Nuova Palestra a servizio del Palazzetto dello Sport “G.MARIOTTI” a La Spezia

Condividi

Questa mattina il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, l’Assessore agli Impianti sportivi Marco Frascatore, l’Assessore ai lavori pubblici Pietro Antonio Cimino hanno effettuato un sopralluogo presso il Palamariotti per l’avvio dei lavori della nuova palestra a servizio del palazzo dello sport. Erano presenti l’Amministratore delegato della ditta appaltatrice e la direzione lavori. I lavori sono stati affidati alla ditta TIPIESSE SPA che dovrà realizzare il progetto che prevede la realizzazione di una palestra dedicata in particolare alla ginnastica artistica che ha ottenuto i finanziamenti dal PNRR.

“Una nuova palestra dedicata alla ginnastica artisticadichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchiniche amplierà ulteriormente l’offerta e la qualità dei nostri impianti sportivi. Una richiesta che arriva dalle società sportive che hanno centinaia di giovani impegnati in questa disciplina, molti dei quali anche a livello nazionale, e oggi devono andare ad allenarsi fuori provincia o addirittura fuori regione. Con questo intervento di grande innovazione tecnologica e risparmio energetico diamo una risposta fondamentale e un ambiente ottimale per la crescita di tanti giovani talenti e aspiranti atleti”.

Per la sua realizzazione sono previsti investimenti per un importo di € 5.349.886,38: sarà utilizzabile sia per l’allenamento sia per l’organizzazione di competizioni e sarà a servizio del palazzetto dello sport. La progettazione, sulla base delle indicazioni fornite dall’Amministrazione comunale, è stata elaborata da uno studio professionale costituito dall’arch. Flippo Franchetti Rosada (capogruppo – mandatario), ing. Leonardo Catarzi, arch. Luca Peghini, ing. Federica Landi. L’area oggetto di intervento è situata nelle immediate vicinanze del palazzetto G. Mariotti compresa tra via della Pianta e Via Federici.

In questa porzione dunque nascerà una nuova struttura, ecocompatibile, all’avanguardia e moderna che diventerà, come detto, non solo un punto di riferimento per gli atleti locali, ma sarà in grado in grado di poter ospitare gare di livello locale e regionale, rispetterà le normative vigenti del Coni e tutti i requisiti sul risparmio energetico. Proprio per le specifiche peculiarità della ginnastica artistica l’impianto sarà infatti dotato di idonee “buche” necessarie per svolgere in sicurezza le esercitazioni. Sono previsti spazi interni così suddivisi: due spogliatoi per arbitri e una zona destinata agli spettatori, dotata di idonei servizi igienici e percorsi separati per l’ingresso. Inoltre saranno costruite tribune con una capienza di circa 198 spettatori. L’area parterre, tra la zona destinata all’attività sportiva e quella per ospitare gli spettatori saranno distinte. Le dimensioni della zona per gli atleti sono di 24 x 39 m., comprese quelle di rispetto perimetrali di larghezza pari a 1,50 m., per una superficie complessiva di 936 mq. L’utenza prevista è di 43 atleti (50 se si considerano anche gli arbitri). L’impianto sarà dotato di 4 spogliatoi per gli sportivi, tutti accessibili anche in modo indipendente dall’esterno tramite disimpegni, e altri due per i direttori di gara. Inoltre sono state distinte le aree di sosta a servizio dell’impianto destinate agli atleti da quelle per gli spettatori. Il progetto, oltre alla costruzione della nuova struttura, ha l’obiettivo di riorganizzare l’area adiacente a quella del Palasport, che attualmente risulta occupata da un riempimento di terreno e si inserisce nel contesto locale caratterizzato dalla presenza di altri impianti sportivi quali il Palasport “Mariotti” e dalla piscina di prossima realizzazione. Gli accessi potranno avvenire da due direzioni: l’ingresso principale, con brevi rampe a norma per soggetti diversamente abili, sarà quello previsto dall’adiacente via Federici, quello secondario si trova nell’area esistente da Via della Pianta.

Condividi

Articoli correlati

Hip hop realtà emergente in casa Ardita

Vivere la musica e la danza come forma di...

Ardita e MMA: un corso aperto a tutti

L'MMA è uno dei corsi più attesi in via...

Riviera dei Fiori in evidenza sotto il profilo organizzativo e agonistico

Con la 2 prova del Campionato individuale Silver di...

La squadra Cappellini Bridge Savona promossa in serie A

Dall’11 al 14 aprile scorso si sono svolti a...

Una primavera 2024 ricca di sport per l’Ardita Genova

Il presidente Piero Picasso approfondisce tutte le attività legate...

Rinnovato il cda della Polisportiva del Finale

Martedì 9 aprile 2024 la Polisportiva del Finale ha...