Grande successo al PalaMaragliano per il torneo “Bandeko”

Condividi

La diciottesima edizione del torneo “BANDEKO”, disputata domenica 26 novembre al Palazzetto dello Sport “Lino Maragliano” di Genova Prato, ha visto la partecipazione di 56 squadre con oltre 260 piccoli atleti, dai 6 ai 12 anni, che hanno dato vita ad una intensa giornata di sport e solidarietà.

Questo torneo, organizzato dalla Parrocchia di San Siro di Struppa con la collaborazione della Polisportiva Altavalbisagno, è infatti legato alla realizzazione di un ospedale a Kabinda, nella Repubblica del Congo. Questa opera è completata ed è operativa.  Tutto quello che viene raccolto durante la manifestazione, dalle iscrizioni alla merenda per i giovani atleti, è devoluto alla onlus Bandeko per far si che l’ospedale possa continuare ad operare in una situazione locale di totale assenza di infrastrutture sanitarie. Anche le medaglie contribuiscono perché, come accade fin dalla prima edizione, sono di “cartoncino giallo” e quanto si sarebbe speso per l’acquisto di medaglie “vere” contribuisce a finanziare questa opera molto importante per quelle popolazioni. Bisogna anche dire che tutti i bambini apprezzano molto questa iniziativa e mostrano orgogliosi la loro bella “medaglia”.

Tornando al torneo, al mattino si sono svolti gli incontri delle categorie White (1^ e 2^ elemetare) e Green (3^elementare) mentre alle 14.30 è iniziata la maratona pomeridiana con le squadre della categoria Red (4^ e 5^ elementare).  Al termine del torneo sono state effettuate le premiazioni di tutte le squadre.

Questo il “podio” nelle tre categorie:

Categoria White: 1^ Normac AVB Bianca – 2^ Serteco – 3^ Torriglia

Categoria Green: 1^ San Marziano – 2^ Assarotti A – 3^ Serteco Nera

Categoria Red: 1^ Audax A – 2^ Audax B – 3^ Normac AVB Bianca

Un ringraziamento particolare da tutti i partecipanti agli organizzatori guidati, come sempre da Roberto Maragliano.

Sempre a riguardo del settore giovanile della Polisportiva Altavalbisagno Normac da segnalare due belle notizie: la società è stata insignita per il 2024 della Patente Etica del Panathlon Club Genova 1952 e la giovane Gaia Medone (classe 2009) su segnalazione del Direttore Tecnico delle Attività Giovanili, Prof. Marco Mencarelli, è stata convocate per uno stage di Qualificazione Nazionale Giovanile a Milano dal 3 al 5 dicembre.

Condividi

Articoli correlati

Una settimana di successi per Audax Quinto Volley

La U18 grazie alle due vittorie, quella casalinga di...

Rimont Progetti Genova si arrende a BSC Materials Sassuolo dopo una gara combattuta

Sabato 17 febbraio al Pala Maragliano la Rimont Progetti...

Rimont Progetti Genova, il cuore non basta: sconfitta sul campo della Giusto Spirito Rubiera

L’inizio del girone di ritorno del campionato di serie...

Domenica 18 febbraio a Carasco il raduno femminile FIPAV Liguria 

Domenica 18 febbraio, a partire dalle 14, si terrà...