Samp-Empoli 1-1, Piccoli pareggia Zanoli in zona Cesarini

Serie A 2022/23 | Sampdoria-Empoli Sebastian Walukiewicz-Manolo Gabbiadini-Razvan Gabriel Marin-Fabio Quagliarella

Condividi

È un’annata davvero stregata per la Sampdoria che ormai retrocessa fallisce la vittoria all’ultimo giro di lancette, in una serata in cui i ragazzi di Stankovic avrebbero meritato i tre punti. La rete di Piccoli al terzo minuto di recupero regala la salvezza matematica alla truppa di Zanetti, che fa festa a fine partita con i calciatori di casa che vanno sotto la Sud a capo chino, una gradinata quella blucerchiata straordinaria per passione, colori ed incitamento nonostante l’epilogo della stagione.

Serie A 2022/23 | Sampdoria-Empoli
Lorenzo Malagrida-Nicola Ravaglia-Fabio Quagliarella-Manolo Gabbiadini-Flavio Paoletti-Koray Gunter – Delusione finale

“La dignità andava dimostrata anche in campo, ora fuori dai coglioni” lo striscione che campeggia nella parte superiore della gradinata, a ribadire che anche chi è sceso in campo non è esente da quelle responsabilità e colpe che sono da imputare in primis ad una gestione societaria fallimentare.

In avvio sono più brillanti gli ospiti, con Caputo che arriva in lieve ritardo su invito di Parisi e con Cambiaghi che al 7’ salta con facilità da sinistra un troppo tenero Gunter e calcia di poco a lato sulla sinistra di Ravaglia ma è la Samp a divorarsi in vantaggio al 13’ quando Gabbiadini mette in mezzo e Zanoli cestina alto a pochi metri dalla porta.

Tra gli ospiti si mette in luce Baldanzi, peperino classe 2003, dotato di ottima tecnica e di un sinistro vellutato che gioca a destra nel tridente per poi convergere con il piede preferito: al 23’ slalomeggia e serve Henderson che da buona posizione nel cuore dell’area calcia alto mentre al 33’ è decisivo Ravaglia a sventare il velenoso tiro cross di Baldanzi che dopo il velo di Henderson potrebbe diventare letale.

Passa un minuto ed arriva la rete blucerchiata: Quagliarella, in campo dall’inizio e fin qui il migliore dei suoi per sagacia tattica e colpi che certificano la tecnica non dimenticata dell’antico campione, conquista il fondo e pennella un sinistro in area dove Zanoli impatta con un destro sporco che si impenna e beffa Vicario nell’angolo opposto, con esultanza un po’ polemica del giovane esterno in prestito dal Napoli che si porta le mani alle orecchie dopo la sua seconda rete stagionale.

Il tempo si chiude ancora con una giocata invertita tra i due migliori interpreti della prima frazione, con il capitano che di testa cerca il suo primo gol stagionale sul servizio da destra di Zanoli ma la sfera termina di poco a lato, con precedente fuorigioco segnalato da Feliciani che fin qui ha diretto al meglio.

Squadre negli spogliatoi con la Sud che non ha smesso un istante di cantare ed al rientro sul terreno i blucerchiati arretrano il raggio d’azione senza però rischiare più di tanto ed anzi rendendosi pericolosi al 7’ quando una velenosa punizione di Gabbiadini dai venticinque metri costringe Vicario alla complicata deviazione in corner. Zanetti inserisce Destro e Pjaca per Henderson e Baldanzi, calato alla distanza ed affianca l’ex attaccante Genoa a Caputo, fino a questo momento annullato da Nuytinck. Djuricic continua a vagare senza costrutto per il terreno di gioco, Rincon e Winks appaiono stanchi ed a funzionare sono solo le fasce, con Zanoli ed Augello che interpretano al meglio le due fasi, rivelandosi tra le poche note liete di questo scampolo di stagione doriana. Gunter, dopo un primo tempo infarcito di errori, si riscatta con il passare dei minuti ed al 18’ è bravo a stoppare con una splendida diagonale l’inserimento di Ebuehi, uno dei più attivi tra i suoi mentre poco dopo uno spento Caputo calcia a lato dopo aver scambiato con Cambiaghi.

