Una buona Samp punita ancora nel finale, vince l’Udinese 0-1

Condividi

È una mesta ma dignitosa processione quella dei tifosi blucerchiati che lasciano il Ferraris dopo l’ennesima sconfitta (la settima consecutiva) tra le mura amiche. È l’Udinese a prendersi l’intera posta con una rete piuttosto casuale di Ehizibue nel finale dopo che la Samp si era involuta nel corso della partita ad onta di un avvio che aveva fatto sperare nella prima vittoria casalinga stagionale. Otto gol segnati in diciannove partite, si chiude con questo dato negativo un girone d’andata allucinante come non mai per una squadra che aspetta da troppo tempo una svolta societaria e che sembra aver perso ogni speranza di una rimonta in chiave salvezza.

Serie A 2022/23 | Sampdoria-Udinese
Sampdoria – Formazione iniziale (in piedi: Emil Mulyadi Audero-Sam Adrianus Martinus Lammers-Abdelhamid Sabiri-Mehdi Pascal Marcel Leris-Bruno Agustin Amione-Bram Johan André Nuytinck; accosciati: Tommaso Augello-Harry Billy Winks-Filip Djuricic-Manolo Gabbiadini-Omar Colley)

Il prepartita è da lacrime agli occhi, con il discorso di Lanna , attorniato da tanti ex compagni della Samp scudettata, che ricorda Gianluca Vialli con parole che toccano il cuore, si inumidiscono gli occhi dei suoi ex compagni e di tanti tifosi che hanno vissuto le gesta di quella squadra leggendaria e che srotolano un enorme bandierone con l’effige stilizzata del compianto centravanti.

Serie A 2022/23 | Sampdoria-Udinese
Tributo a Gianluca Vialli (ex giocatore Sampdoria): Fausto Pari (ex giocatore Sampdoria)-Antonio Carlos Toninho Cerezo (ex giocatore Sampdoria)-Giovanni Invernizzi (responsabile Settore Giovanile Sampdoria)-Ivano Bonetti (ex giocatore Sampdoria)-Marco Branca (ex giocatore Sampdoria)-Moreno Mannini (ex giocatore Sampdoria)-Marco Lanna (presidente Sampdoria)-Fausto Salsano (ex giocatore Sampdoria)-Attilio Lombardo (collaboratore tecnico Italia – ex giocatore Sampdoria)-Luca UC Sampdoria.it
Serie A 2022/23 | Sampdoria-Udinese
Tributo a Gianluca Vialli (ex giocatore Sampdoria): Fausto Pari (ex giocatore Sampdoria)-Antonio Carlos Toninho Cerezo (ex giocatore Sampdoria)-Giovanni Invernizzi (responsabile Settore Giovanile Sampdoria)-Ivano Bonetti (ex giocatore Sampdoria)-Moreno Mannini (ex giocatore Sampdoria)-Pietro Vierchowod (ex giocatore Sampdoria)-Fausto Salsano (ex giocatore Sampdoria)-Attilio Lombardo (collaboratore tecnico Italia – ex giocatore Sampdoria)-Luca Pellegrini (ex giocatore Samp UC Sampdoria.it

E l’avvio vede la formazione di Stankovic mettere alle corde i friulani, con Gabbiadini che dopo due giri di lancette viene pescato nei sedici metri dalla verticalizzazione di Djuricic ma si fa ribattere il sinistro a colpo sicuro da Silvestri in uscita. Winks prende in mano le redini del gioco accrescendo i rimpianti per il suo lungo infortunio ma al 10’ è imperdonabile l’errore di Djuricic che si invola tutto solo verso l’estremo friulano ma calcia clamorosamente a lato con tutta la porta spalancata davanti a lui.

Il veemente quarto d’ora blucerchiato si chiude al 15’ quando il sinistro di Gabbiadini, sporcato da un avversario, sfila di poco a lato sulla destra di Silvestri, mancano un paio di gialli per Udogie e Becao ma la Samp non riesce più ad impensierire gli avversari che si fanno vedere solo dopo la mezz’ora, quando Samardzic svirgola la sfera sull’imbeccata di Udogie per la facile presa di Audero.

Una prima frazione che si chiude senza recupero, da segnalare le buone prestazioni di Winks, apparso giocatore di livello superiore rispetto ai compagni, capace di catalizzare gran parte delle manovre dei suoi e di Amione, sempre reattivo ed in anticipo su chi gli capita nella zona di competenza, mancano la spinta di Augello e di Leris, costretto anche al fallo da ammonizione per frenare Udogie, il più tonico dei suoi. Djuricic dopo il clamoroso errore sparisce dal match e lo stesso Sabiri appare poco concreto ed incapace di innescare le punte che non riescono a liberarsi per il tiro.

Stankovic lascia negli spogliatoi il marocchino non al meglio inserendo Verre ma l’approccio alla seconda parte della partita non è quello di una squadra che deve vincere a tutti i costi, i minuti scorrono in uno sterile giro palla, con i friulani che alzano il baricentro della manovra rispetto alla fase ascendente ed al 13’ impegnano Audero con un sinistro da fuori di Samardzic. Un minuto dopo Lammers viene sbilanciato al momento del colpo di testa su cross di Verre, Vieira rileva Djuricic ed è l’inglese a sprecare al 16’ l’altra palla gol che avrebbe potuto cambiare il corso del match: Verre pesca Gabbiadini che all’altezza dell’area piccola smista di testa verso Lammers, la sfera schizza all’indietro dove Vieira spara in curva la comoda battuta da non più di sei metri. Anche Sottil opera due cambi inserendo Makengo e Lovric per Arslan e Samardzic, il colpo di testa di Becao al 27’ è centrale e non crea problemi al’attento Audero. Deulofeu rileva uno spento Beto ben francobollato da Colley che deve lasciare per infortunio, sostituito da Zanoli, con Amione che diventa centrale.

