Genova Rookies

Condividi

Una realtà cardine per il mondo del baseball e del softball genovese, nati nel 2009 dalla passione di tre soci fondatori (Carlo “Kalle” Masnata, Clemente Filippo e Livio Caponi), ad oggi vantiamo 80 atleti e quasi 100 persone che lavorano attivamente per la società.
Negli anni abbiamo sempre avuto una continua crescita e, nonostante la pandemia abbia inevitabilmente frenato il trend positivo, possiamo orgogliosamente dire che ci stiamo rialzando al meglio delle nostre forze.

Quest’anno scendiamo in campo con 6 squadre: under 12 maschile, under 13 femminile, under 15 sia maschile che femminile e, infine, seniores maschile e seniores femminile (per questa stagione in collaborazione con i Novara Athletics e i Milano Ares). Non possiamo non menzionare poi la nostra importantissima attività amatoriale che coinvolge tutte le fasce d’età e tutte le categorie. In ultimo ci teniamo a sottolineare che, anche nelle categorie in cui non abbiamo direttamente attività ufficiali, contiamo un gran numero di ragazzi in prestito ad altre squadre, affinché possano crescere e migliorare.

La nostra casa, l’Iren Field, è uno dei principali motivi di orgoglio: è il primo e unico campo in erba sintetica in Italia per categoria softball e under 12. Si tratta di un vero e propio gioiellino in centro città, realizzato grazie al contributo di tutti i tesserati. Ci teniamo inoltre, in questa sede, a ringraziare Iren – nostro main sponsor – per il grande sostegno che ci offre rendendo possibili molte delle nostre attività.

Ma cosa significa essere Rookies? Non vuol dire essere principianti… forse una valida traduzione in italiano potrebbe essere ‘esordienti’. Rookies è, infatti, l’appellativo che, in America, viene dato ai giocatori di Major League al loro primo anno nella Grande Lega. Ed è proprio con questo spirito che affrontiamo e viviamo quotidianamente il nostro sport: anche chi gioca da anni, entra sempre con lo spirito e l’entusiasmo dell’esordiente ai suoi primi passi sulla terra rossa.

Quando mi è stato proposto di collaborare alla comunicazione dei Rookies è stato questo, più di ogni altra cosa, ad avermi colpito di questa realtà: è stata una conoscenza nata in modo molto casuale, di baseball e softball non sapevo nulla (e tutt’ora so poco); ho scoperto, però, che si tratta di sport che in Italia sono molto più seguiti di quanto l’immaginario comune pensi e che, a livello europeo, siamo tra le nazionali più forti e vincenti. Quello che, fin dal primo contatto, ho capito è che i Rookies fanno sul serio, sono intraprendenti e fanno il massimo per rendere ogni rapporto (che sia professionale, sportivo, confidenziale o altro) il migliore possibile, negli interessi di tutti i soggetti coinvolti. Non esiste un “loro” ma esiste un grande (si spera sempre di più) “noi” e quindi, cosa aspettate? Vi aspettiamo al campo, per iniziare a far parte di questo noi, perché Rookies… è per tutti!

Condividi

Articoli correlati

Scuola di Pallavolo Carasco

È stata una stagione intensa, tantissimi impegni agonistici, tanto...

Basket Pegli

L’Associazione Dilettantistica BASKET PEGLI, 55 anni di attività ininterrotta, è...

Club Sportivo Urania

Società campione d’Italia con 3.240 punti su oltre 100...

Cambiaso Risso: lo Sport ci rende forti

Il Gruppo Cambiaso Risso nasce a Genova nel 1946....

Iren Genova Quinto

Fondato nel 1921 e da sempre attivo nel mondo...

Yacht Club Italiano

Lo Yacht Club Italiano è il più antico club...
Articolo precedente
Articolo successivo