Coppa del Mondo 2024 e Mondiali 2026. Nel week end la visita ispettiva internazionale

I vertici nazionali e regionale della FISO, dal presidente Sergio Anesi al consigliere nazionale Gianluca Carbone passando per il delegato regionale Andrea Immovilli, con Antonio Micillo, presidente Coni Liguria, durante un evento nazionale

Condividi

Inizia ufficialmente oggi un lungo week-end di sopralluoghi, con la visita ispettiva della Federazione Internazionale Orienteering (I.O.F.) in vista dei prossimi appuntamenti mondiali che Genova accoglierà nel 2024 e nel 2026.

La commissione è composta dal binomio ungherese – Peter Molnar (Senior Event Advisor assegnato specificatamente ad seguire la macchina organizzativa locale) e Aron Less (presidente della Commissione Tecnica della I.O.F.), che saranno accompagnati dall’Event Director Gianluca Carbone e dal Direttore Tecnico, il bolognese Alessio Tenani.

Sotto questo primo esame saranno sia gli aspetti tecnici sia la cura degli organizzatori riguardo la visibilità televisiva, visto che saranno entrambi gli eventi trasmessi in diretta in diversi Paesi Europei.

Dopo la soddisfazione di essere riusciti ad aggiudicarsi in un colpo solo l’assegnazione di una prova di Coppa del Mondo nel 2024 e dei Campionati del Mondo nel 2026, la macchina organizzativa composta dai membri dell’Associazione Amatori Orienteering Genova e dal Comitato Genovese del C.S.I. è infatti oramai da tempo a pieno regime sotto tutti i fronti: sia progredendo negli aspetti tecnici, come la realizzazione delle mappe e la pianificazione dei tracciati, sia logistici, strutture ricettive allestimenti e viabilità, sia pianificando le offerte turistiche e la promozione all’estero.

I due appuntamenti internazionali richiameranno nel nostro territorio diverse migliaia di appassionati ed atleti, già a partire dall’ottobre del prossimo anno con un importante appuntamento preparatorio che sarà la Finale di Coppa Italia a Bolzaneto ed i Campionati italiani a staffetta a Praglia.

Nei mesi scorsi ci sono stati già diversi tavoli d’incontro nei quali di volta in volta si sono alternati il Sindaco Bucci, gli assessori regionale Simona Ferro e comunale Alessandra Bianchi, Municipi e Settori amministrativi comunali.

La visita della Federazione Internazionale (I.O.F.) e questo primo esame sono già una prima vetrina: stimolo agli organizzatori ed alle Istituzioni per mostrare sempre più al mondo una Genova accogliente ed efficiente. 

Condividi

Articoli correlati

Coppa Italia Sprint e Tricolori staffetta a squadre, che successo!

Finisce con un intenso week end genovese la stagione...

Sabato e domenica i Tricolori a staffetta

Sabato 21 e domenica 22 ottobre Genova ospiterà la...

Tra fine maggio e inizio giugno 2024 la Coppa del Mondo e la 3 giorni degli Appennini

Tra gli eventi internazionali del 2024 a Genova, spicca...

The Shire A.S.D.

The Shire A.S.D., con il suo nome di sapore...

Trofeo Sea-OL: quattro tappe nei luoghi di mare della Liguria

Ritorna, dopo due anni di stop,  il Trofeo Sea-OL,...

Prosegue il Trofeo Bandiere Arancioni

Prosegue domenica prossima il Trofeo Bandiere Arancioni con la...