Liguria presente al Consiglio Nazionale del CSI a Roma

Condividi

Lo scorso week end a Roma si è svolta la riunione del Consiglio Nazionale del Centro Sportivo Italiano con molti argomenti all’ordine del giorno discussi anche in tavoli tematici separati. La Liguria era rappresentata da Luca Verardo, presidente regionale, e da Cristiano Simonetti, consigliere nazionale e presidente del comitato di Chiavari del CSI. Alla fine di gennaio 2024 è in programma una assemblea generale straordinaria per votare il nuovo statuto. Il punto principale sarà la modifica che consentirà, secondo l’orientamento espresso, di non aver più nessun vincolo di mandato associativo  per i comitati territoriali mentre resterà quello di tre mandati a livello nazionale.

“I comitati regionali in futuro dovranno essere sempre più una sorta di “ cerniera” fra il CSI nazionale ed i comitati provinciali, con compiti caratterizzati da un  controllo  molto più fattivo. Le risorse finanziarie sono parecchio diminuite, il contributo degli sponsor è quasi impalpabile e, nel corso della due giorni a Roma, – dice Luca Verardo Presidente CSI Liguria–  è emerso che a livello di progettualità si punta maggiormente ai bandi europei piuttosto che a quelli di “ Sport e Salute S.p.A. Purtroppo non emerge  ancora una significativa sensibilità verso il mondo del Terzo Settore, ambito dove invece noi siamo ben inseriti”.

Nel bilancio preventivo, che è stato approvato, non c’è traccia del welfare che l’anno scorso  ha occupato circa 3.5 milioni di euro. Una  sfida molto importante sarà quella di svolgere attività, corsi di formazione, incontri con esperti nell’ambito della prevenzione sanitaria.

“Sono state definite le date delle prossime assemblee nel 2025, durante le quali ci sarà il rinnovo delle cariche elettive. Quella nazionale dovrà svolgersi entro il 31 marzo, quella regionale entro il 28 febbraio, mentre le assemblee territoriali dovranno essere convocate entro la fine del 2024. Si è parlato anche a lungo della riforma dello sport, un problema che coinvolge tutti i comitati- dice Cristiano Simonetti Consigliere nazionale CSI e Presidente Comitato di Chiavari– soprattutto per la gestione burocratica- amministrativa degli arbitri che non sono più considerati volontari.”

Dopo l’assemblea generale straordinaria di gennaio si comincerà a pianificare gli eventi per festeggiare l’ottantesimo anniversario di fondazione del Centro Sportivo italiano mentre una delle sfide e scelte future sarà quella di una maggiore digitalizzazione nei rapporti fra società, comitati e CSI nazionale. E stata anche approvata una bozza di calendario delle finali nazionali, dopo aver sottolineato lo straordinario successo di quelle di Sport  GO che si sono svolte nel 2023 a Nova Siri ( Matera). Per quanto riguarda gli sport di squadra l’appuntamento sarà a Cesenatico ( FC) dal 12 al 16 giugno per “ Sport & Go”, dal 29 giugno al 3 luglio per le categoria “ Allievi” e “ Juniores” e dal  3 al 7 luglio per la categoria “

Condividi

Articoli correlati

RAD MTB School ASD protagonista all’ottava edizione di “Bike to Hell”

Sono stati più di 200 i partecipanti all'ottava edizione...

Numeri record per il Circuito Regionale Nuoto del CSI

Sabato 27 gennaio erano 215 gli atleti iscritti nelle...

Terza tappa del Circuito Regionale di Corsa Campestre a Camporosso

Sui terreni adiacenti il campo sportivo Zaccari di Camporosso...

Assemblea Nazionale del CSI a Roma: tre delegati liguri presenti

Oltre 200 dirigenti territoriali del CSI si sono riuniti...

2° Stage Regionale Monte Ore Fesik Liguria a Chiavari

Il primo appuntamento del 2024 del CSI si terrà...