La Ginnastica piange la scomparsa di Vittorio Cravero

Condividi

Una vita spesa in favore della promozione dello Sport. La Ginnastica nel cuore. Se ne va Vittorio Cravero, atleta e dirigente della Fratellanza prima di diventare, per ben 19 anni, presidente della Polisportiva Quiliano Ginnastica. Sino al 2014 quando il testimone viene passato ad Aureliano Pastorelli, oggi alla guida dell’intera Polisportiva. E’ proprio Pastorelli, a nome di tutti i soci, a ricordarlo in un post su FB.

“Sei stato tu il primo a credere che a Quiliano si potesse creare una grande società di ritmica, sei stato tu a portare a Quiliano Stefania (Pavero n.d.r.) per fare in modo che l’asticella si alzasse (e ci sei riuscito). Hai guidato la società per quasi vent’anni e hai raggiunto grandi traguardi, hai visto passare migliaia di bambine, oggi tante di quelle bambine portano da noi le loro figlie.
Hai creato ciò che è oggi la nostra sezione Ginnastica
Il nostro non è stato sempre un rapporto idilliaco, abbiamo discusso e anche litigato ma con il tempo tu hai imparato ad apprezzare me e io ho imparato molto da te.
Oggi è facile seguire la strada che tu hai tracciato…anche grazie ai consigli che mi davi dopo essere diventato io il tuo successore.
La Polisportiva Quiliano Ginnastica non dimenticherà mai ciò che hai fatto….fai buon viaggio”. 
Questo il commosso ricordo di Andrea Zaffarano, presidente della Fratellanza Ginnastica Savonese.
“È con grande dolore che a nome della Fratellanza Ginnastica Savonese informo che alle 14 circa di oggi ci ha lasciato VITTORIO CRAVERO.

La sua intensa storia, prima come atleta, istruttore, D.T. della Sezione Femminile poi come Dirigente della Società, Delegato Prov.le della F.G.I., oltre che membro del Comitato Regionale Liguria, è terminata all’età di 95 anni.


Ho usato la parola storia perché Vittorio ha vissuto tutta la sua vita, passo dopo passo, nell’ambito della Savonese , infilando così una lunga e fantastica collana di eventi, allenamenti e gare.


Spesso diceva che doveva tanto alla Società che gli aveva permesso di vivere tra la gioventù (ha allenato un nutrito esercito di ginnaste), conosciuto tanta gente e vissuto esperienze infinite.


Se pur persona un po’ burbera è stato un eccezionale educatore, pronto a difendere, incitare, consigliare ,le sue ragazze. Negli ultimi anni di attività aveva collaborato con altre società a noi vicine: la 2A Albisola e Quiliano Ritmica vivendo anche con loro rapporti di amicizia e di grande professionalità. Ha avuto due fantastici amori: la propria famiglia e la ginnastica.


Caro Amico,

Tu che sei stato un po’ padre per tutti noi, a nome della Fratellanza, generazione dopo generazione e a nome di tutte le tue ragazze ti diciamo forte
GRAZIE VITTORIO

Da oggi potrai ricominciare, da dove sei, una nuova storia di allenamenti e gare per una grande palestra.

Tutti ti abbracciamo forte.


Andrea Zaffarano”.

Condividi

Articoli correlati

Riviera dei Fiori svetta su piu fronti

Sabato 17 febbraio, presso il palazzetto dello sport di...

Una settimana di successi per Audax Quinto Volley

La U18 grazie alle due vittorie, quella casalinga di...

Ritmica: buon esordio in A2 per PGS Auxilium Genova a Chieti

Ottimo inizio per la PGS Auxilium Genova che al...

Gold A3 e A4: vittorie per Auxilium e Riboli con Guido e Buzzati

Oggi, domenica 18 febbraio, si è svolta a Torino,...

Allieve Gold: PGS Auxilium in copertina nella seconda prova

Sabato 10 febbraio, nel palazzetto di sant Eusebio, si...