Sabato e domenica al Paladiamante il Trofeo Zita Peratti

Centocinquanta atleti italiani e il team Norvegia saranno i protagonisti assoluti dell’edizione di quest’anno del Trofeo Zita Peratti Special Olympics, manifestazione sportiva per atleti con disabilità intellettive.

«È un onore per Genova continuare a ospitare un torneo come questo – dice l’assessore allo Sport e agli impianti sportivi Alessandra Bianchi – perché pone l’accento e accende i riflettori su un settore sportivo che per troppi anni è rimasto nell’ombra: quello paralimpico. L’importanza di questo trofeo, poi, risiede tutto nella sua mission: offrire a bambini, giovani e adulti con disabilità intellettiva l’opportunità di sviluppare le proprie qualità fisiche e mentali attraverso l’allenamento e le competizioni sportive favorendo continue occasioni di crescita nelle quali dimostrare coraggio e capacità, condividendo risultati, successi e amicizia con i loro familiari e con gli altri atleti e l’intera comunità. Insomma, una manifestazione mirata alla piena inclusione delle persone con disabilità intellettiva». 

A sfidarsi nella cornice del Paladiamante di Begato, il 27 novembre, saranno atleti e atlete di ginnastica artistica, ritmica e unificata dove l’atleta con disabilità esegue lo stesso esercizio con il partner senza disabilità; ci saranno percorsi psicomotori per bambini fino a 8 anni e percorsi per atleti con disabilità gravi e che trovano nello sport la motivazione e il desiderio di aggregazione e socializzazione.

Il via ufficiale si terrà sabato 26 a Cornigliano, a Villa Bombrini dove alle 20 si terrà la cerimonia di apertura che seguirà il protocollo olimpico: la premiazione di tutti i team, l’arrivo della fiaccola scortata dalla polizia in moto, i giuramenti degli atleti, volontari e ufficiali di gara. Le gare inizieranno sabato 26 a partire dalle 14.30 e continueranno domenica 27 a partire dalle 9 al Paladiamante.

A questa edizione prenderanno parte circa 150 atleti e il Team della Norvegia.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.