A Recco la prima gara del 2024 contro l’Ortigia, Presciutti: “Vogliamo partire al massimo”

Condividi

Oltre due mesi dopo l’ultima partita disputata contro il Trieste a Punta Sant’Anna, Sandro Sukno ha ritrovato in settimana la squadra al completo. Il rientro dei nazionali impegnati al mondiale di Doha ha ufficialmente sancito l’inizio della seconda fase della stagione. Il primo appuntamento è già alle porte: domani, alle ore 15, la Pro Recco ospiterà l’Ortigia quarto in classifica nell’esordio del girone Scudetto.

“Siamo ritornati in Liguria con un mix di emozioni – le parole del difensore Nicholas Presciutti -. Da una parte felici perché non capita tutti i giorni di giocare una finale mondiale e noi ne abbiamo giocate due delle ultime tre, purtroppo perdendole ai rigori, dall’altra delusi per non aver sfruttato questa occasione. È andata così, non possiamo riavvolgere il nastro e quindi guardiamo avanti. Il mister ci ha chiesto di partire al massimo e soprattutto di ritrovare il nostro gioco perché non è facile ricollegarsi dopo aver trascorso due mesi in nazionale, quindi con una squadra che ha caratteristiche diverse e un allenatore con idee differenti. Domani affrontiamo l’Ortigia, una formazione che ha avuto solo un paio di elementi impegnati con le nazionali e che ha potuto preparare il rientro in campionato alla perfezione. Noi siamo sereni, abbiamo giocato tante partite e quindi abbiamo il ritmo partita. L’Ortigia ha due buoni centri, fanno spesso contropiedi e hanno tiratori di qualità: una squadra completa che rispettiamo, ma dobbiamo pensare prima di tutto a noi stessi”.

Condividi

Articoli correlati

Iren Genova Quinto chiude la stagione in gloria

C’è poesia anche nello sport, eccome. E così c’è...

Al via negli USA la Giorgetti Athletics: progetto di promozione della pallanuoto e inclusione sociale

Partirà dagli USA a inizio giugno la Giorgetti Athletics, l’Academy...

Iren Genova Quinto alla sfida finale in casa del Bologna, Figari: “Daremo tutto, sarà una bella partita”

Si avvicina a grandi falcate l’ultimo appuntamento della stagione....

Netafim Bogliasco 1951: l’A1 sfugge ai rigori

Si conclude nella maniera più bruciante possibile la stagione...

La Pro Recco è campione d’Italia per la 36a volta

La Pro Recco si cuce sulla calottina lo Scudetto...

Sorpresa De Akker, Iren Genova Quinto pronta per gara 3

Si deciderà mercoledì sera a Bologna la sfida per...