Settimo Meeting della Torretta: brillano i fratelli Inzoli

Condividi

Anche in una giornata bagnata da un po’ di pioggia il Centro Polisportivo “Giulio Ottolia” a Savona è foriero di significative prestazioni tecniche atletiche e regala belle soddisfazioni a giovani speranze dell’atletica azzurra. Il settimo Meeting della Torretta, andato in scena mercoledì 13 settembre alla Fontanassa, applaude come da pronostico il successo sui 400m di Brayan Lopez (Fiamme Azzurre): il piemontese, azzurro della 4×400, si impone in 46.61, a sei decimi dallo stagionale. Ma grandi protagonisti sul rettilineo sono anche due giovani come i fratelli milanesi Francesco e Daniele Inzoli, entrambi tesserati per l’Atletica Riccardi Milano 1946. Francesco, 18 anni e nel 2022 bronzo europeo Allievi nel lungo, sfreccia sui 100m in 10.57: sarebbe personale limato di ben 14/100, ma il vento è appena oltre la norma (+2,1 m/s). Vento appena oltre la norma anche per il fratello Daniele, giovanissimo (solo 15 anni), ma già capace in questa stagione di 7,48 nel lungo: Inzoli II stavolta affronta gli 80m della categoria Cadetti timbrando un eccellente 8.88, tempo a un solo decimo dal limite italiano Under 16 invalidato sul piano statistico da una raffica a +3,1 m/s. Negli 800m uomini vittoria straniera con lo spunto del polacco 18enne Wiktor Milkowski in 1:53.47.

Nella competizione regionale inserita nel Global Calendar di World Athletics organizzata dall’Atletica Savona con la collaborazione del Cus Genova, il patrocinio di Comune di Savona e CONI Liguria, in campo femminile la copertina è per la trentina Giulia Riccardi: la portacolori del GS Trilacum, 20 anni, è vicecampionessa italiana Assoluta in carica nell’eptathlon ma si trova a meraviglia nel salto in lungo e lo dimostra anche a Savona atterrando a 6,04 (+1,7 m/s), non lontano dal primato personale. La campionessa italiana Under 23 del peso Sara Verteramo (Battaglio Cus Torino) si conferma in buona forma sulla pedana che esaltò Fabbri e Weir vincendo con 14,78. L’atletica ligure si mette in mostra con numerosi atleti nelle prove Assolute: in chiave Cus Genova vittorie di giornata per lo junior Gabriele Avagnina con 1,95 nell’alto e per il pesista Giordano Musso (14,89) mentre l’allieva Maddalena Artesi è seconda nei 400m in 58.46 dietro al 56.66 dell’ottocentista Francesca Bianchi (Libertas Unicusano Livorno), campionessa italiana Promesse 2022 sul doppio giro di pista; per la Spezia Marathon Dlf buon 10.80 ventoso (+2,1) per l’allievo Junior Igene, secondo dietro Francesco Inzoli.

Condividi

Articoli correlati

Cambiaso Risso: lo Sport ci rende forti

Il Gruppo Cambiaso Risso nasce a Genova nel 1946....

2a Giornata Boissano Atletica Estate: oltre 500 atleti in gara

Ancora un appuntamento molto partecipato per questo secondo appuntamento...

G.S.C. Sant’Olcese

Il GSC, acronimo di Gruppo Sportivo Comunale Sant’Olcese è...

Campionati Italiani Individuali Allievi a Molfetta: bene Vitiello e Musso dell’Atletica Arcobaleno

Una edizione molto partecipata quella dei Campionati Italiani Individuali...

Tommaso Mondello sugli scudi anche a Molfetta! E’ campione d’Italia Allievi nel martello

Tommaso Mondello si è laureato campione italiano nel lancio...