) – Pereiro 6,5 Raimondo 5,5 (31’ s.t. Favilli 5,5) All: Breda 5,5 A disposizione: Vitali, Franchi, Zoia, Boloca, Faticanti, Labojko, Favasuli, Dionisi, Marginean

Arbitro: Prontera di Bologna 7

Note: serata nuvolosa, temperatura sui 12 gradi. Terreno di gioco in discrete condizioni. Ammoniti: Luperini, Casasola (T). Recupero 3 + 3 minuti. Spettatori paganti 24730 (18229 abbonati più 1349 mini abbonamenti più 5152 paganti) per un incasso di Euro 291882.

MARCO FERRERA 

 

Condividi

Articoli correlati

Coppa Italia Under 19: Audax Verona la spunta all’extra time

Super De Cao all'extra time e l'Audace Verona conquista la...

Samp stanca e fortunata a uscire con un punto dal confronto con lo Spezia

Comprensibile il sorriso di Andrea Pirlo al termine del...

Il Bitonto si conferma campione: 7-3 al TikiTaka, la Coppa Italia resta in Puglia!

Ancora Bitonto, ancora Lucilèia. Le campionesse in carica si confermano...

Coppa Italia Futsal: le Under 19 di Audace Verona e Kick Off grandi protagoniste

Audace Verona e Kick Off di nuovo opposte nella finale di Coppa...

Sconfitta non preoccupante per il Genoa contro la Lazio, ma sono emersi vecchi problemi

La sconfitta di fronte alla Lazio non scalfisce minimamente...

Sampdoria e Spezia si dividono la posta

La Samp ottiene il primo zero a zero stagionale...