Spezia Tarros, finisce l’avventura in Coppa: ora testa al campionato

Finisce ai quarti di finale l’avventura dello Spezia Basket Club Tarros in Coppa Toscana: i bianconeri cedono sul parquet del Cecina 96-77. Un risultato maturato, però, soprattutto nell’ultima frazione, quando il divario tra le due squadre, sia a livello di gioco che di risultato, si è allargato, complice la necessità per i bianconeri di preservare le forze visto che già domani, sabato 10 dicembre, sono attesi dall’importante trasferta a San Giovanni Valdarno per la 12esima giornata di campionato. Questo ha portato coach Scocchera ad un ampio turnover e a dare largo spazio, soprattutto nella seconda metà della gara, ai più giovani, con l’ultima frazione giocata quasi esclusivamente dagli under 19.

“E’ stata una partita particolare – sottolinea il tecnico – ci sarebbe piaciuto giocarla come tutte quelle di campionato ma, proprio in vista della partita di campionato di sabato, abbiamo dovuto dosare le forze. Ci troviamo a disputare tre partite in sei giorni, quindi è stato necessario fare molte rotazioni e dare tanto spazio ai più giovani e a chi in campionato gioca meno. Peccato, abbiamo onorato la competizione il più possibile, ci sarebbe piaciuto fare di più, ma con gli impegni così ravvicinati non è stato possibile. Noi siamo stati in partita sino al terzo quarto, poi nell’ultima frazione è maturato il parziale che ha determinato la sconfitta”.

Parte forte, infatti, la Tarros a Cecina e chiude la prima frazione in vantaggio di 5 punti, sul 20-25. Nel secondo tempino la gara resta equilibrata, anche se sono i padroni di casa ad andare alla pausa lunga con 2 punti in più degli avversari (46 – 44). Punti che diventano 8 al termine del terzo tempino. Negli ultimi 10 minuti poi, complici le rotazioni, i bianconeri frenano, mentre il Cecina macina gioco e infila canestri su canestri: finisce 96-77. Tarros fuori dalla Coppa Toscana, Cecina ai quarti insieme ad Agliana, Castelfiorentino e Olimpia Legnaia.

Peccato perché, se ci fosse stato più tempo per recuperare le forze, forse l’esito della partita avrebbe potuto essere diverso, molto probabilmente almeno meno netto nei numeri. Ma il calendario diceva che non c’è tempo per riposare e ritrovare le forze e quindi queste si sono dovute preservare. Sabato infatti, a 48 ore dalla sirena di Coppa, la Tarros torna di nuovo sul parquet, e ancora una volta in trasferta, per una importante partita di campionato contro San Giovanni Valdarno. Palla a due sabato 10 dicembre alle 21.15, arbitrano Samuele Montano e Michele Forte di Siena.

Sintecnica Basket Cecina  – Spezia Basket Club Tarros:  96 -77 (20-25, 46-44, 66-58)

Sintecnica Basket Cecina: Ticà 2, Pellegrini 3, Bartoli 3, Mezzacapo, Guerrieri 9, Cosimi, Bruni 18, Puccioni 16, Bracci 6, Pistillo 19, Turini 4, Pistolesi 16. Coach Da Prato

Spezia Basket Club Tarros: Bolis 13, Menicocci 2, Marrucci 11, Vignali 13, Fazio 2, Sacchelli 8, Pietrini 6, Gomez 2, Balciunas 18, Tedeschi 2. Coach Scocchera.

Condividi