Malizia e WindWhisper firmano la prima regata costiera di The Ocean Race

Condividi

WindWhisper si aggiudica la regata tra i VO65. Con appena un soffio di vento, il team polacco ha tagliato il traguardo con un margine di vantaggio superiore ai 15 minuti e quindi ha lasciato senza punti in classifica le altre cinque barche, tra cui AOR Team Genova.

La posizione più sottovento della barca dello skipper spagnolo Pablo Arrarte si è rivelata un vantaggio. Ha doppiato la prima boa del percorso rettangolare con un vantaggio sottile, poi gradualmente ha iniziato a incrementare il vantaggio. La brezza è poi svanita nel nulla, lasciando le altre cinque squadre bloccate, impossibilitate a tagliare il traguardo.

In classifica conquista 6 punti e allunga subito. Tutti gli altri rimangono a zero. La possibilità di riscatto arriverà giò domenica prossima con l’avvio della prima tappa di 1900 miglia nautiche in direzione Capo Verde.

 

Classifica VO65 “In Port Race Series”

WindWhisper Racing Team, 6 punti

Team Jajo, non ha finito, 0 punti

Mirpuri Foundation Racing Team, non finito, 0 punti

Viva Mexico, non ha terminato, 0 punti

Ambersail 2, non ha finito, 0 punti

Austrian Ocean Racing – Team Genova, non ha terminato, 0 punti

 

Tra gli Imoca c’è stata battaglia. Il Team Malizia (Germania) ha vinto la regata dopo una battaglia che ha visto quattro delle cinque imbarcazioni mantenere il comando. Gara altamente imprevedibile e snervante. Circa 9 i nodi di vento alla partenza con i francesi di Biotherm dello skipper Paul Meilhat bravi a partire forte. La scelta di una vela di prua J2 più piccola ha funzionato bene per 11th Hour Racing Team, la barca statunitense timonata oggi da Simon Fisher con a bordo l’azzurra Francesca Clapcich che ha virato in testa alla prima boa. Team Holcim – PRB (Svizzera) e Guyot Environnement (Francia) hanno eseguito un’immediata strambata alla boa 2 e si sono lanciati in testa superando le tre barche davanti a loro. Poi nel lato di bolina tutto cambia di nuovo. Dal quarto posto, il Team Malizia ha preso il comando per alcuni minuti, per poi essere scalzato dall’11th Hour Racing Team. Testa a testa finale con la barca tedesca che supera gli americani e taglia per prima il traguardo. Secondo posto per 11th Hour Racing Team, terza è Biotherm, seguiti da Guyot Environnement – Team Europe (FRA/GER). Fuori tempo il Team Holcim – PRB.

 

Classifica IMOCA “In Port Race Series”

Squadra Malizia, 5 punti

Squadra corse dell’11a ora, 4 punti

Biotherm, 3 punti

Ambiente Guyot – Team Europa, 2 punti

Holcim-PRB – non ha finito, 0 punti

 

spot_img

Articoli correlati

L’Iren Genova Quinto non sbaglia: Anzio superato 9-5

Un primo tempo combattuto, fatto di una serie di...

Coppa del Mondo Under 20: bronzo per Benedetta Madrignani

Benedetta Madrignani ha portato l’Italia sul podio nella prova...

China Plan: Genova “sbarca” in Cina grazie a The Ocean Race

Si chiama “China Plan” ed è il percorso multimediale...

Portofino Run: vincono Lhoussine e El Kannoussi

Si parte alle 15 in punto, sulle note dell'hit...

Sampdoria a Monza con la testa alle vicende societarie

La partita di Monza? È laggiù, sullo sfondo, un'immagine...

Giancarlo Abete all’Assemblea LND Liguria: “Il calcio ligure è in salute”

Numeri e sfide del calcio ligure sono stati analizzati...
- Advertisement -spot_img