Palio del Tigullio 2023 a Sestri Levante, Lavagna si aggiudica la gara della Rievocazione Storica

Condividi

E’ stata una lunga giornata piena di emozioni, fatica e spettacolo. Il Palio del Tigullio edizione 2023, l’edizione della ripartenza, ha dimostrato che nonostante la lunga pausa forzata, la passione e l’affetto per questa manifestazione, capace di tenere insieme tradizione, storia e sport, è ancora forte. Alle 16, ha preso il via dal palazzo del Comune il corteo della rievocazione storica, con gli equipaggi schierati e “armati” dei lunghi remi in legno, simbolo stesso di questo sport, a precederli i gonfaloni delle città di appartenenza e le delegazioni delle amministrazioni; ad aprire il corteo il gruppo “Musici e sbandieratori di Lavagna”, che nonostante il caldo davvero soffocante, hanno dato prova di impeccabile resistenza e hanno incantato il pubblico con le loro evoluzioni, al ritmo dei tamburi. Arrivati sul lungomare chiavarese, fra una folla di bagnanti, incuriositi, hanno preso il via le gare:

Primi a scendere in mare gli equipaggi junior, con la vittoria di San Michele di Pagana, davanti a Chiavari e a seguire Sestri Levante. Poi è stata la volta della gara “senior” con i gozzi in legno 22 palmi, il cui ordine d’arrivo è stato: Sestri Levante; San Michele di Pagana; Lavagna; Chiavari; Rapallo e Zoagli, anche se la classifica finale. In base ai punti totalizzati nelle varie gare è la seguente: 1° Sestri Levante con 48 punti; 2° San Michele di Pagana con 32 punti; 3° Chiavari con 28 punti; 4° Lavagna e Rapallo con 16 punti e a chiudere Zoagli con 8 punti.

Infine tutta l’attenzione e il tifo, davvero da stadio, incalzato dalla concitata cronaca dello storico speaker della manifestazione, Gianrico Semorile, coadiuvato nell’occasione dalla frizzante comica Giulia Musso, si sono concentrati sulla gara dei master, la gara della rievocazione, terminata con l’ascesa ai castelletti, montati sulla spiaggia, delle agili “scimmie”. In questo caso è stato l’equipaggio di Lavagna ad avere la meglio sugli avversari, grazie alla fulminea arrampicata della sua scimmia, Nicola Benaglia. Il resto dell’equipaggio era formato da: Claudio Bafico (timoniere), Giorgio Forni, Massimo Edera, Mirco Bussoli e Alessandro Romeo. Dopo la cerimonia delle premiazioni, che si è svolta nel porto “Luigi Gatti”, la festa è proseguita per tutta la serata, a partire dalle 21.30, con lo spettacolo di comicità tutta ligure di Enzo Paci e Daniele Raco “Lui è peggio di me”.

Condividi

Articoli correlati

“Gente di Mare” a Chiavari, che successo!

Si è svolta con successo la 16a edizione della...

Presentata la 99^ edizione del Palio del Golfo

Questa mattina nella Sala Consiglio del Comune della Spezia...

Gare Jole ed Elba l’1 maggio a Vernazzola

Mercoledì 1 maggio è il Club Sportivo Urania a...

Angera: successo per l’Urania nella classifica generale

Club Sportivo Urania protagonista all’Interregionale Jole ed Elba con...

Domenica il 22° Trofeo di San Giuseppe

Il Trofeo di San Giuseppe, giunto ormai alla sua...

Ilaria Bavazzano: “La passione moto perpetuo dell’amore per il Canottaggio”

Oltre venti titoli italiani nel Canottaggio a Sedile Fisso,...