La Pro Recco vince il derby ligure contro il Savona

Condividi

È della Pro Recco il derby ligure contro il Savona: a Punta Sant’Anna i biancocelesti vincono 11-4 nella sesta giornata di campionato e volano da soli in testa alla classifica grazie alla concomitante sconfitta dell’Ortigia sul campo del Trieste. I tre punti maturano nella seconda parte di gara: Del Lungo chiude la porta agli ospiti per quasi venti minuti dopo il gol del 4-4 di Rizzo a metà del secondo tempo e i ragazzi di Sukno piazzano un break di 7-0 che sigilla la sfida. In evidenza Ben Hallock, autore di tre reti e miglior marcatore della partita.
Biancocelesti senza gli indisponibili Presciutti, Zalanki ed Echenique. Mister Sukno schiera i tre centri ed è proprio Aicardi a sbloccare la gara con un tocco ravvicinato di sinistro in superiorità. La girata fulminea di Bruni pareggia i conti, poi la Pro Recco va sul +2: Iocchi Gratta sorprende Nicosia sul suo palo, Hallock sfrutta l’espulsione temporanea del portiere e deposita comodamente in rete. Sul finire di tempo gli ospiti accorciano con Guidi.
Le due reti di Rizzo, inframmezzate dallo splendido gol di Figlioli, mettono la partita in equilibrio prima che Velotto a un minuto e quaranta secondi dalla seconda sirena segni il 5-4 con l’uomo in più. È il punteggio che manda le squadre al riposo lungo perché Nicosia respinge il rigore di Di Fulvio.
La difesa della Pro Recco però non sbaglia più nulla, Del Lungo alza la saracinesca ed è strepitoso su Campopiano e Guidi. Davanti Iocchi Gratta e Hallock, sul primo palo ben servito da Velotto, chiudono il terzo tempo sul +3 per i campioni d’Italia. Partita indirizzata e copione che non cambia neppure negli ultimi otto minuti: i biancocelesti vanno a segno altre quattro volte e si portano a casa il derby.
“Una partita interessante nei primi sedici minuti, poi abbiamo migliorato in controfuga e fatto bene l’uomo in più chiudendo il terzo tempo con tre gol di vantaggio – il commento di mister Sukno -. Non è facile gestire due partite a settimana, ma i ragazzi hanno approcciato bene la gara, con concentrazione e voglia di vincere. Adesso ci prepariamo ad un’altra battaglia in Champions League, martedì nella piscina dello Jadran Spalato”.
PRO RECCO-RN SAVONA 11-4
PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio, G. Rossi, P. Figlioli 1, A. Younger 1, A. Fondelli, L. Loncar, G. Cannella 1, M. Iocchi Gratta 2, A. Velotto 2, M. Aicardi 1, B. Hallock 3, T. Negri. All. Sukno
RN SAVONA: G. Nicosia, N. Rocchi, A. Patchaliev, P. Giovanetti, F. Panerai, V. Rizzo 2 (1 rig.), A. Caldieri, L. Bruni 1, E. Campopiano, M. Guidi 1, A. Urbinati, G. Lanzoni, Turazzini. All. Angelini
Arbitri: Schiavo e Carmignani

Parziali: 3-2, 2-2, 2-0, 4-0. Usciti per limite di falli Lanzoni e Campopiano (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Recco 10/16 + un rigore e Savona 1/10 + un rigore. Nicosia (S) para un rigore a Di Fulvio nel secondo tempo

spot_img

Articoli correlati

Serie A1: la Pro Recco liquida Trieste

La Pro Recco supera agevolmente lo scoglio Trieste, vincendo...

Fise Liguria: ottima apertura del circuito regionale Jump a Rapallo

Domenica 29 gennaio si è svolta presso l’Horse Club...

Chiavari incorona i campioni regionali Under 14 di spada

Domenica scorsa la palestra del Centro Benedetto Acquarone –...

Lunedì 13 febbraio all’Università di Genova “All around soccer”

AIAC, in accordo con le Università Italiane, propone Convegni...

8° Rea Palus Race a Rapallo: le emozioni dei partecipanti

Mancano due mesi all’ottava edizione della Rea Palus Race,...
- Advertisement -spot_img