Serie A1F, un buon Netafim Bogliasco non basta: Rapallo vince 13-10

Condividi

Si chiude con una sconfitta giunta al termine di una grande prestazione il 2023 delle ragazze del Netafim Bogliasco 1951. Ospiti del Rapallo, seconda forza del campionato, nel decimo turno del torneo le biancazzurre onorano lo spirito da derby di una gara mai banale rendendo la vita difficile alle quotate avversarie di giornata. Avversarie che provano subito a mettersi la gara in discesa, andando sul doppio vantaggio in meno di mezzo tempo. Le bogliaschine però non si demoralizzano e riequilibrano presto il punteggio con la rete in superiorità di Paola Di Maria e l’immancabile perla di capitan Giulia Millo. Una risposta a cui Rapallo reagisce con altri due gol in sequenza, prima che Maddalena Paganello dimezzi lo svantaggio a ridosso della prima sirena.

Il coraggio di Bogliasco non basta tuttavia a frenare la forza delle avversarie che in avvio di secondo quarto gettano le basi per la vittoria, grazie ad un break che consente loro di arrivare al cambio vasca avanti 9-4. Per le ospiti l’unica gioia del periodo è rappresentata dal gol di Letizia Nesti. Il buon momento delle tigulline prosegue anche dopo l’intervallo lungo, con la rete che vale la doppia cifra e il massimo vantaggio dell’incontro. Un più sei che sembra scrivere la parola fine sulla contesa. E invece a cancellarla ci pensa un’incredibile rimonta del Bogliasco che, trascinato dalle veterane Rogondino, Millo (due volte) e Mauceri, si porta a meno due regalando un po’ di imprevedibilità al finale di gara. Anche perché la porta difesa da Valeria Uccella resta sigillata per quasi un tempo e mezzo, venendo scardinata soltanto da un rigore arrivato a metà del quarto conclusivo. Ancora una volta, però, le bogliaschine si rianimano proprio quando sembrano non avere più speranze. Nesti e Spampinato portano le ospiti fino a un clamoroso meno uno a 100 secondi dalla sirena lunga. Lo sforzo finale, tuttavia, non regala gioie a Millo e compagne. E’ al contrario il Rapallo ad arrotondare il punteggio con due reti che rendendo più corposa una vittoria forse più faticosa di quanto immaginato.

“Non so se sia stata la miglior partita della stagione – commenta a fine gara coach Sinatrama di sicuro è stata una di quelle in cui abbiamo giocato meglio. Purtroppo abbiamo aspettato la decima giornata di campionato per farlo e questo non può che rammaricarmi. Se non altro però chiudiamo l’anno con una prestazione che deve darci coraggio e fiducia in vista della seconda parte di stagione. Purtroppo commettiamo ancora troppi errori gratuiti, di quelli che non vengono indotti dalle avversarie ma che creiamo noi con le nostre stesse mani. Speriamo adesso in questi due mesi e mezzo di pausa di riuscire in qualche modo a lavorarci su per limitarne la frequenza”. La Serie A1 femminile ora osserverà una lunghissima pausa tornando in acqua solamente a fine febbraio. Nel mezzo spazio ai campionati europei per nazionali in programma a gennaio ad Eindhoven.

TABELLINO: RAPALLO PN-NETAFIM BOGLIASCO 1951 13-10

RAPALLO PN: S. Caso, N. Zanetta 1, U. Gitto 1, A. Milicevic, C. Marcialis 3, L. Vanelo, G. Gnetti, B. Cabona, P. Kudella 2, D. Vomastkova 2, R. Bianconi 3, G. Lombella 1, L. Pizzimbone, C. Grasso. All. Antonucci

NETAFIM BOGLIASCO 1951: V. Uccella, A. Riccio, P. Di Maria 1, V. Santoro, A. Mauceri 1, G. Millo 3, K. Cutler, R. Rogondino 1, G. Capurro, L. Nesti 2, M. Carpaneto, D. Spampinato 1, A. Sokhna, M. Paganello 1. All. Sinatra

Arbitri: Sponza e Savino
Parziali: 4-3, 5-1, 1-4, 3-2 Spettatori 100 circa.

Condividi

Articoli correlati

Netafim Bogliasco 1951 fa festa dopo il derby con il Chiavari

Le vittorie sono tutte belle e importanti. Ma qualcuna...

Maledetti rigori! Settebello d’argento e Croazia campione del mondo

Si spegne sul più bello il sogno iridato. L'Italia...

Parigi! Il Setterosa travolge il Canada e stacca il pass olimpico

. Le azzurre superano per la seconda volta le...

Il Settebello schianta la Spagna: Italia in finale Mondiale

Ciò che non ti uccide ti fortifica: l'Italia supera...

Mondiali. Olanda-Italia 10-5. Sfida al Canada per il pass olimpico

Le azzurre cedono la semifinale per il quinto posto...