Serie A 2022/23 | Sampdoria-Empoli
Manolo Gabbiadini-Ardian Ismajli-Tyronne Efe Ebuehi

Esce tra gli applausi scroscianti capitan Quagliarella rilevato da Lammers, ci si aspetta qualche ingresso di forze fresche come i giovani Malagrida e Paoletti a far rifiatare un reparto centrale in affanno ma mentre Zanetti manda in campo tutta l’artiglieria pesante il tecnico serbo non cambia più nessuno, manca un rosso a Pjaca che viene solo ammonito dopo una bruttissima entrata da dietro su Zanoli ed alla mezz’ora è Gabbiadini ad andare vicino al raddoppio con una deviazione aerea su cross da sinistra di Augello sulla quale Vicario ha un riflesso decisivo ed allontana di piede.

Esce Amione infortunato per Murru, tra gli ospiti entrano Akpa Akpro e Piccoli per Grassi e Cambiaghi ed al 48’ sono loro i protagonisti del pari, con l’ivoriano che da destra mette nel cuore dell’area dove Ebuehi difende la sfera e fa da sponda per il destro vincente di Piccoli che filtra tra una selva di gambe e sul quale Ravaglia può solo toccare senza evitare la rete. Esultano gli azzurri toscani per la rete che significa matematica salvezza e masticano amaro per l’ennesimo risultato sfumato nel recupero i blucerchiati, fotografia impietosa di un’annata che sembra non voler finire nel regalare delusioni ad una tifoseria che anche questa sera ha dimostrato la sua unicità quanto a tifo ed amore per i propri colori, un tesoro da preservare e da cui ripartire per riportare la navicella doriana in tempi brevi sui palcoscenici che merita.

SAMPDORIA-EMPOLI 1-1 Serie A 2022-23

SAMPDORIA (3-5-2): Ravaglia 6,5 – Gunter 6 Nuytinck 6 Amione 5,5 (36’ s.t. Murru n.c.) – Zanoli 6,5 Rincon 6 Winks 6 Djuricic 5 Augello 6,5- Gabbiadini 6 Quagliarella 7 (21’ s.t. Lammers 5,5) All: Stankovic 5

EMPOLI (4-3-3): Vicario 6,5 – Ebuehi 6,5 Walukiewicz 6 (32’ p.t. Ismajili 6) Luperto 5,5 Parisi 5,5 – Henderson 5,5 (11’ s.t. Destro 5) Marin 6 Grassi 5,5 (39’ s.t. Akpa Akpro 6,5) – Baldanzi 6 (11’ s.t. Pjaca 5) Caputo 5 Cambiaghi 5,5 (39’ s.t. Piccoli 7) All: Zanetti 6

Arbitro: Feliciani di Teramo 6

Note: serata fredda, temperatura sui 12 gradi, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Amione, Djuricic, Gabbiadini (S ) Grassi, Pjaca, Cambiaghi, Parisi (E). Calci d’angolo 2-1 per l’Empoli. Spettatori 16867 per un incasso di Euro 176793. Recupero 2 + 4.

MARCO FERRERA

 

 

Condividi

Articoli correlati

A Palermo pagato l’approccio sbagliato. Per la Samp stagione comunque positiva

Col senno di poi, siamo tutti Guardiola e potremmo...

La Sampdoria saluta i playoff, 0-2 a Palermo

La Sampdoria esce sconfitta malamente a Palermo e dice...

Samp, credici! Blucerchiati superiori al Palermo

“Cosa andiamo a fare in serie A? Società e...

Tripletta Borini e la Samp passa anche a Catanzaro, ma resta 7°

Una tripletta di Capitan Borini permette alla Sampdoria di...

Samp a Catanzaro a caccia del sesto posto

Andrea Pirlo non è uno sprovveduto e fa benissimo...

Momento d’oro Samp, condizione atletica e infortunio Pedrola uniche macchie

Meglio non svegliare il can che dorme, procedere quatti...