Champions League, Dinamo Tbilisi – Pro Recco 3-13

Condividi

La Pro Recco chiude il girone di andata di Champions League vincendo sul campo della Dinamo Tbilisi per 3-13. Tre punti che mantengono i biancocelesti in testa al girone A in attesa dei risultati di Barceloneta e Olympiacos.

Senza Ivovic, Aicardi e Cannella, lasciati a riposo, i campioni d’Europa partono subito forte e vanno sullo 0-2 nel primo minuto e mezzo di gioco con Younger e il rigore di Zalanki conquistato dalla controfuga di Di Fulvio. La difesa dei biancocelesti è reattiva e mura tre superiorità ben protetta dalle mani di Del Lungo. I ragazzi di Sukno allungano ancora prima della sirena con Hallock, immarcabile ai due metri, ben servito da Iocchi Gratta per il +3 che chiude il tempo.

I campioni d’Italia si portano sullo 0-4 con la controfuga di Zalanki a metà del secondo tempo, poi Fondelli capitalizza la superiorità del +5. Per vedere segnare la Dinamo Tbilisi ci vuole un doppio uomo in più che libera Vlahovic a due minuti dal cambio campo: è l’1-5 con cui le squadre vanno al riposo lungo perché la traversa e le parate di Razmadze stoppano gli attacchi biancocelesti in diverse occasioni.

I georgiani raddoppiano il bottino dopo 80 secondi del terzo tempo grazie a Tkeshelashvili da posizione centrale. La Pro Recco però non si scompone e va a segno tre volte nella prima metà di quarto: Loncar su assist di Zalanki trova il comodo tap-in sul secondo palo, Hallock lasciato libero al centro sigla la sua seconda rete personale ed Echenique da posizione 2, in superiorità, trova il diagonale chirurgico del 2-8. Il mancino nato a Rosario si ripete a 160 secondi dalla sirena, ma l’ultima rete del tempo è di Pjesivac che sfrutta l’espulsione di Younger e schiaccia sul primo palo il pallone del 3-9 con cui le squadre si fermano prima degli ultimi otto minuti di gioco.

Fondelli per Hallock, un incubo della difesa georgiana per l’intero match, e la Pro Recco va in doppia cifra a un minuto e mezzo dal via del quarto tempo. Trenta secondi e questa volta il numero sei si mette in proprio scaraventando in rete il 3-11. Partita in ghiaccio e divario che aumenta prima della fine con il terzo gol di Echenique e la seconda rete di Loncar per il 3-13 definitivo.

Sono contento della prestazione dei ragazzi, abbiamo fatto una ottima partita in difesa e giocato con un buon ritmo – le parole di Sukno a fine gara -. Non è stato facile, la squadra è arrivata in Georgia solo stamattina all’alba a causa della cancellazione del volo per Istanbul, ma abbiamo fatto bene e ci siamo preparati per l’importante partita di sabato contro il Brescia: abbiamo poco tempo ma siamo pronti per andare a vincere”.

Tabellino Dinamo Tiblisi-Pro Recco 3-13 Champions League 2022-23

Dinamo Tbilisi: Razmadze, Kiriakidi, Akhvlediani, Dzikhtsiarenka, Tkeshelashvili 1, Vlahovic 1, Jakhaia, Saric, Imnaishvili, Magrakvelidze, Malyshau, Pjesivac 1, Gvetadze. All. D. Stanojevic.

Pro Recco: Del Lungo, Di Fulvio, Zalanki 2 (1 rig.), Figlioli, Younger 1, Fondelli 2, Presciutti, Echenique 3, Iocchi Gratta, Velotto, Loncar 2, Hallock 3, Negri. All. S. Sukno.

Arbitri: Varkonyi (Ungheria) e Putnikovic (Serbia)

Parziali: 0-3, 1-2, 2-4, 0-4

Superiorità: Dinamo Tbilisi 2/10, Pro Recco 4/9 + 1 rigore.

Usciti per limite di falli: Presciutti (PR) nel III tempo e Vlahovic (DT) nel IV tempo.

Condividi

Articoli correlati

Locatelli Genova: stagioni scintillanti e giovani in forte ascesa

Anni importantissimi, con un grande lavoro svolto attorno alla...

L’assessore regionale Simona Ferro incontra l’olimpico Andrea Fondelli 0

L’assessore allo Sport di Regione Liguria Simona Ferro ha...

Trionfo del recchese Luciano Chiavarini ai Campionati Italiani Master di Pallanuoto

I Campionati Italiani Master di Pallanuoto si sono conclusi...

Rapallo fa ancora centro con Paola Di Maria

Paola Di Maria originaria di Pagani (SA) è nata...

Iren Genova Quinto

Fondato nel 1921 e da sempre attivo nel mondo...

Locatelli Genova campione d’Italia Under 18 femminile

Festeggia la US L. Locatelli che batte la SIS...