Serie A 2022/23 | Sampdoria-Udinese
Omar Colley-Norberto Bercique Gomes Beto Betuncal-Mehdi Pascal Marcel Leris UC Sampdoria.it

La Sud continua a sospingere la Samp alla caccia di una vittoria che sarebbe importantissima ma la formazione di Stankovic denota i soliti problemi di costruzione e di finalizzazione, Winks cala fisicamente con il passare dei minuti ed il tentativo di Verre al 39’ da almeno trentacinque metri non riesce a sorprendere Silvestri, con la palla che esce non di molto sulla sinistra del portiere.

Al 40’ su corner da destra di Deulofeu scorrono brividi sulla schiena della Sud, con l’incornata di Bijol che lambisce il palo destro di Audero ed al 43’ arriva la doccia fredda, con Winks che interrompe un tentativo di triangolo friulano con un maldestro tocco di testa verso Audero sul quale si inserisce Ehizibue che infila l’incolpevole estremo difensore. I sette minuti di recupero vedono una squadra blucerchiata disperatamente in avanti a ricercare il pari, Audero salva su Udogie e sul mancato colpo di testa di Gabbiadini, che serve con il petto Silvestri, si chiudono le ostilità.

Sconfitta che mette probabilmente la parola fine alle speranze doriane, con un intero girone di ritorno da giocare; la squadra denota limiti strutturali enormi e non è nemmeno fortunata in una giornata in cui l’Udinese aveva fatto davvero poco per meritare l’intera posta. Tra i singoli dispiace che Winks abbia macchiato una buona prova con l’errore decisivo, la difesa non aveva concesso nulla agli avanti friulani, con Amione mezzo voto avanti ai compagni per lo spirito con cui ha interpretato la partita. Hanno ancora una volta deluso i trequartisti ed i giocatori di maggiore qualità, pesa tremendamente nell’economia della partita il clamoroso errore di Djuricic che avrebbe potuto indirizzare in altro modo la partita e pesa l’atteggiamento di una squadra che nella ripresa non è mai riuscita a mettere in difficoltà l’Udinese, se non nel convulso finale in una reazione dettata solo dai nervi.

Pensare stasera al futuro non è facile, dal punto di vista sportivo l’impresa di evitare la retrocessione sembra impossibile, pur con un intero girone da giocare ma la situazione appare anche più drammatica dal punto di vista societario: ripartiamo dalla splendida gradinata Sud e dai suoi civilissimi ed appassionati tifosi per onorare al meglio un campionato che nel girone di ritorno possa almeno regalare quelle  parziali gioie e soddisfazioni che questa sera, pur con tutta la buona volontà, non riusciamo a scorgere in fondo al tunnel .

Tabellino SAMPDORIA-UDINESE 0-1 Serie A 2022-23

Reti: s.t. 43’ Ehizibue

SAMPDORIA (3-4-1-2): Audero 6 – Amione 6,5 Colley 6 (35’ s.t. Zanoli n.c.) Nuytinck 5,5 – Leris 5,5 Winks 6 Djuricic 4 (12’ s.t. Vieira 4) Augello 5 – Sabiri 5 (1’ s.t. Verre 5,5) – Gabbiadini 5 Lammers 5 (40’ s.t. Quagliarella n.c.) All: Stankovic 5

UDINESE (3-5-2): Silvestri 7 – Becao 6 Bijol 6 Perez 5,5 – Ehizibue 6,5 Arslan 6 (24’ s.t. Makengo 6) Wallace 6 Samardzic 6 (24’ s.t. Lovric 6) Udogie 6,5 – Success 5,5 Beto 5 (32’ s.t. Deulofeu n.c. 45’ s.t. Nestorovski n.c.) All: Sottil 6

Arbitro: Mariani di Aprilia 6

Note: giornata nuvolosa e fredda, terreno in buone condizioni. Calci d’angolo 6-6 – Ammoniti: Leris, Nuytinck, Gabbiadini (S) Ehizibue (U) . Spettatori 14581 abbonati + 4061 paganti per un incasso di Euro 191987. Recupero: 0 + 7 minuti.

MARCO FERRERA 

spot_img

Articoli correlati

Ranking series: argento per Dalma Caneva a Zagabria

Penultima giornata della Ranking Series di Zagabria e la nazionale italiana...

47° Invernale del Tigullio: vincono Chestress3, Low Noise e Jeniale!

Conclusa la 47a edizione del Campionato Invernale del Tigullio, rassegna velica...

Mezza delle Due Perle: la firma di Andresson e Coliva

Una carica di adrenalina percorre le strade fra Santa...

Miramas: brilla ancora Ludovica Cavalli nei 1500

Vittorie azzurre in due meeting internazionali. Sulla pista di Miramas,...

The Ocean Race: prue verso Città del Capo

Era quasi la mezzanotte UTC di sabato sera quando...

La Pro Recco espugna Salerno

La Pro Recco sconfigge il Salerno nel posticipo della...
- Advertisement -spot_img