Canottieri Argus 1910

Condividi

Il 2022 è stato un anno positivo per la Canottieri Argus 1910, che ha mantenuto il numero di 40 agonisti (equamente divisi tra femmine e maschi) del 2021. L’allenatore Filippo Dato, trasferitosi all’estero, è stato sostituito dal nuovo tecnico Bruno Catasta, tecnico di 3a categoria. Grazie ai contributi degli enti pubblici è stato possibile sostenere le ingenti spese necessarie a proseguire l’attività nonostante la pandemia da Covid. Numerose le attività promozionali e pubblicitarie, come la distribuzione delle uova pasquali in mare. Confermati i corsi collaterali, come quelli di spinning, yoga, ginnastica leggera, pilates, che incontrano il favore della popolazione di Santa Margherita e zone limitrofe.

Come previsto dalla convenzione sottoscritta con il Comune per la gestione del complesso sito in Via Domizio Costa (sala muscolazione e vasca di voga) l’incasso netto dei corsi è stato reinvestito nella manutenzione e implementazione delle attrezzature esclusivamente presenti nel complesso sportivo. Nella stagione agonistica 2022 l’Argus ha partecipato a 17 manifestazioni agonistiche, ottenendo risultati di tutto rispetto. Sono stati percorsi 6280 km, con 217 atleti e 160 equipaggi in gara, per un totale di 31 giorni di trasferta.
L’Argus ha organizzato uno stage di canottaggio sul lago di Varese: i risultati sono stati confortanti, tanto che si è deciso di ripetere l’iniziativa anche nei prossimi anni. Prosegue la collaborazione con l’istituto comprensivo di Santa Margherita Ligure: gli studenti delle medie hanno potuto apprendere la voga con corsi teorico-pratici sia in vasca che in barca.
L’Argus, centro accreditato dalla FIC, ha realizzato corsi di avviamento al canottaggio a prezzi particolarmente vantaggiosi, riscontrando un discreto successo. Molti hanno continuato l’attività anche durante la stagione autunnale. Prosegue l’accordo con A.N.F.F.A.S di Villa Gimelli a Santa Margherita Ligure.

La Storia
Fondata nel 1910 la prima imbarcazione fu una jole a 4 usata, battezzata “sirena”: già prima del conflitto mondiale del 1915, l’Argus ottiene buoni risultati a livello agonistico. Nel 1925, proprio a Santa Margherita Ligure, arriva la vittoria del primo campionato italiano nella jole a 4 seniores. Fiore all’occhiello della società sono i titoli di campione d’Europa vinti nel 1926 (4 con) e nel 1927 (4 con e 4 senza). Nel 1928 il 4 con, gran favorito, gareggia alla selezione per la partecipazione alle Olimpiadi nonostante uno dei fratelli Ghiardello fosse stato operato di appendicite pochi giorni prima. Nel 1935 la società ritorna alla ribalta organizzando i campionati italiani in jole. Dopo la seconda guerra mondiale prende le redini dell’argus l’ing. Rinaldo Piaggio che ha il merito di rifondare e riorganizzare nel migliore dei modi la struttura societaria. Nell’immediato dopoguerra e sino agli Anni 70, viene ingaggiato come allenatore un sammargheritese doc, olimpionico a Berlino 36, Francesco Pittaluga. Negli anni Ottanta viene nominato Presidente il Notaio La Pegna che ha il merito di far sviluppare il settore giovanile dal quale emergeranno atleti come Lombardi e Aresi, campioni italiani sul 2 jole e vice campioni sul 2+ nel 92 dietro agli Abbagnale, Marta Porcile Simona Bavestrello e Lucrezia Parodi. Negli anni Novanta emerge la coppia Porcile-Pescia che riesce ad arrivare quarta ai Campionati del Mondo Junior. Nel 2006 doppio titolo italiano per Chiara Ferretto e Stefania Pastorino. Nel 2010 Veronica Paccagnella vince il titolo italiano Esordienti e partecipa alla Coppa della Gioventù vincendo tre ori nel quattro senza e nell’otto.

LA SOCIETA’
Il Consiglio
Presidente: Claudio Marsano
Vice Presidente-Tesoriere: Raffaello Bottino
Segreteria: Dina Forno
Responsabile della sede a mare: Mario Figari
Responsabile della palestra: Luca Pendola
Responsabile abbigliamento: Lucia Esu
Gruppo comunicazione: Paolo Fizzarotti (addetto stampa), Roberto Aresi, Adriano Bena, Luca Pendola (web e videomaker)
Direttore Sportivo ad interim: Claudio Marsano
Consiglieri: tutti quelli con gli incarichi più Pino Trenta, Davide Pendola, Eliseo Gardella
Allenatori: Bruno Catasta (non consigliere), Pino Trenta

Condividi

Articoli correlati

D’Inverno sul Po: Sampierdarenesi, Speranza Pra ed Elpis plurimedagliate a Torino

Gli equipaggi liguri ottengono medaglie importante anche alla D’Inverno...

Eupilio: nel fondo brillano le sorelle sanstevesi Alice e Arianna Ramella

Liguria in evidenza sul lago di Pusiano in occasione...

La FICSF celebra un 2023 ricco di successi

Come per tradizione, al Tower Airport Genova in apertura...

Domenica a Genova l’annuale festa della FICSF. Onde e premi delle classifiche nazionali

Domenica prossima, al Tower Airport Genova a partire dalle...

Santa, la Befana dell’Argus e della Croce Verde viene dal mare

“La Befana viene dal mare”: successo per l’iniziativa della...

Sabato a Santa Margherita Ligure la Befana vien dal mare

Santa Margherita, la Befana viene dal Mare. La mattina...
Articolo precedente
Articolo successivo