Uno stop per la Rimont Progetti Genova

Condividi

Sabato 2 dicembre al Palazzetto dello Sport “Lino Maragliano” di Genova Prato sono scese in campo la Rimont Progetti Genova e le emiliane della CSI CLAI IMOLA.

Contro una delle squadre più forti del girone la Rimont Progetti Genova guidata da Matteo Zanoni e Paolo Corrado è scesa in campo con coraggio e determinazione.

Il primo set ha visto la formazione genovese prevalere sulle avversarie mettendo in mostra un gioco efficace sia in attacco sia in difesa.

I set successivi hanno visto la reazione della squadra emiliana ed è emersa la differenza tecnica tra le due formazioni; differenza che la Rimont Progetti ha cercato di colmare con grande generosità, ma non è bastato. Qualche errore sia in attacco sia in difesa hanno compromesso il risultato della gara.

“Sapevamo – commenta Zanoni – di avere di fronte una delle squadre più forti del girone ed abbiamo avuto l’atteggiamento giusto nell’affrontare la partita con coraggio, lucidità e determinazione. Paghiamo qualche errore di troppo in attacco, ma la strada intrapresa è quella giusta, il lavoro in settimana porterà presto i risultati anche al sabato”.

Sabato 9 dicembre ci sarà il turno di riposo e la Rimont Progetti tornerà in campo al Pala Maragliano sabato 16 dicembre, alle ore 17, contro la Blue Line Libertas Forlì.

Condividi

Articoli correlati

Una settimana di successi per Audax Quinto Volley

La U18 grazie alle due vittorie, quella casalinga di...

Rimont Progetti Genova si arrende a BSC Materials Sassuolo dopo una gara combattuta

Sabato 17 febbraio al Pala Maragliano la Rimont Progetti...

Rimont Progetti Genova, il cuore non basta: sconfitta sul campo della Giusto Spirito Rubiera

L’inizio del girone di ritorno del campionato di serie...

Domenica 18 febbraio a Carasco il raduno femminile FIPAV Liguria 

Domenica 18 febbraio, a partire dalle 14, si terrà...