Tre nuovi innesti per il CUS Genova: Avagnina, Lintas e Smeraldo

Condividi

Tempo di novità in casa CUS Genova Atletica. In vista della nuova stagione, ormai alle porte, la sezione ha messo a segno alcuni innesti di atleti e atlete di qualità che permetteranno al Settore Assoluto biancorosso, diretto da Marco Mura, di poter alzare ulteriormente l’asticella.

Il primo innesto è quello di Gabriele Avagnina, saltatore in alto di Sanremo, allenato da Kelly Ternelli con la collaborazione del tutor federale Eugenio Paolino. Un atleta, il matuziano, che vanta un Personal Best di 2.07 m nella categoria Allievi e che ha già ottenuto ottimi risultati sia a livello nazionale che internazionale: ottavo agli Europei U18 di Gerusalemme, secondo al Brixia Meeting subito dietro a un atleta del calibro di Mattia Furlani, nonché Medaglia di Bronzo agli Italiani di categoria sia indoor che outdoor. Esordio in programma a Nizza il 13 gennaio, con l’obiettivo di vestire la maglia azzurra U20 a Eaubonne, in Francia.

Il secondo innesto è quello di Eleonora Lintas, martellista allenata da Valter Superina. Un’atleta che durante la scorsa stagione si è già espressa su ottimi livelli ottenendo un 53.26 m con l’attrezzo di 3 kg e un 43.88 con l’attrezzo di 4 kg, conquistando così il quarto posto ai Campionati Italiani U18. Una stagione terminata al meglio con la vittoria nel martello in occasione del Raggruppamento di Serie B ad Abbadia San Salvatore.

Il terzo innesto è quello di Chiara Smeraldo, la quale diventa a tutti gli effetti un’atleta del CUS Genova grazie alla completa acquisizione del suo cartellino dopo l’anno di prestito passato in Biancorosso nel 2022. La sanremese, allenata dal papà Paolo con la collaborazione del tutor federale Eugenio Paolino, vanta la partecipazione ad Europei e Mondiali, nonché un Season Best di 5.94 m e un Personal Best di 6.25 m. Misure entrambe ottenute nella sua pedana preferita, quella della Fontanassa di Savona.

Continua inoltre la collaborazione con l’Atletica Levante, da cui arriva Irene Bertazzi. Allenata da Luca Romano, tecnico cussino, la velocista ha ottenuto da Cadetta la seconda prestazione ligure U16 del 2022 sui 300 m con un buon crono di 42.97. Un innesto, quello di Bertazzi, che andrà a rinforzare la squadra Allieve per la prossima stagione.

Punta di diamante del Settore Assoluto è sicuramente Davide Costa, martellista allenato da Valter Superina e convocato recentemente in Azzurro al Raduno di Lanci a Tirrenia. Il lanciatore genovese è il primatista ligure nel lancio del martello con il suo 67.06, classificatosi terzo ai Campionati Italiani Invernali Promesse, secondo ai Campionati Italiani Estivi e quinto agli Assoluti di Rieti, così come quarto ai Campionati del Mediterraneo U23 di Pescara. Stabilmente nel giro Azzurro, Costa ha nel mirino due appuntamenti internazionali: tra l’11 e il 12 marzo la Coppa Europa di Lanci a Leiria e i Campionati Europei U23 a Espoo tra il 13 e il 16 luglio, rispettivamente in Portogallo e Finlandia.

Questo il commento sui nuovi arrivi in casa CUS da parte di Marco Mura, Direttore Tecnico del Settore Assoluto: «Grazie all’ottimo rapporto che abbiamo con la Foce Sanremo l’arrivo di Avagnina ci permetterà di rinforzare la nostra squadra e sarà un sicuro protagonista nella categoria Juniores già nelle gare al coperto. Lintas è un’atleta in crescita e sarà una determinante punta di diamante per l’ambiziosa squadra Allieve. Sono molto soddisfatto che, dopo l’anno in prestito, Smeraldo dal 2023 diventerà a tutti gli effetti un atleta del CUS. Superati gli acciacchi che l’hanno tormentata in questa stagione, può ambire agli Europei U23 di Espoo». Grandi aspettative anche nei confronti di Davide Costa. «Mi aspetto un’ulteriore crescita da parte sua», commenta Mura, «Davide è ormai maturo a sufficienza per abbattere il muro dei 70 metri».

Quali dunque le prospettive per il CUS Genova Atletica? «Nella prossima stagione agonistica il CUS Genova può fare molto bene su tutti i fronti come cross, lanci invernali, Indoor e outdoor», commenta Marco Mura, «confermando il trend di crescita». «Il focus sarà soprattutto sui Campionati di Società», aggiunge, «i quali nel 2022 ci hanno visto protagonisti in Serie B con le due squadre Assolute e con quella Allieve che ha raggiunto uno storico terzo posto nel raggruppamento nazionale di Abbadia San Salvatore». Proprio in questo senso altri due innesti. Dal vivaio del CUS Genova a Savona arriveranno infatti Gioacchino La Franca e Aurora Melone, Allievi che nel 2023 daranno un importante supporto alle squadre U18. «Essendo, il nostro, un Centro Universitario Sportivo», in conclusione, «punteremo molto anche sui Campionati Nazionali Universitari che si svolgeranno il tra il 24 e il 25 giugno a Camerino».

spot_img

Articoli correlati

Gamma Innovation Sarzana a Trissino, la “Storia senza Fine”

Champions League: Gamma Innovation a Trissino. Dopo la sconfitta di misura...

Euro 2032: Assessore Bianchi a Coverciano, Genova tra le 11 città candidate

Dopo l’incontro dello scorso dicembre allo stadio Olimpico di...

Cosa resta alla Samp dopo l’ennesima beffa nel finale

È un'annata maledetta, e quasi ogni partita rafforza questa...

Festival di Sanremo: Canottieri Sanremo quartier generale del “Lido Mengoni”

Canottieri Sanremo protagonista durante il Festival della Canzone Italiana, in programma...
- Advertisement -spot_img